Cerca Hotel al miglior prezzo

Le Cascate di Gullfoss in Islanda sul Circolo d'Oro

Gullfoss, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Le maestose cascate di Gullfoss sono le più conosciute e spettacolari dell'Islanda.
Si trovano nella zona sud-occidentale del paese, nella Valle di Haukadalur, e sono alimentate dalle acque del fiume Hvítá, il quale deve la sua portata al ghiacciaio Langjökull, il secondo per dimensioni dell'isola.

La cascata è formata da un doppio salto, per un'altezza complessiva di 32 metri, che fa precipitare l'enorme mole d'acqua nella stretta gola sottostante, formatosi alla fine dell'era glaciale e che continua ad aumentare di 25 cm all'anno a causa della costante erosione.
Gullfoss (traducibile come Cascata dorata, per via dei riflessi che assume l'acqua, ricca di sedimenti, nelle giornate di sole), è la cascata con il maggiore volume in tutta Europa: la portata media è di 140 m³ al secondo in estate e 80 m³/s in inverno, ma il picco registrato è di 2000 m³/s.

Storia

Detto della sua origine naturale, già sul finire del XIX secolo Gullfoss era un'attrazione turistica.
Negli anni Venti del Novecento, tuttavia, l'uomo rischiò di compromettere per sempre la spettacolarità di questo luogo, quando un progetto straniero prevedeva lo sbarramento del fiume per scopi idroelettrici.
In realtà, il terreno apparteneva a una famiglia contadina locale che si rifiuto di venderlo alla società inglese interessata, la quale si rivolse così direttamente al governo islandese. Nonostante l'approvazione da parte delle autorità, fortunatamente l'affare non si concluse e non se ne fece più nulla. Di quella vicenda oggi resta, proprio accanto al salto, un memoriale dedicato a Sigríður Tómasdóttir, figlia del proprietario del terreno, che intraprese una fiera battaglia contro il progetto della diga, minacciando anche di gettarsi nelle impressionanti acque della cascata.

Visitare la cascata di Gullfoss

La Gullfoss Waterfall è oggi considerata una delle 10 cascate più belle del mondo, visitata ogni giorno da migliaia di turisti.
È quindi a tutti gli effetti uno dei simboli dell'Islanda, ed è parte del cosiddetto Golden Circle, che racchiude le mete naturalistiche più spettacolari e visitate del paese.
Attraversando uno stretto sentiero si gode di una vista ravvicinata della cascata: in inverno la vista è spettacolare quando l'acqua si congela dando vita a onde di ghiaccio luccicante, mentre nei giorni di sole i visitatori possono ammirare gli arcobaleni che le nuvole d'acqua degli spruzzi creano sopra alla cascata.

Inverno a Gullfoss

Dopo essere stata donata alla nazione dnel 1975, qualche anno più tardi Gullfoss è diventata una riserva naturale protetta. Il sito è pubblico, aperto 365 giorni all'anno, 24/24h e gratuito. Anche il parcheggio poco distante (tre minuti a piedi) è completamente gratuito.
Gli amanti delle fotografie possono trovare qui l'ambiente, l'angolazione e la luce migliore per le proprie foto, anche di notte: i più fortunati possono infatti catturare, in inverno, anche le suggestive luci dell'aurora boreale.

Segnaliamo infine che nei pressi del parcheggio, vicino alle cascate, c'è anche un centro visitatori con un bar (Gullfoss Kaffi) e annesso negozio di souvenir.
Per dormire, oltre a qualche hotel nei dintorni, esiste anche un campeggio a circa 6 km di distanza, lo Skjól Camping, in località Biskupstungur, tra Gullfoss e Geysir.

Come arrivare

I segnali per raggiungere le cascate nella Haukadalur Valley sono in evidenza lungo la strada, visto che si tratta di una delle principali mete turistiche islandesi che, assieme al Thingvellir (Þingvellir) Natural Park e al geyser di Geysir, forma il mitico Circolo d'Oro (il Golden Circle).
La strada che conduce qui è percorribile anche con un'auto normale, ovviamente meteo permettendo.
Dalla capitale Reykjavik dista circa 115 km, percorrendo in direzione est la Ring Road n°1 e poi la Route 35.
Per chi non dispone di un mezzo, diverse agenzie che effettuano tour organizzati propongono escursioni a Gullfoss partendo da Reykjavik.
  •  

News più lette