Cerca Hotel al miglior prezzo

Seahouses il suo porto e le escursioni alle Isole Farne

Seahouses va ad aggiungersi a tutti quei villaggi che, disposti lungo la costa nord del Northumberland in Inghilterra, indorano piacevolmente il corredo urbano britannico metamorfizzandolo a misura di turista. In questo caso ci troviamo a ca. 20 km da Alnwick, w poco più a sud di Bamburgh e il suo Castello di Lancilloto, in una zona in cui le principali bellezze naturali si incastrano armoniosamente comprendendo un’area assai suggestiva entro i termini di un soggiorno in realtà adattabile a ciascuna delle quattro stagioni indipendentemente dalle escursioni termiche, frequenti tanto nella Manica quanto in accezione oceanica.

Seahouses si pone a suggello di un percorso che somministra al visitatore alcuni tra i più stuzzicanti preliminari, tappe paesaggistiche che stimolerebbero le sinapsi persino al re dei pantofolai: parliamo quindi di incantevoli luoghi da vivere e calcare, il Northumberland National Park, per esempio, e a seguire la Northumberland Coast e le Isole Farne.

C’è di che “scialarsi” prima di avvistare il porto del villaggio, sito che si presta all’attracco dei pescherecci in egual modo all’ammirazione mossa dagli avventori, cui vengono proposti diversi approcci ai giri intorno alle numerose realtà isolane, molte delle quali visitabili proprio partendo dal porto a bordo di aliscafi, navette e traghetti.

Escursioni alle Isole Farne

Lo si è capito, Seahouses ha fin dalla sua antica nascita eletto il mare quale tema principale della sua presenza nel Regno Unito, e la cosa sembra piacere molto anche e soprattutto in relazione all’aneddotica storica snocciolata alacremente dai più appassionati narratori di racconti “full of pride” (pieni d’orgoglio).

Inevitabile durante una gita turistica incappare nella parabola popolare di Grace Darling: figlia del guardiano del faro di Longstone, sulle Isole Farne, riuscì nel 1838 (aveva allora 22 anni) a salvare la vita a nove passeggeri del bastimento Forfashire, che aveva fatto naufragio nel mare in tempesta sulle Isole Farne. Il coraggio di questa donna vittoriana – scomparsa solo 6 anni dopo per il sopraggiungere di una grave forma di tubercolosi – venne insignito della medaglia di bronzo e il suo atto eroico determinò a Bamburgh (che diede i natali a Grace) la creazione di un museo monografico, oltre a dipinti, libri e monumenti a lei espressamente intitolati: la nave di salvataggio di Seahouses porta il suo nome.

Il passato ha dunque un forte carico di romanticismo, il futuro è pura contemplazione di oasi marine speciali, raggiungibili via barcao con escursioni guidate alle Isole Farne, ove sopravvivono colonie di uccelli e varie specie ittiche opportunamente salvaguardate poiché ritenute parte del patrimonio nazionale. Fitte colonie di Pulcinelle di mare, Uria, fregate ed altri uccelli attendono gli appassionati di birdwatching tra gli scenari selvaggi del Mare del nord.

Dal punto di vista logistico il villaggio, così come è ordinato, risulta ampiamente fruibile a flussi plurisfaccettati, famiglie, coppie e bambini che qui possono camminare in tutta serenità e sicurezza fra negozi, locali, pub e alcuni ristorantini che preservano la cucina locale.

Eventi ed altri consigli di viaggio

Seahouses è sì un villaggio di vaste dimensioni eppure la sua tranquillità non viene mai minata o messa in discussione, sebbene si riempia di gente in una particolare occasione, il Festival di Seahouses, un evento culturale a cadenza annuale in auge dal 1999 che seguita a riscontrare un notevole successo di pubblico e gradimento.

A 5 km dalla porzione litoranea di Seahouses si trova uno dei maggiori siti di interesse scientifico speciale (l’acronimo è SSSI, frequente in alcune enciclopedia sul tema), il Bradford Kames: si tratta di un esker, cioè di una particolarissima cresta glaciale di formazione pleistocenica che si estende per 2,82 km fornendo all’apice Spindlestones Pond un incredibile habitat per grandi uova crestate.

Affacciato sul porto si trova ubicato il Bamburgh Castle Inn, premiato come miglior pub turistico nel 2015 e struttura ricettiva dotata di confortevoli camere per il pernottamento, ristorante con tipicità locali, centro benessere, piscina, vasche idromassaggio e suite termali.

Come arrivare a Seahouses

In auto si può arrivare al villaggio tramite la Seafield Road se si giunge da nord, la Main Street se da ovest, King Street se da sud; ci arriva l’autobus Linea 460 che percorre tutta la fascia costiera; l’aeroporto più comodo sotto il profilo logistico è quello di Newcastle upon Tyne.

  •  
01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close