Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Stratford-upon-Avon

Stratford upon Avon, tour nella città natale di William Shakespeare

Agli appassionati di letteratura e teatro il nome di Stratford-upon-Avon richiama subito alla mente il celebre autore di Romeo e Giulietta, William Shakespeare, che qui è nato nell’aprile del 1564. Come suggerisce il nome stesso la città è situata sulle rive del fiume Avon, nel cuore delle Midlands Occidentali inglesi e della contea del Warwickshire, non lontano da Birmingham. La sua collocazione geografica fa sì che Stratford abbia un clima tipicamente inglese, non molto diverso da quello di Londra o altre città dell’area: la stagione migliore per una visita è quella estiva, quando le temperature consentono di stare all’aria aperta ma senza patire troppo caldo, infatti non superano quasi mai i 20°C, e quando le giornate sono più lunghe e il sole non ha voglia di tramontare. Gli inverni sono molto umidi, il che li rende apparentemente più freddi di quanto non siano: effettivamente le temperature medie si mantengono intorno ai 4-5°C, con punte minime di 0°C.

Protetta da una bella e lussureggiante area verde sin dall’epoca romana, quando Stratford upon Avon fu fondata, la cittadina offre numerose attrazioni interessanti, specialmente legate alla figura di Shakespeare. Un tour dei luoghi che riguardarono la vita dell’autore può iniziare dalla sua dimora natale, che contiene mobili e suppellettili sia originali che riprodotti per i turisti, in ogni caso sempre nel tentativo di ottenere una ricostruzione fedele di ciò che circondava il personaggio. Oltre alla casa che proietta i visitatori nello stile di vita dell’epoca dei Tudor, interessante sarà fare una passeggiata tra le piante del giardino, oppure acquistare un souvenir il cui ricavato sarà in parte utilizzato per il mantenimento di questi affascinanti luoghi.

Un suggestivo cottage inglese è l’Ane Hathaway’s Cottage, la casa in cui la moglie di Shakespeare trascorse la sua infanzia. Il giardino fiorito vi inebrierà con i suoi profumi e colori, mentre il ronzio allegro delle api vi solleticherà le orecchie. La visita può proseguire con la casa in cui la madre di Shakespeare, Mary Arden, visse quando era solo una bambina, la Mary Arden’s Farm: qui sarà possibile sperimentare, in una parentesi di viaggio nel passato, la vita così com’era intorno al 1570, i vestiti tradizionali della vita di campagna, gli attrezzi da giardino e le suppellettili della cucina. Durante l’arco dell’anno la dimora è il grazioso scenario di varie feste e manifestazioni che coinvolgono tutti gli abitanti, orgogliosi del loro storico celebre concittadino. Il Royal Shakespeare Theatre ha riaperto, completamente rinnovato, nel 2010, dopo una ristrutturazione durata anni, con il preciso scopo di offrire un luogo il più possibile accogliente e adatto alle interpretazioni Shakespeariane dove si esibisce la Royal Shakespeare Company.

Da vedere a Stratford upon Avon, poi, indipendente dalla figura del celebre lettertao, c’è la Compton Verney House, una galleria d’arte in cui si possono ammirare vari dipinti della Golden Age italiana (1600-1800), diversi pezzi d’arte tedesca dei due secoli 1450-1650, i ritratti dell’inglese Sir Joshua Reynolds e una collezione di ritratti dei Tudor, oltre a una ricca collezione di bronzi cinesi e altri oggetti raffinati. La Butterfy Farm è il paradiso tropicale per farfalle più grande del Regno Unito, una fedele e affascinante riproduzione dell’habitat naturale di questi coloratissimi animali, che volano e si posano sulle piante come se fossero davvero a casa loro. Resterete affascinati dalle tinte accese delle loro ali e potrete osservare a bocca aperta un intero ciclo riproduttivo in corso, oltre a diversi tipi di insetti diversi, spesso meno aggraziati ma ugualmente interessanti.

Nelle giornate di sole è inoltre possibile partecipare a dei tour sul fiume Avon, della durata di mezz’ora, a bordo di simpatiche barchette appositamente pensate per i turisti, specialmente per i più piccoli ma anche per i gruppi organizzati. Chi volesse allestire una festa speciale potrà infatti noleggiare un’imbarcazione, per godersi una piccola crociera addolcita da tè e pasticcini o rallegrata dalla musica e i brindisi. La manifestazione più famosa tra gli eventi che si svolgono a Stratford upon Avon è ancora una volta legata a William Shakespeare: si tratta della Shakespeare’s Birthday Celebration, che si tiene in aprile e, come suggerisce il nome, ricorre in occasione del compleanno dell’artista. In luglio le strade e i teatri della cittadina si riempiono di musica durante il Stratford International Flute Festival, mentre in ottobre si festeggia lo Stratford Festival.

Il paese è comodamente raggiungibile dalla stazione Marylebone di Londra, da cui partono numerosi treni per questa destinazione e impiegano circa due ore e un quarto.
  •  
loading...
close