Cerca Hotel al miglior prezzo

Shakespeare 2016: anniversario a 400 anni dalla sua morte. Tour ed eventi tra i suoi luoghi natali

Pagina 1/2

Quattrocento anni fa, esattamente nel 1616, moriva a Stratford-upon-Avon nel Warwickshire, città dove era nato 52 anni prima, William Shakespeare. L'autore di Macbeth, Romeo e Giulietta, Amleto - per citare solo alcuni dei protagonisti dei suoi drammi - e firma di piacevoli commedie come "Sogno di una notte di mezza estate" e "La dodicesima notte", è considerato non solo il più importante scrittore a cui l'Inghilterra abbia dato i natali, ma uno dei più eminenti drammaturghi di tutto l'Occidente.

Il fatto che alcuni pensino che in realtà non sia mai esistito non ha scalfito nel tempo il suo seguito di appassionati. Semmai ha contribuito ad alimentare l'aura di mistero che circonda una così prolifica produzione, ben 37 testi teatrali, 154 sonetti e vari altri poemi. L'anniversario della sua morte sarà valorizzato da una lunga serie di eventi. La città nella quale aprì gli occhi il 23 aprile del 1564 e dove li chiuse esattamente nello stesso giorno e nello stesso mese del 1616, si sta preparando ad accogliere visitatori provenienti da tutto il mondo.

New Place (Nash's House)

L'associazione "Shakespeare Birthplace Trust", che dal 1847 si occupa della conservazione degli edifici legati alla vita del "Bardo dell'Avon", definizione con la quale era soprannominato, è impegnata da mesi nel tentativo di riportare alla luce "New Place", la "graziosa casa in mattoni e legno" in cui il poeta trascorse gli ultimi 19 anni della sua vita. La casa fu demolita nel 1759 dal reverendo Francis Gastrell che ne era divenuto il proprietario e non sopportava più il flusso di appassionati che già dal 17° secolo aveva preso l'abitudine di visitare i luoghi in cui Shakespeare era vissuto. La scelta fu pesantemente criticata all'epoca ma non ci fu modo di porvi rimedio. L'Associazione "Shakespeare Birthplace Trust", a distanza di decenni, sta provando a recuperare il vuoto creato dal reverendo attraverso un progetto del valore di oltre 5 milioni di sterline.

Il 23 aprile prossimo, data doppiamente significativa per la vita di Shakespeare, sarà inaugurato il percorso che permetterà al pubblico di "intuire" New Place e l'importanza che rivestì per il poeta e la sua produzione. Fra quelle mura infatti, Shakespeare scrisse 26 delle opere più amate. L'ingresso realizzato ad impronta sui resti del corpo di guardia originale, condurrà il pubblico verso il sito dell'abitazione.

Elementi paesaggistici, opere d'arte e mostre serviranno a evocare non solo le atmosfere della vita famigliare del poeta ma anche a collocare l'abitazione in rapporto agli edifici circostanti come la scuola di Re Edoardo VI e Guild Chapel, frequentata da Shakespeare. Il nuovo centro espositivo realizzato nella vicina casa di Nash, un tempo abitata dalla nipote del Bardo, Elizabeth Hall e dal marito Thomas, ora sottoposto ad un importante intervento conservativo, ospiterà rari manufatti legati alla vita di Shakespeare a New Place. In più, all'esterno, verrà ripristinato il Knot Garden, il Grande Giardino in base agli schemi originari dell'epoca. New Place si trova a Chapel Ln, Stratford-upon-Avon, Warwickshire CV37 6ER, Regno Unito.

Casa Natale di Shakespeare

Henley Street è la via in cui tutt'ora è conservata a Stratford-upon-Avon la casa dove William Shakespeare nacque, crebbe e trascorse i primi cinque anni della sua vita coniugare con Anne Hathaway. La visita è corredata a partire da gennaio dalla mostra "Famous Beyond Words", una sorta di viaggio fra i legami di affetto e amicizia che lo univano ad amici, familiari, vicini, compagni di bevute e colleghi di lavoro.

Cottage di Anne Hathaway

A Cottage Lane, nella frazione di Shottery, a circa un miglio da Stratford-upon-Avon, si trova la casa in cui viveva la futura moglie di Shakespeare. La residenza circondata da splendidi giardini e tanto verde, riflette le atmosfere del tempo, racchiuse e protette dalle pareti del casolare. I suoi 600 anni di vita traspaiono dal letto a baldacchino, dalle cassapanche antiche e dalla nuova mostra dedicata per l'occasione al corteggiamento e ai riti preparatori al matrimonio in voga all'epoca dei Tudor.

Royal Shakespeare Company

Oltre ad includere, nella produzione 2016, titoli come "Sogno di una notte di mezza estate", "Amleto", "Faust", "Cymbeline", "Don Quixote" e "L'alchimista", la Royal Shakespeare Company (RSC) allestirà a partire dal mese di giugno nei locali di "The Swan Theatre" la mostra "The Play’s The Thing" ideata per celebrare e scoprire i segreti di oltre cento anni di produzioni teatrali realizzate a Stratford - upon - Avon attraverso oggetti di scena, costumi, scenografie originali, miscelate ad attività pratiche e interattive. Le prenotazioni sono aperte al pubblico da febbraio. I lavori di ripristino del "The Swan Theatre", realizzato nel 1879 come parte del Memorial Theatre di Shakespeare, sono iniziati nel gennaio 2015 ed hanno portato al restauro dei tre bassorilievi esterni di Paul Kummer dedicati ognuno ai generi interpretati dal poeta, commedia, storia e tragedia. In aprile riaprirà i battenti anche "The Other Place", laboratorio di ricerca e sviluppo della Royal Shakespeare Company costruito nel 1973 e chiuso nel 2006. Per la prima volta in assoluto, il pubblico potrà ammirare i 30.000 costumi custoditi al suo interno e assistere alle varie attività sviluppate nelle sale prove. Inserito fra le celebrazioni annuali del 23 aprile, l'evento dal titolo provvisorio "2 Show" offrirà a tutte le famiglie una giornata gratuita di intrattenimento all'aperto nella quale troverà spazio anche lo spettacolo acrobatico eseguito dalla compagnia "Mimbre" dedicato ai racconti di Shakespeare. Coloro che non potranno assistere direttamente potranno seguire nella diretta trasmessa dalla rete BBC2.

... Pagina 2/2 ...
Schoolroom & Guildhall
Un'altra importante apertura, prevista sempre per il 23 aprile 2016, riguarda la Shakespeare Schoolroom & Guildhall, situata a pochi passi dalla casa di origine del Bardo. L'edificio che risale al XV secolo (1420 per l'esattezza), ha accolto Shakespeare in età scolare ed è stata sede dell'ufficio del padre John, ufficiale giudiziario del Paese. L'intervento conservativo servito a sistemare il tetto e a migliorare illuminazione e riscaldamento, permetterà, per la prima volta, di aprire i battenti della struttura. Il pubblico in visita sarà proiettato nelle atmosfere del tempo grazie ai filmati e alle testimonianze raccolte fra le quali non mancheranno anche aneddoti dedicati alla storia personale di Shakespeare ed a quella di The Guildhall, descritto come uno degli edifici più magici e suggestivi di tutta la Gran Bretagna.

Castello di Warwick

La visita dei luoghi che hanno dato i natali a William Shakespeare non può prescindere dalla visita al castello di Warwick situato nell'omonima località sul fiume Avon a 15 minuti da Statford-upon-Avon. I suoi 1100 anni, ben portati, stupiscono ancora grazie ai bellissimi giardini condensati in 64 acri e alle attrazioni dedicate ai visitatori in particolare nei sotterranei regno di Kingmaker, esperienza sensoriale che miscela immagini, suoni e odori dei preparativi delle truppe del Conte per la battaglia medievale e nei torrioni dove sono i tanti effetti speciali a dare il benvenuto.

Compton Verney

La galleria d'arte Compton Verney, situata a Warwickshire organizza a partire dal 19 marzo la mostra "Shakespeare in Art: tempeste, tiranni e tragedia", che riunisce le opere dei pittori che hanno tratto ispirazione dalla produzione del drammaturgo. L'esposizione realizzata in collaborazione con la Royal Shakespeare Company offre al pubblico l'opportunità di poter assistere alla messa in scena dei dipinti più importanti.

Birthday Celebration
Stratford-upon-Avon ricorda ogni anno il compleanno del suo più illustre concittadino. Nel 2016 la celebrazione sarà ancora più sentita. Il 400° anniversario della morte che, come già ricordato, coincide con quello della nascita, darà vita, lungo le vie della città, ad un corteo decisamente importante nel fine settimana del 23 e 24 aprile. Uno degli eventi più importati sarà, come ogni anno, la tradizionale processione di musicisti jazz provenienti da New Orleans prevista per il 23, giorno in cui l'Inghilterra festeggia anche il suo Santo Patrono, San Giorgio. La processione partirà dal Municipio e raggiungerà il centro della città per toccare la casa natale di Shakespeare, la Scuola in cui ha studiato ed il luogo in cui è sepolto, l'altare della Chiesa della Santissima Trinità.

Holy Trinity Church

E' al suo interno che si trovano le tombe di William Shakespeare, di sua moglie Anne Hathaway e di altri membri della famiglia. La chiesa della Santissima Trinità, sulle sponde del fiume Avon, è una delle più visitate. Da ammirare, lo Shakespeare Memorial, eretto circa sei anni dopo la morte del drammaturgo, le 26 misericordie di legno intagliato risalenti al 1480, le copie dei registri della chiesa in cui sono annotate le date del battesimo e del funerale di Shakespeare e l' edizione della prima Bibbia tradotta in lingua inglese, la Bibbia di re Giacomo, risalente al 1611.

Festival letterario di Stratford-Upon-Avon
Dal 24 aprile al 1° maggio, Stratford ArtsHouse, situata nella zona del mercato, di fronte alla storica fontana americana, ospiterà il Festival letterario. Un appuntamento determinante per scrittori, amanti dei libri e della letteratura in genere, giunto alla sua nona edizione.

Altre iniziative

Tante altre sono le opportunità offerte dal territorio nell'anno delle celebrazioni di Shakespeare, dall'ampliamento della collezione di autovetture storiche britanniche conservato al Motor Heritage Centre che riaprirà i battenti a febbraio 2016 con 300 auto in più, all'inaugurazione dei giardini Hill Chiudi a Warwick che il 9 e 10 luglio ospiteranno l'evento 'Lost and Found' dedicato alle attività che hanno portato al salvataggio e al restauro di giardini nel 2006. Da luglio a ottobre, la Leamington Spa Art Gallery & Museum ospiterà la mostra 'The Art of Deception: Il lavoro del gruppo di mimetizzazione Leamington nella seconda guerra mondiale' mentre dal 21 al 24 luglio, all'interno della Warwick School si svolgerà il Warwick Folk Festival.

Ma in tutto il mondo si celebrarà l'anniversario, con eventi dedicati al grande drammaturgo e poeta inglese.

Per info: www.visitbirmingham.com

 Pubblicato da il 13/01/2016 - - ® Riproduzione vietata

close