Cerca Hotel al miglior prezzo

Arenys de Mar (Catalogna): vacanza nel borgo della Costa Brava

I pescatori salpano di buon mattino e riportano al porto i pescherecci solo al tramonto, quando gli alberi delle vele si stagliano contro il sole calante all’orizzonte e le barche ormeggiate si fanno cullare dal mare lucente: questi sono i ritmi a Arenys de Mar, splendido borgo marinaro della Costa Brava, tra le mete turistiche più amate del litorale spagnolo. Nel porto cittadino, tra i maggiori della Costa Brava-Maresme, ai pescherecci in legno carichi di pescato si affiancano gli yacht tirati a lucido dei turisti in vacanza, a testimonianza delle due attività che maggiormente tengono viva la comunità: la pesca e il turismo.

Collocata tra Caldes d’Estrac e Canet de Mar, ai piedi del parco Naturale del Montnegre y el Corredor, Arenys de Mar risale all’epoca medievale, quando serviva da quartiere marittimo della località vicina Arenys de Munt. A quel tempo, nel corso del XIV e XV secolo, il borgo fu spesso preso di mira e saccheggiato dai pirati berberi, tanto che gli abitanti decisero di dotarlo di alcune fortificazioni, tra cui 13 massicce torri di difesa. Soltanto nel 1599 l’agglomerato fu nominato municipio a tutti gli effetti, diventando sempre più importante a livello commerciale nei secoli XVIII e XIX.

Oggi la vita di Arenys continua a nutrirsi di mare, ma ai commerci si aggiungono le bellissime spiagge di sabbia fine, specialmente le tre più note e più belle della zona. La più estesa è la Plaja del Cavaiò, a nord del porto, in direzione Canet ed Mar; le altre due sono la Plaja de la Picòrdia e la Playa de la Musclera, frequentata anche dai nudisti. Tutte le spiagge e le calette si possono facilmente raggiungere a piedi, seguendo la “rambla” che costeggia il mare.

Conduce direttamente al mare anche La Riera, il lungo e ombreggiato viale costeggiato di platani, che come un tappeto rosso divide in due la città e sbocca sulla costa: gli abitanti di Arenys de Mar amano passeggiare lungo questa strada vivace, traboccante di negozi e gremita di bancarelle nei giorni di mercato. Di fronte al mercato si erge l’elegante Chiesa di Santa Maria, custode di una preziosa pala d’altare raffigurante la Vergine, realizzata dall’artista Pau Costa. Risalendo La Riera verso il cuore urbano ci si imbatte ne El Calisay, un palazzo in cui un tempo si produceva un pregiato liquore alle erbe e che ultimamente è stato adibito a centro culturale cittadino.

Tra le festività e le manifestazioni culturali che si celebrano ad Arenys, la principale è quella in onore di Sant Zenon, che si tiene il 9 luglio e comprende un ricco programma di attrazioni culminante con lo spettacolo di fuochi artificiali sulla spiaggia. La festa di San Rocco si celebra invece il 16 di agosto: durante la manifestazione un colorito corteo attraversa le vie cittadine, portando dei particolari contenitori di cristallo e aspergendo gli spettatori di acqua di colonia. Si tratta di una festa tipica della Catalogna, piuttosto originale e sorprendente per chi non è del luogo.

Infine sono numerose le manifestazioni che animano l’estate, la stagione degli eventi culturali, della danza e della musica: la Fiesta de San Juan apre la stagione con un’enorme festa sul mare; la Fiesta de Solsticio si tiene in occasione del solstizio d’estate e invade di divertimento La Riera; il Festival del Jazz, le feste dedicate agli antichi mestieri e gli spettacoli di artisti di strada completano il panorama dei divertimenti offerti da Arenys de Mar.

Anche il clima contribuisce a rendere la cittadina costiera una meta perfetta per le vacanze: tipicamente mediterraneo, offre temperature gradevoli durante tutto l’anno, con un sole praticamente onnipresente e piogge al contrario molto rare. In gennaio la temperatura media si aggira intorno ai 9°C e in luglio e agosto è di circa 24°C: il momento migliore per visitare la Costa Brava è quello che va da aprile a luglio, mentre ad agosto il caldo invita a starsene in relax all’ombra o costantemente immersi nel mare blu della Catalogna. Da valutare settembre: le temperature dolci, i prezzi ridotti e la pace delle spiagge ne fanno un mese ideale per chi vuole godersi le bellezze naturali e culturali del posto in tranquillità.

Per giungere a destinazione si può optare per l’aereo e atterrare a Girona, a 40 km, o a Barcellona, a 56 km. Da Barcellona si può raggiungere Arenys percorrendo la Nazionale N-II, l’autostrada C-32 o, in treno, la rete ferroviaria locale. Arenys de Mar di trova circa a metà del percorso che collega Barcellona-Sants alla stazione Massanet-Massanes.

Fonte: Ufficio Spagnolo del Turismo
Milano 02/72004617 - Roma 06/6783106
Visita Spain.info
 
  •  
close