Cerca Hotel al miglior prezzo

Destinazione Guatemala, last minute tra storia e natura

Adagiato tra due Oceani, culla della mitica civiltà Maya, il Guatemala propone immagini suggestive ed emozionanti: i ritrovati splendori di una civiltà misteriosamente scomparsa ed avvolta da secoli d’oblio, i trionfi di una natura tropicale straordinariamente ricca di sfumature, un popolo gentile ed ospitale che esprime la sua intensa spiritualità in tradizioni e rituali antichissimi.

E’ un paese suggestivo, una terra estremamente viva, un superbo abbinamento di tradizione e meraviglie naturali. Il Guatemala è anche una terra di avventura, dove è facile rimanere incantati di fronte all’improvvisa vista di meravigliose piramidi Maya, sepolte tra la fitta vegetazione della giungla e dove si prova la particolarissima atmosfera di un paese che è un amalgama di culture diverse.

Città del Guatemala è la capitale, ovviamente trafficata, caotica come tutte le metropoli sudamericana, che segue il passo della vita frenetica dei suoi abitanti, una città dal carattere tipicamente latino, spensierata ed allegra. Ma l’onore di essere capitale non spetta da sempre a Città del Guatemala: per più di 200 anni lo fu Antigua, vero gioiello architettonico, situata ai piedi del suggestivo vulcano Agua, collocazione che le conferisce un’atmosfera quasi surreale. Un altro meraviglioso spettacolo naturale è offerto dal Lago Atitlán, sul quale vigilano i vulcani Toliman, Atitlán e San Pedro, uno specchio d’acqua che riflette i profili di diversi villaggi indios, vere e proprie perle di folklore e tradizione.

Nella giungla è nascosta un’altra sorpresa per i visitatori: Livingston, tranquillo villaggio patria dei Garífuna, gli afro-guatemaltechi, discendenti dagli schiavi africani portati nel Nuovo Mondo, luogo in cui è possibile assaporare la magica fusione di elementi culturali africani, maya ed europei.
Perso nella giungla è anche Tikal, sito enigmatico davvero indimenticabile, con la sua acropoli, i suoi templi e le sue piramidi, che si ergono nel fitto manto verde della foresta pluviale. Al tramonto con i cielo che si tinge dei colori dei tropici, il nero profilo delle piramidi e i suoni della foresta tropicale che gradatamente montano fino a trasformarsi in un grido continuo, lo scenario è di quelli che arrivano diritti al cuore.

Imperdibile è Chichicastenango, un arcobaleno di emozioni, di costumi, rituali e dialetti, davvero un magico brulicare di colori e persone. Particolarissimo teatro della quotidianità locale è il sagrato di San Tomás, dove si radunano sciamani, fedeli, venditori di ogni genere di articolo, dagli oggetti di artigianato tradizionale, alle specialità culinarie locali. Infine, merita una visita Quetzaltenango, centro commerciale e porta privilegiata per accedere alle meraviglie dell’artigianato dei molti villaggi vicini.

  •  
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close