Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere nella regione di Bahia: cultura, storia e un mare superbo

Bahia, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Il Brasile ha avuto origine nel nord-est, a Bahia, dove fu fondata la prima capitale. Questo stato, con i suoi 932 km di costa, è abitata da gente sorridente, il cui spirito rende assai bene l'idea della formazione culturale brasiliana. La capitale è Salvador da cui il visitatore può iniziare la propria visita con il panorama sulla Bahia di Ognissanti, offerto dall' ascensore Lacerda che collega la città bassa a quella alta.
D' obbligo e di estremo interesse è la visita al centro storico, il "Pelourinho" . Si tratta del più vasto complesso architettonico barocco dell' America Latina, annoverato dall' UNESCO nel Patrimonio Culturale Umano. La gente di Bahia vuol dire che ci sono 365 chiese in città, una per ogni giorno dell' anno. La più nota è quella di Senhor do Bonfin, dove ogni anno, il secondo giovedì di gennaio, ha luogo una colossale festa, il cui nome è il Lavacro di Bonfin.

Salvador è ricca anche di musei: quello dell' Arte Sacra, che ospita la maggior collezione religiosa del paese; il museo Carlos Pinto, che offre un' interessante collezione di porcellane e oggetti preziosi; il museo del Carmo, con la sua collezione di mobili e argenterie. Di fronte a Salvador, dall' altro lato della baia, si trova l' Isola di Itapaca (isola degli Antenati, distante 17 km dalla terraferma, raggiungibile con un traghetto, dove si trovano fortificazioni ed abitazione risalenti al XVI sec. e, dove s'incontra un antico genere di Ogum Candomblé dove si adorano, nelle cosiddette Case dei Santi, spiriti di potenti sacerdoti africani.

Risalendo la costa si arriva a Sergipe, i cui chioschi sulla spiaggia di Atalaia Velha vi attendono con i loro deliziosi granchi, assieme alle bellissime spiagge di Aruana e di Robale con le loro dune e le palme da cocco. L'inteno Rurale di Sergipe offre diverse città storiche, con numerose chiese, musei ed edifici coloniali, appartenenti al Patrimonio Nazionale. Alagoas possiede alcune delle più interessanti spiagge del nord-est. Spiagge come quelle di Ponta Verde e di Pajucara lungo il litorale di Maceiò , offrono bellezza naturale e intrattenimento allo stesso tempo. L' incantevole paesaggio si mantiene intatto anche quando ci si sposta verso le aree più periferiche, a Praja do Frances con le sue barriere di scogli che racchiudono vasche naturali d' acqua tiepida.

A 29 km da Maceiò si trova la città coloniale di Barra de Sao Miguel, il posto ideale per gli appassionati di surf.

  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close