Cerca Hotel al miglior prezzo

Guida e consigli per un viaggio avventura nel Pantanal

Mato Grosso, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Il Pantanal è un' ecosistema unico, in una delle regioni più affascinanti del mondo. 230.000 chilometri quadrati che formano un'oasi biologica di vita silvestre, la più vasta pianura coperta da acque al mondo, la più ampia superficie umida del pianeta, soggetta alle variazioni di livello cicliche delle acque. Questo fenomeno fa di Pantanal un luogo unico. Il bacino fluviale, composto dai fiumi Paraguai, Cuiaba, Piriqui e San Lorenzo, oltre a migliaia di canali collegati tra loro, rappresenta un vero paradiso ecologico. Vi vivono circa 650 specie di uccelli, 230 specie di pesci, 80 specie di mammiferi, 50 specie di rettili e innumerevoli specie di insetti. Nel Pantanal le acque regolano il ritmo della vita di uomini e animali. Durante l'estate, nella stagione delle piogge, gli animali si rifugiano nei luoghi rialzati; è questo il periodo in cui la natura si mostra in tutta la sua esuberanza.

La stagione delle piogge va normalmente da Dicembre a Aprile, ma la pianura rimane inondata fino a maggio, poi le acque iniziano ad abbassarsi e inizia il periodo di secca. I programmi proposti, comprendenti safari fotografici in jeep, piccoli trekking, in canoa e a cavallo, accompagnati da esperti guide naturalistiche, in italiano, vi daranno la possibilità di esplorare questo fantastico ecosistema. Campo Grande è la capitale dello stato di Mato Grosso del Sud. Situata a circa 100 km da Pantanal, è il punto di partenza ideale per le escursioni in questo paradiso ecologico. Qui si trova il più importante museo di storia naturale e cultura nativa del Brasile. Cuiabà capitale dello stato di Mato Grosso, è a prima vista una città tranquilla, pianeggiante e ricca di alberi che risalgono all'epoca coloniale.

Attraversata dal fiume Cuiabà, fu nel 18.mo e 19.mo secolo meta di avventurieri e esploratori che giungevano via fiume da San Paolo, per stabilire postazioni al centro del Brasile da cui partire alla ricerca dell'oro che abbondava nell'area. Dallo stato di Mato Grosso è possibile raggiungere via terra tre dei più importanti ecosistemi del Sud America: la foresta amazzonica, considerata il luogo con la maggiore concentrazione di biodiversità; il Cerrado, con il suo scenario da savana che nasconde incredibili grotte, cascate e formazioni rocciose, dove crescono oltre 10.000 specie di piante medicinali, di cui 4.000 endemiche; e il Pantanal, unico al mondo per la sua fauna, soprattutto uccelli, per le inondazioni che si alternano a stagioni secche, e molte altre meraviglie che attendono solo di essere scoperte.

Quando visitare il Pantanal? Gennaio-Febbraio: periodo di crescita del livello delle acque con esuberante flora terrestre e straordinario paesaggio. Epoca con maggior accentramento di insetti (fastidiosi) e rischio di piogge durante la giornata, clima caldo umido; Marzo-Aprile: continua la crescita del livello delle acque. Esuberante flora (principalmente acquatica), stupendo paesaggio, concentrazione di mammiferi e di specie di uccelli. Clima caldo umido e giorno lungo con piogge sparse;
Maggio-Giugno-Luglio: epoca del ritiro delle acque (periodo di transizione tra la stagione umida e quella secca), ricca di uccelli e rettili. Temperatura soave giorno e notte; Agosto-Settembre: periodo con il più basso livello delle acque e periodo delle nascite degli animali nei nidi. Colori di straodinaria bellezza. Epoca buona per la pesca, vegetazione più secca, gran quantità di rettili, abbassamento brusco della temperatura; Ottobre-Novembre-Dicembre: Continua la stagione secca. Gli uccelli abbandonano i nidi ed incominciano ad emigrare, i più piccoli si concentrano. Clima caldo, giornate soleggiate.

  •  
close