Cerca Hotel al miglior prezzo

Runaway Bay, vacanza nella costa nord della Giamaica

Pagina 1/2

Una tempo questa bella località di mare della Giamaica era una semplice spiaggia satellite della più celebre Ocho Rios, ora Runaway Bay è di fatto una località a se stante dalla pur vicina Ocho Rios (circa 16 km ad ovest) che brilla di luce propria grazie alle sua spiagge di sabbia candida, di pari bellezza alle altre e con il vantaggio di essere meno affollate, almeno per ora. È proprio una delle sue caratteristica di forza, quella di offrire gli aspetti naturali della Giamaica immersi in un contesto di tranquillità e rilassatezza, lontano dalle folle delle navi da Crociera e dove gustare un po’ di vera atmosfera caraibica.

Il periodo migliore per gustare della magia caraibica in stile giamaicano è l’inverno e cioè tra gennaio e maggio, quando domina il vento secco, con poche possibilità di pioggie e caldo più sopportabile. Da giugno a novembre, e talvolta in dicembre, il clima si fa più umido, la calura genera parecchia nuvolosità e rischi di pioggia e rovesci, in genere però di breve intensità. Talvolta i peggioramenti sono però più organizzati e di lunga durata, questo quando collegati a qualche depressione tropicale, oppure legati alla presenza di uragani, che seppur rari possono interessare le coste giamaicane tra luglio e novembre.

Cosa vedere a Runaway Bay? Il Columbus Park Museum è un grande spazio aperto tra la strada principale costiera ed il mare nella vicina Discovery Bay, posta ad ovest di Runaway Bay. Con un ingresso gratuito c’è soltanto da parcheggiare e camminare tra la fantastica collezione di reperti, con pezzi vecchi ormai di cinque secoli, ed altri pezzi più recenti ma che descrivono bene la storia di questo angolo di Caraibi che fu visitato dallo stesso Cristoforo Colombo. È inoltre possibile visitare il Seville Great House (St. Ann's bay), Heritage Park che fu costruito nel 1745 dagli inglesi, che contiene una collezione di artefatti utilizzati sia, da tutti gli amerindi che dagli schiavi africani. In totale si tratta di una mostra di oltre cinque secoli della storia giamaicana.

Nelle vicinanza troviamo le straordinarie Runaway Caves, delle grotte calcaree che un tempo erano abitate dalle popolazioni locali degli arawak. All’interno si trova un laghetto sotterraneo e la visita utilizzando una barca è molto piacevole. Le grotte furono anche usate dall’esercito spagnolo per fuggire alla caccia delle truppe inglesi. Le grotte si raggiungono seguendo la strada costiera che congiunge Runaway Bay con Alexandria.

Un doveroso tributo a Bob Marley l’eroe del reggae conosciuto in tutto il mondo, si può compierlo presso il centro Bob Marley & Mausoleo che rimane aperto tutti i giorni dalle 9:30 del mattino fino alle 18:30 pm presso il villaggio di Nine Mile situato all’interno dell’isola, alle spalle di Runaway Bay, a sud di Browns Town. La visita è a pagamento ma si tratta pur sempre di un pezzo autentico di Giamaica con la tomba dell’eroe giamaicano per eccellenza.
Il villaggio di Nine Mile è dove Bob Marley è cresciuto, ed è anche il luogo e dove è stato sepolto, meta di tantissimi pellegrinaggi da ogni angolo del pianeta. Si tratta di un gruppo di aziende sgangherate, con polli e caprette randagie, ma ancora di aspetto autentico.
... Pagina 2/2 ...
È possibile andare all'interno della baracca di Bob Marley, due semplici stanze, piena di ricordi di famiglia, comprendente alcune fotografie originali. Bob Marley ha vissuto da qui l'età di 6 a 13. Adiacente la baracca si trova il cosiddetto mausoleo in cui Marley è stato sepolto. Qui si trova anche un ristorante vegetariano e un piccolo negozio di vendita di souvenir e musica di Bob Marley. Da non perdere è il compleanno Marley che si svolge ogni 6 febbraio. I fan del Reggae arrivano numerosi a Nine Mile per ascoltare i concerti.

Curiosità: per chi cerca emozioni diverse, segnaliamo il celebre e discusso Hedonism III un resort dove è possibile celebrare matrimoni… nudisti. A parte l’ovvio risparmio di costo delle vesti nuziali, la pratica aiuta ad evitare eventuali sorprese durante la “prime noctis”.

Per chi ama comunque una vacanza più tradizionale l’Hedonism III offre i classici servizi: è infatti dotato di 5 ristoranti, 6 bar; 3 grandi piscine, 3 campi da tennis, centro fitness, 3 vasche idromassaggio, sauna, sala giochi, discoteca, pista di pattinaggio su ghiaccio, arrampicata su roccia, pallavolo, kayak, vela, immersioni, snorkeling, sci nautico, windsurf.

Per chi fosse interessato a visitare Runaway Bay consigliamo di noleggiare un automobile per avere la possibilità di spostarsi in modo autonomo e visitare le numerose spiagge della costa, alla ricerca di un po’ di tranquillità. In considerazione della posizione geografica di Runaway Bay, si può volare indifferentemente su Kingston o Montego Bay.
loading...
close