Cerca Hotel al miglior prezzo

Rodney Bay (Santa Lucia): Pigeon Island e le spiagge caraibiche

Rodney Bay, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La più importante località turistica di Saint Lucia si trova 10 km a nord della capitale Castries, nel Gros Islet quarter. Com'è facile intuire, si tratta di un posto di mare: Rodney Bay si sviluppa infatti attorno all'omonima baia delimitata dai promontori di Pigeon Island e Mount Pimard, nel nord-ovest dell'isola, e ospita le principali strutture ricettive del paese.

Storia

Il toponimo deriva dall'ammiraglio inglese George Brydges Rodney, il quale – dopo avere cacciato gli indigeni – costruì nel XVIII secolo un forte militare proprio a Pigeon Island, che al tempo era un'isoletta all'estremità settentrionale della baia. Lo scopo era evidentemente quello di tenere sotto controllo la base navale francese nella vicina Martinica.

Oggi Pigeon Island è unita alla terraferma da un istmo creato artificialmente negli anni Settanta per potere chiudere la baia e costruire la Rodney Bay Marina.
Negli ultimi decenni la spinta turistica ha fatto sì che questa zona divenisse un punto di riferimento per chi trascorre le vacanze a St.Lucia.

Cosa vedere a Rodney Bay: spiagge e vita notturna

Sono ovviamente le spiagge il fulcro del turismo di Rodney Bay.
La più famosa e frequentata è la splendida Reduit Beach, con la sua morbida sabbia dorata orlata di palme e lambita da un mare cristallino, che occupa la parte meridionale della baia.
Alle spalle della spiaggia si susseguono gli hotel e una strada commerciale (Reduit Beach Avenue) sempre molto trafficata di giorno, che si trasforma in una destinazione di intrattenimento ogni notte.
Anche la Marina, ormai divenuta il secondo yachting center per dimensioni dell'area caraibica, sorge dietro alla spiaggia: il porticciolo, creato artificialmente, è infatti una laguna che si inoltra tra gli hotel e i ristoranti di Rodney Bay Village.

Tra i resort più popolari segnaliamo il Bay Gardens Hotel, Coco Palm Resort, Royal St.Lucia Resort & Spa, il Rex Papillon e l'esclusivo Sandals Grande St. Lucian Spa & Beach Resort, ma cercando con un po' di pazienza si possono trovare sistemazioni di qualsiasi tipo, dagli appartamenti alle strutture che propongono formule all inclusive.
Non mancano i centri commerciali, il casinò, i bar e i principali servizi come le banche, ma anche alcuni centri termali e diversi terapeuti indipendenti che offrono terapie olistiche e alternative.

Dato l'orientamento della baia verso ovest, una delle attività al contempo più semplici e belle da fare è fermarsi in spiaggia il più possibile per ammirare il veloce tramonto tropicale; subito dopo inizia la serata di Rodney Bay Village, che è il cuore della vita notturna del nord dell'isola.
Non c'è che l'imbarazzo della scelta per i ristoranti, la cui varietà soddisfa ogni tipo di palato e di tasche. Per l'after dinner, la musica ai Caraibi non manca mai e le feste a base di reggae, calypso e zouk sono la norma, soprattutto nei fine settimana.

Pigeon Island

Per chi cerca qualcosa di più culturale da fare durante il giorno, c'è la possibilità di visitare il Pigeon Island National Landmark.
Si tratta di uno dei più importanti siti d'interesse storico, culturale e naturale di St.Lucia. Come detto in apertura, fino al 1972 questa era un'isola (come dimostra il nome), che fu poi unita a St.Lucia da un terrapieno.

Nel Settecento vi si stabilì una guarnigione britannica, e ancora oggi è possibile visitare il Fort Rodney che ospitava le truppe. Dal belvedere sul quale riposa qualche antico cannone, si può ammirare lo splendido paesaggio costiero e spingere lo sguardo sul Mar dei Caraibi fino alla Martinica, ma il sito è anche un centro naturale e ospita due piccole spiagge, un centro di interpretazione e un ristorante.
Si possono compiere piccole escursioni a piedi camminando tra i resti delle caserme, dei posti di guardia e delle baracche che ospitavano la vita dei militari.

Pigeon Island è oggi aperta come parco nazionale 365 giorni all'anno.

Come arrivare

Si può raggiungere Rodney Bay piuttosto facilmente.
A Saint Lucia esistono due aeroporti: il George F.L. Charles Airport è situato a pochi metri dal mare, immediatamente a nord della capitale Castries ed è anche chiamato Vigie Airoport.
Qui atterrano i voli regionali provenienti dalle altre isole caraibiche, mentre per quanto riguarda i voli intercontinentali dall'Europa occorre fare riferimento all'Hewanorra International Airport, presso Vieux Fort, nel sud dell'isola. È certamente più lontano (65 km), ma da qui si può noleggiare un'auto, prendere un minivan, o ancora affidarsi alle navette dei resort in cui eventualmente si alloggia.

In ogni caso, raggiungere Rodney Bay è molto facile perchè in qualunque zona dell'isola ci si trovi, basta prendere la direzione nord. Da Castries, ad esempio, basta guidare per 10 km oltrepassando Choc Bay, ma esistono anche numerosi autobus e minivan che fanno la spola tra la capitale e la località turistica.
  •  

News più lette