Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Acapulco

Acapulco, vacanza nella spiaggia pił esclusiva del Messico

Pagina 1/2

Acapulco, è da sempre una località al top dei desideri turistici di mezzo pianeta, ma soprattutto degli americani che da oltre 50 anni vengono a trascorrere le ferie o la pensione tra i lussuosi alberghi cittadini. Negli ultimi anni sulla costa orientale è sorta Cancun, che cerca in ogni modo di vincere la sfida di capitale del turismo messicana, ma il blasone, la storia e la passione del cuore sono ancora tutti per la città più famosa dello stato del Guerrero.

Acapulco è sinonimo di vita notturna, qui i locali sembrano non volere chiudere mai i battenti e le strade brulicano di vita fino ad ore impossibili, Acapulco è davvero la regina della notte messicana. Per arrivare ad Acapulco ci sono 3 possibilità: volare su Mexico City e da qui optare per una automobile a noleggio che in circa 3 ore e mezzo di autostrada vi condurrà ad Acapulco, oppure viaggiare con gli autobus, il modo più economico, ce ne sono con ottima qualità di servizio. Ci sono poi voli interni per arrivare direttamente ad Acapulco, magari noleggiano un automobile in loco. In ogni caso taxi e servizi di autobus consentono di muoversi in Acapulco con facilità e a prezzi contenuti.

Cosa vedere ad Acapulco? Sicuramente uno dei must è La Quebrada, una parete rocciosa a picco sul mare da dove gli intrepidi tuffatori sfidano la sorte con voli ad angelo di circa 45 m che lì precipitano nelle acque dell'oceano. Ad aggiungere suspance il tuffo deve coordinarsi con il moto ondoso, in modo che al momento dell'impatto nell'acqua ci sia la minima profondità necessaria per non subire danni fisici. Gli spettacoli dei tuffatori possono essere ammirati da un punto panoramico nelle vicinanze. In genere i tuffi avvengono alle 13, alle 19, 20, 21 e 22. I tuffi notturni sono i più suggestivi, con i tuffatori che si gettano tenendo delle torce tra le mani. Un altro punto di osservazione è il Plaza Las Glorias Mirador Hotel, che fa pagare un biglietto d'ingresso, ma avete la possibilità di ammirare i tuffi sorseggiando un ottimo drink nella relativamente fresca atmosfera serali.

Le spiagge di Acapulco sono anch'esse bene conosciute in tutto il mondo e permettono di isolarsi istantaneamente dall'inevitabile caos cittadino di una grande città di oltre 600.000 abitanti. Nella zona centrale si trova Playa Condesa, vicino alla strada principale, l'Avenida Costera Miguel Alemán, ed è una spiaggia perfetta per il pomeriggio. Usciti dalla spiaggia si è già in centro per un aperitivo e con i migliori ristoranti a disposizioni lungo le strade che la notte trasformerà in pullulanti fiumi di persone. Per gli amanti del brivido c'è una piattaforma da cui poter praticare il bungy jumping da una altezza di 50 m, con tutta Alcapulco sotto la vostra... testa.
... Pagina 2/2 ...
Altre spiagge note sono Playa Puerto Marques, in pratica la spiaggia preferita dalla popolazione locale, ed è una delle più affollate specie nelle festività e nei week-end. Un po' meno folla si trova a Playa Icacos, mentre se amate le onde dell'oceano, specie se siete surfisti, vale la pena soffermarsi su Playa Revolcadero o Playa Diamante.
A Playa Caleta e a Playa Caletilla trovate invece un atmosfera più rilassata, ottimi ristoranti nelle vicinanze, dove alla qualità si aggiunge una buona convenienza. Ancora più isolate e tranquille sono le spiagge della laguna di Coyuca e di Pie de la Cuesta che si trovano lungo il tratto di costa pacifica a nord di Acapulco.
Una escursione raccomandata è quella in barca a La Roqueta, un isolotto ancora allo stato primitivo, come lo era Acapulco, molto, moltissimo tempo fa...

Parlando di meteorologia, Acapulco posside sicuramente tutte le caratteristica di una destinazione dal clima tropicale: innanzitutto una temperatura costante tunto l'anno, con valori in genere compresi nelle massime tra i 33 e 34 °C, mentre le temperature notturne non scendono mai, in genere ,al di sotto dei 20°C. La discriminante principale diventa allora il regime pluviometrico e l'annesso tasso di umidità, che possono rovinare la vostra vacanza balneare: ad Acapulco piove in estate, e più precisamente i mesi che vanno da giugno alla prima metà d'ottobre vedono forti possibilità di temporali e rovesci, che ad agosto e settembre si avvicinano a valori notevoli, di circa 300 millimetri mensili. Di contro il periodo più secco, e mediamente più sereno è la fine dell'inverno e l'inzio della primavera, quando da metà gennaio a metà maggio piove molto poco, circa 2-4 mm al mese di media.
loading...
close