Cerca Hotel al miglior prezzo

Scenic Byway (Utah): Tour lungo otto strade secondarie ed incredibili

Utah, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Le “Byways” sono le strade secondarie. Quelle poco note, poco utilizzate, confinate al ruolo di scorciatoie, magari perché scomode, lunghe o troppo selvagge. Eppure, spesso, perdersi e trovarsi per caso in una di queste vie dimenticate è una grande fortuna, che permette ai visitatori di scoprire itinerari inaspettati di spettacolare bellezza: proprio per il loro sapore aspro e selvaggio, le Byways sono panoramiche e scenografiche, ideali per chi crede che il bello di un viaggio stia anche nel percorso.

Lo stato americano dello Utah è un vero paradiso di strade avventurose, che si snodano apparentemente senza meta tra villaggi pittoreschi, montagne grandiose e foreste secolari, disegnando una scia affascinante in mezzo ai canyon di rocce rosse, sino al Grande Lago Salato. Per assaporare le Byways della zona si possono percorrere le strade interstatali e ci si può inoltrare tra le innumerevoli vie primarie e secondarie, per scoprire un sistema di ben 27 rotte stradali che regalano scorci di eccezionale bellezza. Curve a gomito o tornanti sinuosi, strettoie e passaggi ripidi come rampe, con un limite di velocità che raramente supera le 55 miglia orarie, in modo che ci si possa godere con calma il paesaggio dello Utah.

Un arlecchino di cartelli colorati dà indicazioni sulla disposizione dei sentieri, che sul sito ufficiale delle autostrade compaiono come linee tratteggiate. Ecco alcuni tra i percorsi più emozionanti:

La “Dinosaur Diamond Prehistoric Highway” attraversa una terra che farebbe impazzire gli speleologi e gli appassionati di dinosauri: non esiste al mondo un altro luogo, infatti, con così tanti siti di scavo messi a disposizione del pubblico, dove si possono ancora vedere le ossa dei grandi rettili incastrate nel terreno. I musei che costellano il percorso completano l’offerta e consentono di scoprire moltissime curiosità sull’argomento.

La “Huntington/Eccles Canyons Scenic Byway” corre attraverso la Manti-La Sal National Forest, salendo sino a 10 mila piedi sopra il livello del mare (oltre 3 mila metri). Qui, tra città minerarie storiche e vecchie centrali elettriche a carbone, i turisti scoprono le varie tappe dello sviluppo industriale dello Utah, e nella vicina Sanpete Valley si possono vedere gli antichi insediamenti dei pionieri mormoni, conservati meglio che in ogni altra parte del mondo.

La "Flaming Gorge-Uintas National Scenic Byway" ricalca il margine orientale dei monti Uinta e scivola nella Ashley National Forest sino alla Gorge National Recreation Area. Qui si può rivivere l’esistenza selvaggia degli abitanti nativi e si può toccare con mano il vero West, così come ce lo hanno tramandato il folclore occidentale dei primi esploratori, dei fuorilegge e dei cowboy.

La "Logan Canyon Scenic Byway" congiunge Logan a Garden City, correndo parallela al fiume River e attraversando l’affascinante Logan Canyon. Foreste, prati e sculture naturali di roccia si plasmano sotto gli occhi del viaggiatore in innumerevoli panorami diversi, colorandosi in ogni stagione di colori e luci differenti. L’autunno, col suo tripudio di pennellate calde e il suo sole ambrato, è un periodo dell’anno che fa letteralmente innamorare di queste strade.

La "Nebo Loop Scenic Byway" va da Nefi a Payson, regalando una vista mozzafiato sulla Wasatch Range e sul monte Nebo, imponente coi suoi 11.929 piedi d’altezza (3636 metri). In un solo giorno, scivolando lentamente su questo itinerario, si possono vedere grandi foreste di conifere, bizzarre formazioni di rocce rosse, scogliere di arenaria gialla e saline lucenti al sole.

La "Scenic Byway 12" accompagna i visitatori sino al cuore del West Americano. Un percorso eccezionale di 124 miglia (quasi 200 km) squaderna davanti agli occhi dei turisti uno scenario magico di canyon, altipiani e vallate impressionanti, che spaziano dai 4 mila ai 9 mila metri s.l.m. Attrattive archeologiche, storiche, culturali e paesaggistiche si susseguono lungo la strada dei vecchi cowboy.

Ed eccoci alla "Scenic Byway 143", la porta d’accesso verso una zona dello Utah che toglie il respiro, in cui si susseguono magnifici altipiani, che funge da collegamento tra la Heritage Highway 89 e la Scenic Byway 12. Inoltre questo itinerario unisce due parchi nazionali famosi e due veri e propri monumenti nazionali, attraversando il vasto paesaggio compreso tra la Interstate 15 e la Interstate 70.

Infine la Byways chiamata “Trail of the Ancients”, che come suggerisce il nome rievoca il tempo dei nativi americani, proponendo un viaggio nelle loro terre e attraverso le loro tradizioni. Si tratta di un percorso nel cuore archeologico dell’America, tra i magnifici paesaggi del Colorado Plateau, attraverso meraviglie celebri come il Mesa Verde National Park e il Monument Valley Tribal Park.
Maggiori informazioni: www.byways.org
  •  
close