Cerca Hotel al miglior prezzo

Charlotte, North Carolina: tour della città più popolosa dello Stato

Pagina 1/2

La più grande e popolosa città del North Carolina è Charlotte, una metropoli di più di 670.000 abitanti situata nella parte centro-meridionale dello stato, all’interno della regione del Piedmont e non lontano dal confine con il South Carolina. Dal punto di vista amministrativo, Charlotte è il capoluogo della Contea di Mecklenburg, una sorta di grande sobborgo residenziale nel quale risiedono altre 600.000 persone. Attualmente Charlotte detiene un curioso primato; la città è infatti la seconda di tutti gli Stati Uniti per numero di banche presenti sul suolo municipale, tanto che l’economia locale è basata essenzialmente su attività finanziarie, maturate tra la fine del XX secolo e l’inizio del XXI. Recentemente hanno preso piede traffici commerciali di una certa importanza incentrati prevalentemente sull’export di prodotti assemblati e lavorati dalle grandi industrie della zona, come ad esempio la Nucor Corporation. I residenti a Charlotte sono soprannominati Charlotteans.

L’area dove attualmente sorge Charlotte vide la nascita del primo stabile insediamento di origine europea nel 1755, anno in cui vi si instaurò Thomas Polk, zio del presidente americano James K. Polk, che stava esplorando la regione accompagnato da Thomas Spratt e dalla sua famiglia. Nel 1770 l’accrescimento urbano venne regolarizzato dall’approvazione di una normativa che prevedeva un rigoroso sviluppo impostato su una griglia di strade ortogonali tra loro, un metodo abusato da molte città di quel periodo. Superata senza danni eccessivi la guerra di indipendenza, Charlotte conobbe un primo boom economico e demografico al termine della guerra di secessione, affermandosi come importantissimo centro di lavorazione del cotone. L’impero finanziario che attualmente caratterizza l’economia della città affonda le proprie radici negli anni ’70 e ’80 del Novecento, quando la sapiente guida imprenditoriale del finanziere Hugh McColl seppe lanciare il centro nell’elite economica nazionale e mondiale.

Nonostante le attrattive turistiche non siano molto numerose, Charlotte è una città che merita comunque di essere visitata per la sua atmosfera moderna e pregna di laboriosità, che si riflette nei servizi, semplicemente impeccabili, e nei molti palazzi di recente costruzione, opere architettoniche di indubbio valore. La città ospita inoltre un polo universitario di una certa importanza nel quale trovano spazio numerosi collegi frequentati da tantissimi ragazzi giovani che animano i pomeriggi e le serate del centro.

La via principale è senza dubbio Tryon Street, un’arteria carrabile che individua un quartiere costituito da grattacieli e palazzi moderni noto come uptown. Qui si concentrano anche la maggior parte dei servizi turisti ed alcuni tra i poli finanziari più prestigiosi degli Stati Uniti. A distanza di qualche isolato si erge uno dei musei di maggior pregio di Charlotte, il Museum of the New South, un interessante allestimento ospitato da un bell’edificio al 200 di E. Seventh Street. Il tema del museo è essenzialmente lo sviluppo della regione a partire dalla Ricostruzione in avanti. Da non perdere anche il Discovery Place, al 301 n. Tryon St., un museo della scienza per ragazzi che conta una foresta pluviale al coperto, un cinema IMAX ed un fantastico planetarium all’interno del quale imparare l’astronomia divertendosi. Di indubbio interesse artistico e culturale è la Public Library of Charlotte and Mecklenburg County, un edificio dalle linee moderne dove oltre ai libri si potranno trovare cd musicali, DVD e numerosi file multimediali.

... Pagina 2/2 ... L’animata vita notturna di Charlotte si concentra nel quadrilatero prevalentemente pedonale individuato dalle vie Tryon e College e dalle Seventh e Fifth Street. Quest’area, a sud-ovest di uptown, ospita la maggior parte dei ristoranti, nei quali gustare pietanza locali ma non solo, dei bar e dei locali notturni, particolarmente amati dai molti studenti iscritti all’università di Charlotte.

Il clima è subtropicale umido, contraddistinto da estati calde, umide e moderatamente piovose, e da inverni non troppo rigidi. In luglio e agosto le temperature medie si attestano a 32 e 21, rispettivamente nei valori massimi e minimi, mentre in gennaio si scende fino a 11 e 0, anche se non sono rare le nottate caratterizzate da estese gelate. Le precipitazioni, che tendono ad intensificarsi leggermente in corrispondenza dei mesi invernali, sono generalmente abbondanti per tutto l’anno, per un totale di circa 1100/1200 mm di pioggia. Da dicembre ai primi giorni di marzo può fare capolino la neve, mentre è praticamente nulla la possibilità che gli uragani si spingano fino a Charlotte.

Il Charlotte-Douglas International Aiport, situato 11 chilometri ad ovest del centro sulla Old Down Road, è il principale scalo aereo dello stato ed è comodamente accessibile grazie agli autobus, che partono e arrivano dal/al Charlotte Transportation Center nel cuore di uptown su Brevard Street. Charlotte è dotata di una stazione ferroviaria e di una stazione della Greyhound nella quale vanno e vengono autobus a lunga percorrenza che collegano la città a molte altre metropoli della East Coast. Per quanto concerne gli spostamenti in automobile, questi saranno estremamente agevolati dalla presenza di due arterie autostradali importantissime, la I-77 e la I-85, che si intersecano proprio nei pressi di Charlotte.

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close