Cerca Hotel al miglior prezzo

Albany (NY), alla scoperta della cittą lungo il fiume Hudson

Albany, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

  • Statua di Washington
  • Skyline
  • Stazione di Albany
Albany è una città di quasi 100.000 abitanti situata nella parte centro-orientale dello stato di New York, di cui è capitale, a pochi chilometri di distanza dai confini con il Massachusetts e con il New Hampshire, e 220 chilometri a nord di New York City. Dal punto di vista amministrativo è capoluogo dell’omonima Contea di Albany, una provincia estesa lungo il corso del fiume Hudson, grazie al quale Albany è riuscita a dotarsi di un grande ed efficiente porto.

Le sue origini risalgono al 1624, anno in cui i coloni olandesi realizzarono Fort Orange, un insediamento militare sorto in seguito all’esplorazione compiuta da Henry Hudson per conto della Compagnia Olandese delle Indie Orientali. Le funzioni del forte erano quasi esclusivamente difensive, in quanto la zona era sovente meta di attacchi da parte delle popolazioni pellerossa. Col trascorrere del tempo la postazione militare cominciò ad espandersi, andando ad inglobare case e villaggi vicini, fino al 1664 quando, al termine della guerra anglo-olandese, Fort Orange cadde nelle mani dell’esercito inglese che lo battezzò Albany in onore del Duca di York e Albany, l’erede al trono Giacomo II. Nel corso del Settecento il sentimento di malcontento verso la madrepatria inglese si diffuse rapidamente, andando a contagiare ogni ceto sociale della popolazione della città, e rendendo Albany un nodo focale per l’avvio della rivoluzione americana. Proprio qui infatti, Benjamin Franklin presentò al Congresso di Albany un documento fondamentale per l’unificazione politica delle prime sette colonie inglesi del Nord America, dalla quale poi scaturirono i fatti che portarono al raggiungimento dell’indipendenza degli Stati Uniti.

Sotto il profilo architettonico Albany è una città meravigliosa, nella quale è ancora chiaramente leggibile l’importanza della sua antichissima storia, progressivamente inseritasi in un contesto moderno e rispettoso del passato. La Quackenbush House, terminata nel 1736, è la costruzione più antica ancora integra all’interno dello scacchiere urbano. Del 1761 è invece la Schuyler Mansion, un grande edificio in mattoni costruito nella parte meridionale del centro, storico punto di riferimento e casa privata del generale John Philip Schuyler. Altri complessi storici da non perdere sono Ten Broeck, situato presso Arbor Hill, ed il Cherry Hill, lungo South Pearl Street. Passando in rassegna il XIX secolo sono invece da segnalare: l’Albany City Hall, la sede del governo cittadino, disegnata nel 1880 dalla mano dell’architetto Henry Hobson Richardson con un ricercato stile neo-romanico reinterpretato e famosa soprattutto per la presenza del grande orologio al centro della torretta;ed il New York State Capitol, un palazzo terminato alla fine dell’Ottocento a fronte di quasi 25 milioni di dollari di spese che ospita le più alte cariche dell’amministrazione statale, da qualche anno tutelato in quanto proclamato National Historic Landmark. L’Alfred E. Smith Building, conosciuto anche come Alfred E. Smith State Office Building, è un palazzo sorto nella prima metà del Novecento nel cuore di downtown ed alto quasi 120 metri, valorizzato dalle preziose facciate decorate secondo i più classici canoni dello stile Art-Deco, interamente restaurate alla fine del 2002. L’Empire State Plaza è invece uno straordinario esempio di architettura moderna. Il complesso, costituito da cinque torri, è situato nella zona a sud della città e lo si vede emergere progressivamente dallo skyline urbano per l’elevatissima altezza. La torre più alta, la Erastus Corning Tower, è l’edifico più alto dello stato ad eccezione di New York con i suoi 180 metri, mentre le quattro più basse, perfettamente gemelle per forme e dimensioni, ospitano l’Ufficio Legale dello Stato, un museo e la Biblioteca Comunale.

L’attrazione culturale più importante è il New York State Museum, un’esposizione incentrata sulle belle arti e la storia naturale dello stato di New York. Per trascorrere una serata diversa dalle altra ci si può recare ad assistere ad uno spettacolo al Palace Theatre, che settimanalmente garantisce concerti e serate di intrattenimento. Un altro importante proscenio della città è l’ex Times Union Center, oggi The Pepsi Arena, dove si tengono i concerti più importanti ed alcune manifestazioni sportive a carattere internazionale. Molto attiva e ricca di offerte è anche la vita notturna, con diversi locali aperti fino alle quattro del mattino.

Le manifestazioni principali organizzate annualmente ad Albany sono: il Tulip Festival, o Tulip Fest, che si tiene ogni inizio di primavera presso l’Albany Washington's Park, in un trionfo di fiori e celebrazioni per le strade; l’Alive at Five, una serie di concerti gratuiti organizzati ogni giovedì d’estate in centro; L'Albany Jazz Festival, un importante appuntamento per tutti gli amanti della musica jazz dello stato, che si danno appuntamento a Park Amphiteater ogni fine estate; e la Lark Fest, animata da band musicali, stand gastronomici, sfilate e rappresentazioni teatrali.

Il clima è umido-continentale, contraddistinto da inverni molto freddi, umidi e nebbiosi, estati calde e piovose e sensibili sbalzi termici stagionali. Le temperature di gennaio oscillano tra 1 e -10 gradi, anche se spesso le minime raggiungono i -15/-16, mentre in luglio si arrivano a toccare i 38 gradi di medio massima ed i 27 di medio minima. Le precipitazioni sono generalmente abbondanti ed uniformemente distribuite nel corso di tutti i dodici mesi, per un totale di circa 1.000 mm di pioggia all’anno. In inverno i fenomeni si presentano quasi esclusivamente sotto forma di neve, per un accumulo medio stimato intorno ai 60 cm da dicembre a fine marzo.

L’aeroporto è l’Albany International Airport, uno dei primi scali commerciali al mondo e per questo servito da quasi tutte le più importanti compagnie aeree nazionali ed internazionali. La Capital District Transportation Authority (CDTA) è l’azienda che provvede ai servizi di trasporto pubblico urbano, mettendo a disposizione di cittadini e turisti autobus e treni regionali. Per trasporti ferroviari a più lungo raggio interviene l’Amtrak, che ha il suo svincolo più importante nella Albany-Rensselaer Amtrak Station. I dintorni di Albany come del resto quasi tutta l’area nel Nord-Est sono attraversati da un dedalo di strade ed autostrade, tra le quali le interstatali I-87, I-88, I-90, I-787 e I-890 alle quali è possibile accedere dalla città.

Foto wikipedia, cortesia: Iessi, Kurtman518, Wadester16
  •  

 Pubblicato da - 15 Febbraio 2009 - © Riproduzione vietata

News più lette

close