Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere in Polonia, eccole 7 cose da non perdere

Pagina 1/2

La Polonia è una terra che varia dalle splendide montagne e vallate del sud, ai laghi eccezionali e le affascinanti dune del nord. E' anche un paese dotato di un patrimonio culturale unico. Ma quali sono le sette meraviglie della Polonia? Sulla base di un sondaggio on line organizzato dal maggiore quotidiano polacco Rzeczpospolita, ecco le sette cose da non perdere per chi viene a trascorrere una vacanza in terra polacca.

1) Le miniere di sale di Wieliczka.
Wieliczka si trova vicino a Cracovia, a sud-est della bella città, è un patrimonio mondiale dell'UNESCO, ed era una delle più antiche miniere di sale del mondo. La miniera ha continuamente prodotto sale dal 13 ° secolo fino al 2007. La miniera possiede gallerie per oltre 300 km di lunghezza e grazie a decine di statue di sale e una cappella scavata nella roccia che è ovviamente cloruro di sodio, è una popolare attrazione.

I visitatori possono anche trovare una grande e magnifica sala con pareti rivestite di sale, un lago sotterraneo e mostre sulla storia delle miniere di sale. Circa 1,2 milioni di persone vengono ogni anno a visitare i 3,5 km di percorso nella miniera, accessibili ai turisti.

2) La Città Vecchia di Toruń
La città di Turonia (Toruń) con i suoi monumenti architettonici medievali è anche un patrimonio mondiale dell'UNESCO. L'impianto medievale della città vanta un certo numero di edifici gotici tra cui sono da segnalare il municipio, le chiese e le case borghesi ben conservate. E' la città natalee in cui è vissuto il celebre astronomo Nicolò Copernico. Il vecchio municipio è stato costruito nel 13 ° secolo ed è uno dei municipi più monumentali dell'Europa Centrale. I resti delle fortificazioni della città e soprattutto le torri sono una popolare attrazione turistica.

3) Castello di Malbork
Costruito dai Cavalieri Teutonici, un ordine religioso cattolico legato ai crociati, il Castello di Malbork è il più grande castello del mondo per superficie. Quando fu completata nel 1406 Malbork era il castello gotico più grande del mondo ccostruito in laterizio. I visitatori possono visitare non solo il castello, ma anche il suo museo, entrambi i quali sono stati designati come Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

... Pagina 2/2 ... 4) Castello, Cattedrale del Wawel e Piazza del Mercato a Cracovia
Il castello gotico del Wawel, e cioè la ex sede dei monarchi di Polonia, fu costruito nel 11° secolo. Tuttavia, si compone di una serie di strutture di epoche diverse che si trovano intorno al cortile centrale. Durante i primi anni del 16° secolo i migliori artisti locali e stranieri tra cui architetti italiani, scultori, e decoratori tedeschi furono invitati a Cracovia a ristrutturare il castello in uno splendido palazzo rinascimentale. Il castello divenne presto un modello di residenza signorile nell'Europa centrale e orientale. La Cattedrale di Wawel, conosciuta anche come la Cattedrale Basilica di San Stanislao e Vaclav, è una chiesa situata sulla collina del Wawel, ed era il luogo tradizionale di incoronazione dei monarchi polacchi. Il centro è dominato invece dalla Piazza del Mercato, il luogo più importante del centro storico che viene chiamato in polacco come Rynek Główny. E 'stata fondata nel 13 ° secolo e con i suoi 40.000 metri quadrati è la più grande piazza medievale d'Europa! La piazza è circondata da edifici storici, palazzi e chiese, ma l'attrazione più popolare e l'icona della città è il Palazzo del Tessuto o Sukiennice, un tempo importante centro del commercio internazionale. La piazza è dominata dalla Wieża ratuszowa, la grande torre del Municipio.

5) Il canale di Elbląg nel Voivodato di Varmia-Masuria
Il Canale Elbląg , lungo 80 km, collega centinaia di laghi del nord-est della Polonia. Costruito nel 19 ° secolo, è considerato uno dei monumenti più significativi della tecnologia moderna. Come tale è stato anche incluso nella lista UNESCO dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità. Il canale può ospitare piccole imbarcazioni fino a 50 tonnellate di stazza. La differenza nei livelli di acqua è stata superata utilizzando chiuse con un ingegnoso sistema di piani inclinati. Oggi il canale è utilizzato principalmente per scopi ricreativi e turistici.

6) Zamość, Voivodato di Lublino
Zamosc è una splendida cittadina rinascimentale nel sud est della Polonia. Il centro storico della città con il suo design unico e una bella architettura rinascimentale è un patrimonio mondiale dell'UNESCO. E 'stato costruito secondo la teoria italiana di ' città ideale ', ma alcune tradizioni locali urbane come i portici intorno alle piazze sono state comunque incorporate. La città è quindi un esempio eccezionale di un approccio innovativo alla pianificazione urbana.

7) il Tragitto Reale di Varsavia
La capitale della Polonia aveva subito ingenti danni dalla Seconda Guerra Mondiale, ma l'accurata ricostruzione del centro storico, operata dai russi, ha riportato il cuore della città (Stare Miasto) agli antichi splendori. Il Tragitto Reale di può percorrere partendo dalla Piazza del Castello (Plac Zamkowy), poi andrete a visitare la Cattedrale di San Giovanni Battista, e l'adiacente Chiesa dei Gesuiti. Il percorso conduce infine alla Piazza del Mercato (Rynek Starego Miasta). Durante la visita ritagliatevi del tempo per visitare alcuni interessanti musei, come quello dedicato a Marie Curie, e il Museo Nazionale Polacco.

 Pubblicato da il 05/07/2011 - 91.510 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close