Cerca Hotel al miglior prezzo

Il gusto lungo la Loira: la Tarte Tatin e il formaggio doc

  • Crottin de Chavignol
  • Tarte Tatin
Un itinerario del gusto che ci porta nel villaggio di Lamotte-Beuvron, nella Sologne. Qui l'hotel Tatin è da sempre un'istituzione. E qui alla fine dell'800 Stephanie Tatin, che con la sorella Caroline gestiva l'albergo-ristorante di famiglia, quasi per caso inventa la tarte Tatin. Era in ritardo con la preparazione della torta per il pranzo, la classica torta di mele. Così taglia in fretta le mele, mette burro e zucchero nel solito stampo, ci getta sopra le mele, e via ai fornelli.

Dimenticandosi un ingrediente non da poco: la pasta. E allora decide di stenderla sopra le mele, proprio al contrario della ricetta. Dopo di che, rinforna il tutto. Al momento di servire, gira la torta su un piatto, come una frittata : un successo: era nata la Tarte Tatin. Che l'Hotel Tatin, rimasto come allora, ripropone secondo la ricetta originale, e segreta, protetta dalla "Confraternita della Tarte Tatin" Da sapere: la classica Tatin si serve da sola, senza creme! www.hotel-tatin.fr

Un itinerario che guida alla scoperta dei grandi formaggi doc della Valle della Loira Nel sud della regione si trovano 3 tipi di formaggi, tutti caprini («pur chèvre» come si dice qui). Iniziamo il nostro tour di scoperta nella parte occidentale del Berry, nella zona del Parco Naturale Regionale della Brenne. Qui troviamo il Pouligny Saint-Pierre, formaggio a pasta molle a forma di piramide. Quindi, ci si dirige a ovest, con una tappa obbligata a Valencay. Il villaggio ha dato il nome a un formaggio a pasta molle, sempre a forma di piramide, ma in questo caso una piccola piramide tronca: una forma curiosa che si deve a Talleyrand, castellano di Valençay, che voleva valorizzare la sua grande proprietà.

Il nostro tour nel Berry si conclude con il famoso Crottin de Chavignol, un piccolo formaggio a forma di cilindro del peso di 60 g minimo. Nasce nella zona di Sancerre, e per apprezzarne tutto il sapore bisogna accompagnarlo con un bicchiere di vino bianco di Sancerre.
Due altri formaggi completano la collezione dei "doc" di capra: si trovano in Touraine e in Loir-et-Cher : il Sainte-Maure de Touraine, di forma tronco-conica allungata è caratterizzato da una paglia (naturale) che lo attraversa da parte a parte. E il Selles-sur-Cher, formaggio questa volta tutto rotondo, prodotto in un'area limitata della Sologne.

Fonte: GIE Atout France
Visita Franceguide.com
 
  •  
14 Dicembre 2017 Il Villaggio degli Elfi a Madonna di Campiglio ...

Anche a Madonna di Campiglio le festività natalizie si colorano ...

NOVITA' close