Cerca Hotel al miglior prezzo

Il bunker del treno di Hitler, a Stepina in Polonia

Pagina 1/2

Un enorme rifugio in cemento armato, progettato per proteggere il treno di Hitler: questo luogo è diventato uno dei punti di riferimento turistici del sud-est della Polonia. Cieszyna Railway Bunker è il più grande del suo tipo in Polonia, e stupisce ancora oggi i suoi visitatori per la sua ingegnosa costruzione.

La città di Stepina, nel sud-est della Polonia, nasconde uno dei migliori bunker, e ben conservato, costruito dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Il complesso in cemento armato doveva proteggere i treni nazisti come pure il treno speciale di Adolf Hitler che veniva chiamato 'Amerika'. Fortificazioni simili possono essere trovate anche nella vicina città di Strzyżów dove Hitler aveva un suo quartier generale, ma per imponenza il sito di Stepina non ha rivali.

I treni sono stati uno dei mezzi di trasporto preferiti per i comandanti nazisti, grazie alla loro velocità. Dal momento però che i treni erano anche vulnerabili, la Wehrmacht aveva costruito diversi rifugi in tutta Europa, tra cui anche la Polonia, per proteggerli contro le incursioni aeree.

Il tunnel di cemento di Stepina, vicino a Frysztak è una popolare attrazione per i turisti interessati alla storia della Seconda Guerra Mondiale. Il complesso si compone di sette strutture in cemento armato che lo rende il più grande rifugio ferroviaria della Polonia. Il complesso era costituito da decine di edifici, torri di guardia, e bunker. Un rifugio come questo era completamente autosufficiente per quanto riguarda il carburante, l'approvvigionamento di acqua, il riscaldamento, la produzione di energia elettrica e il filtraggio dell'aria.
... Pagina 2/2 ...
Il tunnel è lungo 386 metri, 14,5 metri di larghezza alla base e più di 7 metri di altezza. Le sue mura sono spesse dai tre a quattro metri. Durante la guerra il tunnel è stato sempre tenuto pronto per diventare il rifugio di Hitler o di altri treni nazisti in qualsiasi momento. Nel 1941 il complesso servì come un luogo di incontro del Führer ed il nostro leader Benito Mussolini. Oltre a ciò il rifugio ha visto diversi incontri di alto profilo dei comandanti nazisti di alto rango. Il rifugio fu abbandonato nel giugno del 1944, quando le truppe sovietiche si avvicinarono pericolosamente alla località polacca. La costruzione allora servì come un ospedale da campo sovietico, poi come rifugio ma anche come un complesso di produzione... di funghi! Oggi, la galleria è in ottime condizioni perché è stato usata e mantenuta dopo la fine della guerra.

I turisti possono ammirare la sua costruzione e la qualità della progettazione, due robusti cancelli d'acciaio e diverse porte a tenuta di gas e a prova di proiettile. Il tunnel è aperto ai visitatori per visite guidate da maggio fino alla fine di ottobre. Nel corso dell'anno diverse rievocazioni delle battaglie della Seconda Guerra Mondiale si svolgono in questo sito particolare.

Maggiori informazioni: sito ufficiale
Fonte: Tourism Review - Copyright Orbinet.cz
Visita Tourism-review.com
 

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close