Cerca Hotel al miglior prezzo

Con la bicicletta lungo l'Elba: l'Elberadweg la pista ciclabile in Sassonia

Il sentiero ciclabile lungo l'Elba è uno dei più apprezzati in Germania. Si estende dal confine ceco fino alla foce dell'Elba a Cuxhaven. La parte sassone è particolarmente accattivante perché unisce drammatici paesaggi con luoghi di cultura di fama mondiale.

Punto di partenza ideale per un viaggio a due ruote ricco di esperienze è Bad Schandau. Poco più a nord troneggia su di una tavolara la Fortezza di Königstein. Da lì si gode di una splendida veduta panoramica sul Parco Nazionale della Svizzera Sassone. Il più delle volte si incontrano anche arrampicatori liberi, visto che l'arrampicarsi senza mezzi venne inventato qui già nel 19° secolo per proteggere le delicate rocce da danni. Ciò nonostante la pietra arenaria è sempre stato un materiale ricercato per l'edilizia, che fosse per la porta di Brandenburgo o per la Frauenkirche. Un po' oltre, scendendo il fiume si trova il teatro nella roccia di Rathen, uno dei più bei teatri naturali d'Europa. La Bastei, una roccia a picco sull'Elba, proprio sopra a Rathen, non ispira solo gli artisti. Pirna è la porta per la Svizzera Sassone. Ancora oggi si riconoscono senza sforzo nell’aspetto odierno le vedute storiche della città del pittore barocco Canaletto.

Quando si raggiungono i limiti della città di Dresda è d'obbligo una visita del Castello & Parco di Pillnitz. Dal Ponte Blu, il famoso ponte sull'Elba di Dresda si può andare in bicicletta su tutti e due i lati dell'Elba. I cosiddetti tre castelli dell'Elba sulla scoscesa riva destra del fiume formano un magnifico complesso. Il Principe Elettore Augusto il Forte fece erigere di fronte alla città vecchia la città nuova barocca, dove si immortalò come “Cavaliere d'oro”. Dalla riva dell'Elba davanti al Palazzo Giapponese si gode della famosa veduta del Canaletto sul profilo della città storica con la Terrazza di Brühl, il Castello Residenziale, la Chiesa di Corte, Zwinger e Semperoper. Intorno alla Frauenkirche sta risorgendo lo storico Mercato Nuovo.

La zona vitivinicola più a nord in Germania - Nella Tenuta di Stato Castello Wackerbarth si produce in ambiente signorile spumante e vino. A Radebeul visse il grande scrittore Karl May, la cui dimora “Villa Shatterhand” è oggi un museo. La città vecchia di Meissen, con ben 1500 edifici storici, è coronata dalla montagna con la rocca di Albrechtsburg. Nella Manifattura di Stato della Porcellana è possibile assistere alla produzione della più antica porcellana d'Europa. Il Centro Hahnemann, nelle rovine di quello che fu il monastero cistercense “Della Santa Croce”, è dedicato al fondatore dell'omeopatia nato a Meissen. Sulla sponda opposta dell'Elba, attraenti paesini del vino invitano ad una sosta. Il castello a Diesbar-Seußlitz fu ristrutturato in stile barocco da George Bähr. Qui termina la Strada del Vino Sassone, che da Pirna si snoda come strada tematica lungo l'Elba attraverso la zona di produzione sassone.

Nella chiesa di Strehla si trova uno straordinario pulpito di ceramica. Visto che il castello è proprietà privata, solo il parco del castello è liberamente accessibile. Sulle rive dell'Elba il Monumento all'Incontro ricorda il primo incontro tra le truppe americane e sovietiche alla fine della Seconda Guerra Mondiale, spesso attribuito erroneamente alla vicina città di Torgau. Oltre il fiume si erge il Castello Hartenfels. Nella storica città rinascimentale si trovano importanti luoghi della Riforma. Vi si può anche gustare la bevanda prediletta di Martin Lutero, la birra scura di Torgau. Non stupisce dunque che Lutero abbia visitato la città più di quaranta volte.
  •  

 Pubblicato da il 13/02/2011 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close