Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze invernali in Carnia:escursioni sulla neve con le ciaspole

Le racchette da neve o ciaspole originariamente erano uno strumento utilizzato per spostarsi agevolmente a piedi sulla neve fresca. Con l’avvento del progresso, non si è più sentita la necessità di utilizzare le ciaspole per sopperire alla necessità di spostamento, ma da qualche anno a questa parte le racchette da neve sono tornate in auge offrendo agli escursionisti invernali un’ulteriore scelta nel panorama degli sport invernali.

In questo senso, sono numerose anche le proposte offerte dall’Agenzia Turismo Friuli Venezia Giulia. Gli itinerari proposti sono molteplici e si snodano attraverso sentieri innevati e immersi in un magico silenzio. Le escursioni proposte sono adatte a tutti e le racchette da neve e i bastoncini vengono forniti dalle guide specializzate.

In Carnia è possibile prender parte a passeggiate ed escursioni guidate dal 27 dicembre al 2 aprile; l’Agenzia TurismoFVG, mette infatti a disposizione guide esperte a conoscenza non solo degli aspetti naturalistici ed ambientali, ma anche storici e tradizionali della zona che condurranno i partecipanti alla scoperta di un affascinante paesaggio incantato.

Le ciaspolate proposte sono di diverso genere, a seconda dei gusti e degli interessi dei singoli escursionisti. Si può scegliere di andare alla scoperta della vegetazione e della fauna invernale con le escursioni “Naturalistiche”, si può optare per una passeggiata “Sul Fiume”, lungo il corso del Tagliamento, oppure per quella “Panoramica”, dedicata al paesaggio alpino e alla sua storia, ma è anche possibile apprendere l’ABC della fotografia in montagna con la ciaspolata “Fotografica” o farsi rapire dal fascino “Della Luna Piena” che riflette sulla neve nelle notti invernali.

Una serie di passeggiate ed escursioni guidate con le racchette da neve sono anche rivolte ai turisti, ospiti del comprensorio del Tarvisiano e Sella Nevea dal 20 dicembre al 20 marzo. Qui le escursioni sono di due tipi: quelle di mezza giornata, poco impegnative e adatte a tutti, specie a gruppi familiari, che si svolgono in luoghi di grande interesse naturalistico-ambientale, e quelle di un’intera giornata, scelte tra i percorsi più interessanti e spettacolari della zona, che non presentano difficoltà alpinistiche ma che sono comunque riservate a partecipanti allenati per sostenere un dislivello in salita di oltre 600 metri ma che donerà viste panoramiche mozzafiato.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  

 Pubblicato da il 20/01/2011 - 4.313 letture - ® Riproduzione vietata

close