Cerca Hotel al miglior prezzo

HexenKlub (Le Streghe) inaugura il nuovo locale di Canazei

Il luogo è lo stesso, ma struttura e arredo sono tutti nuovi. È però il nome, HexenKlub (Streghe Club, in tedesco), a collegarsi chiaramente alla discoteca di Canazei “Le streghe” che, negli anni Ottanta e Novanta, ha rappresentato un vero mito delle notti dei vacanzieri, ma pure dei giovani di Bolzano e Trento che la raggiungevano numerosi nei week end. Risorge come la fenice dalle sue ceneri, e pure dal Deodat (locale che è succeduto per una decina d’anni), l’HexenKlub (ore: 20.00 – 4.00), la cui inaugurazione ufficiale è fissata per il 18 dicembre, anche se l’apertura è prevista per il 4 dicembre con una festa caratterizzata da ritmi pop, commerciali e le migliori hits di sempre.

Le luci argentee, l’arredo con materiali innovativi dalle forme avvolgenti e fantasiose nelle tonalità dominanti del nero e del rosso bordeaux, in perfetto stile “streghesco”, contribuiscono a donare un’atmosfera magica che contraddistingue la discoteca in grado di accogliere fino a trecento persone. Non solo il locale, è collegato anche ad un raffinato ristorante per cinquanta persone, dove si può fare un gustoso break tra un ballo e l’altro, o godere del servizio stuzzicheria aperto fino a tardi. HexenKlub, gemellato con alcuni dei centri d’intrattenimento più famosi d’Italia tra cui il Papete di Milano Marittima, nel corso della stagione invernale proporrà eventi di grande richiamo e feste a tema, nel rispetto, secondo le intenzioni dei titolari (Union Hotels di Canazei) e dello staff organizzativo, di una filosofia del divertimento che deplora l’abuso di alcol e di sostanze stupefacenti.

Ma “HexenKlub” non è l’unico locale che si inaugura, in Fassa, con l’avvio della prossima stagione invernale. In alta valle, precisamente a Campitello, il 3 dicembre un “sushi party” dà il via alle attività dello Chalet One: due piste da ballo per musica latina e pop, due banchi bar, servizio ristorante e pizzeria per divertirsi dalle ore 15.30 alle ore 3. Sempre a Campitello il 20 dicembre, nella piazza principale del paese al pian terreno del centro commerciale, apre “Buzz’s” il nuovo pub e après-ski dall’ambiente tipicamente montano che, a partire dalle ore 18.00, propone la musica dal vivo di band jazz e blues per trascorrere qualche ora in allegria al rientro dalle piste da sci e, dalle ore 11.00 alle ore 24.00, tenta tutti con ottimi piatti della cucina ladina.

A Canazei, poi, cambio di gestione della storica La Montanara, osteria tipica trentina (aperta dal periodo natalizio, ore 16.00 – 24.00) dove fare gustose merende al rientro dalle piste e squisite cene con piatti tipici ladini, che vedrà alla guida lo stesso collaudato team del noto Speckkeller (ore 16.00 – 2.00). Si tratta di uno dei migliori locali dove trascorrere notti di pura allegria, tra tanta musica tutta da ballare, drink e stuzzichini. E sempre nel noto paese dell’alta Val di Fassa attesa l’apertura per l’inizio della stagione invernale dell’Husky, elegante meeting point e club di musica dal vivo con un eccellente wine & dine restaurant, e il 3 dicembre (ore 14.30 – 20.30) pure del Paradis, l’après ski che fa tendenza nell’intero arco dolomitico. Qui, la clientela multigenerazionale spesso con gli scarponi da sci ancora ai piedi, sorseggia tisane ricercate, cocktail alla moda e raffinati champagne accompagnati da “tapas ladine”, spuntini che abbinano la fantasia della cucina spagnola al gusto inconfondibile dei must della tavola fassana, quali speck e formaggi di qualità. La musica, elemento fondamentale di questo après ski, si ascolta esclusivamente a tutto volume, cantando e ballando, dando così il via all’intensa movida che prosegue fino all’alba negli altri locali dell’alta Val di Fassa.

Immagini in allegato di P. Boso
  •  

 Pubblicato da il 03/12/2010 - 3.686 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close