Cerca Hotel al miglior prezzo

Sciare a Madonna di Campiglio: novitÓ dalla stazione sciistica sul Brenta

Pagina 1/2

Un gioiello incastonato tra le Dolomiti di Brenta ed i ghiacciai perenni dell’Adamello e della Presanella, nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, in uno scenario talmente unico e di rara bellezza da essere dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. La protagonista è sempre lei, la regina delle nevi: Madonna di Campiglio è pronta ad inaugurare l’inverno 2010-11 con grandi novità per gli amanti degli sport invernali e del divertimento mondano.

A 100 anni dalla nascita della stazione sciistica - correva infatti l’anno 1910 quando una spedizione di “skiatori” inglesi partì in slitta alla volta di Madonna di Campiglio, per vedere con i propri occhi le bellezza dei luoghi e testarne le potenzialità di sviluppo per il turismo invernale, Madonna di Campiglio festeggia il suo centenario con prestigiosi ospiti e nuovi divertimenti sulla neve. Decenni dunque di vicissitudini storiche, trasformazioni urbanistiche e stilistiche, eventi sportivi, ospiti di fama e turisti provenienti da tutto il mondo, hanno reso Madonna di Campiglio una delle più celebri e amate località invernali del jet set internazionale.

60 km di piste (collegate sci ai piedi con Folgarida Marilleva per un totale di 120 km) adatti a qualsiasi livello di preparazione, alle quali si aggiungono quest’anno due nuovi tracciati: in zona Spinale, la nera Nube D’Oro farà divertire gli amanti della pendenza e, in zona Pradalago, la nuova pista Malga Zeledria-CCMagno consentirà il rientro sci ai piedi a Campo Carlo Magno.
E ancora: 70.000 mq dell’ Ursus Snowpark riservati alle evoluzioni dei freestyler con nuovi fun box e il nuovo ParkBully 600, allargamenti piste per la Fis 3Tre e la Graffer, due nuove varianti invece per la 5 Laghi.

Da dicembre 2011 entrerà inoltre in funzione il collegamento funiviario con la vicina Pinzolo – quasi 5 km di lunghezza per un dislivello di 1.110 metri, una portata oraria di 1.800 persone. Un continuum di 150 km di piste per la nuova Skiarea Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, il comprensorio collegato sci ai piedi più esteso di tutto il Trentino.

Neve... ma non solo!
Madonna di Campiglio è anzitutto uno dei più rinomati e ricercati luoghi di soggiorno di tutto l’arco alpino, il cosiddetto Salotto delle Dolomiti, da molti anni eletta dai media internazionali località montana in assoluto più di tendenza. Charme ed eleganza, che contraddistinguono la località, sono cornici di hotel di lusso – tra cui le affascinanti location di resort, di accoglienti strutture a conduzione familiare e suggestivi rifugi in quota, centri benessere, negozi prestigiosi, botteghe di artigianato, locali e ristoranti alla moda.
È proprio qui che si concentrano più di un terzo dell’offerta di hotel 4 stelle superior e 4 stelle di tutto il Trentino.

... Pagina 2/2 ...Gli intimi chalet si distinguono nel nuovo Club di prodotto Hotel di Charme: strutture di piccole dimensioni (massimo 25 stanze), capaci di creare un’oasi di attenzione che avvolge i clienti, con trattamenti personalizzati e cuciti su misura.
Il lusso semplice di un maso al cospetto delle Dolomiti di Brenta, oppure quello di un piccolo hotel di design o ancora di un garnì dove il profumo di bosco si arricchisce con una tipica fragranza alpina.

Un cocktail perfetto dunque di atmosfera raffinata e spirito alpino armoniosamente coniugato con la “dolce vita” di Madonna di Campiglio.

Per trascorrere sia con gli sci che senza un soggiorno all’insegna del divertimento e del fascino della grandi occasioni, non manca un ricco programma di eventi, che arricchisce la prossima stagione invernale: gare di sci, fiaccolate, appuntamenti internazionali come WROOOM, F1 e MotoGp Press Ski Meeting – l’evento che dal 10 al 15 gennaio 2011 riunirà a Madonna di Campiglio i piloti ed i team della Scuderia Ferrari e della Ducati ed i giornalisti di tutto il mondo; sfilate d’auto d’epoca con la Winter Marathon dal 20 al 23 gennaio; serate di festa in costume durante il Carnevale Asburgico (6-11 marzo 2011).

I grandi dello sci saranno di nuovo protagonisti di numerosi eventi sportivi: il 18 dicembre si inaugura la stagione sportiva con la Coppa Europa FIS, i giovani sciatori si contenderanno il podio per la prova di slalom sullo storico tracciato del Canalone Miramonti. Lo sci alpinismo si confronta nella 7° Val Rendena Ski Alp il 27 febbraio, mentre il 9 e 10 aprile nella 37° International Ski Alp Race Dolomiti di Brenta.

Le 100 candeline dedicate al Centenario di Madonna di Campiglio verranno spente il 30 dicembre con un evento speciale, dove cinema di montagna, grande sci ed identità alpina celebreranno un secolo di storia della rinomata località. Un secolo di storia non solo di sci, ma anche di alpinismo, di guide che esplorano e conducono sulle vette maestose delle Dolomiti. La prossima estate sarà infatti tempo di festa per i 100 anni delle Guide Alpine di Madonna di Campiglio. Un passaggio di testimone molto atteso.


close