Cerca Hotel al miglior prezzo

Cogne entra nel gruppo delle Alpine Pearls, le localitą ecocompatibili

A partire dal 1 gennaio 2011 la Valle di Cogne diverrà formalmente una Perla Alpina: l’assemblea dei soci dell’importante associazione turistica dell’arco alpino Alpine Pearls, riunitasi nei giorni scorsi in Germania, ha ritenuto che la località valdostana – la più bella del Parco Nazionale del Gran Paradiso - avesse tutti i requisiti necessari per entrare a far parte di questa prestigiosa catena.

La filosofia di Alpine Pearls, che riunisce oltre 20 mete turistiche dell’arco alpino in Italia, Austria, Germania, Svizzera, Francia e Slovenia, si prefigge lo scopo di promuovere una vacanza responsabile, ecosostenibile e rispettosa del territorio, in mobilità dolce, cioè al riparo dal traffico, dal rumore e dall’inquinamento.
La Valle di Cogne sarà presente sul sito ufficiale dell’associazione con un’area interamente dedicata nella quale verranno pubblicate le informazioni principali della località oltre ai pacchetti speciali, all’offerta enogastronomica e alle iniziative di mobilità dolce della Valle.

La Valle di Cogne, porta di accesso al Parco Nazionale del Gran Paradiso, rientra indubbiamente nei parametri imposti dell’associazione: è infatti tra le più famose in Europa grazie alla straordinaria flora alpina e alla ricca fauna locale composta da stambecchi, camosci, aquile, caprioli e volpi. Inoltre è la località ideale per gli amanti della montagna e degli sport all’aria aperta; l’incantevole paesaggio circostante può essere contemplato durante ritempranti passeggiate ed emozionanti percorsi escursionistici, oppure praticando diverse attività sportive durante la stagione invernale. Tra i principali luoghi di interesse: il Parco Nazionale del Gran Paradiso, al quale si può accedere dall’incantevole frazione di Valnontey, le cascate di Lillaz, che hanno un’altezza complessiva di 150 m ed il Giardino Alpino Paradisia, che presenta oltre 1.000 specie diverse di piante e fiori.

“Il riconoscimento di Perla Alpina ci onora, ma non lo consideriamo un traguardo, bensì il punto di partenza attraverso cui lavorare attivamente per sensibilizzare la popolazione locale e gli ospiti alla filosofia della mobilità dolce e del rispetto dell’ambiente”, commenta Franco Allera, Sindaco di Cogne.

Il Consorzio Operatori Turistici porrà, da questo momento, una maggiore attenzione al rafforzamento dello sviluppo sostenibile e del concetto di mobilità dolce unito ad un prodotto turistico di qualità.

Per ulteriori informazioni sull’Associazione Turistica dell’Arco Alpino Alpine Pearls visitare il sito www.alpine-pearls.com
  •  

 Pubblicato da il 25/10/2010 - 3.744 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close