Cerca Hotel al miglior prezzo

Ortler Skiarena: Val Senales aperta, dal 30 ottobre si scia a Solda

Pagina 1/2

Si staglia imponente, rocciosa e innevata: è la cima dell’Ortles, che con i suoi 3.902 metri è la più alta dell’Alto Adige e la sesta vetta d’Italia. È da questo massiccio che prende vita l’Ortler Skiarena. La stagione invernale nell’Ortler Skiarena si apre il 30 ottobre 2010. Per i veri appassionati dello sport sulla neve non servirebbe aggiungere altro! 15 comprensori sciistici a disposizione, con brevissimi tempi di attesa agli impianti di risalita, piste per lo sci da discesa di tutti i livelli, ideali per carver, freerider e amanti del telemark, tutte perfettamente preparate. E poi snowboard, racchette da neve, sci di fondo, le proposte sportive certamente non mancano.
Ma l’Ortler Skiarena si rivolge anche alla vacanza per la famiglia, grazie ai funpark e a speciali iniziative pensate per mettere d’accordo diverse generazioni, come ad esempio lo slittino notturno con le fiaccole, le escursioni con le racchette da neve al chiaro di luna, le baite tipiche e i ristoranti sulle malghe.

La carta d’identità dell’Ortler Skiarena - È al maestoso massiccio dell’Ortles che si deve il nome, e probabilmente anche la nascita, dell’Ortler Skiarena. L'Ortles è una delle montagne più imponenti delle Alpi Retiche meridionali, sorge in territorio altoatesino sul crinale che divide le valli di Trafoi e di Solda. La sua cima di 3.902 metri di altitudine, raggiunta per la prima volta nel 1804 da Joseph Pichler, rappresenta fin dai tempi antichi una sfida per scalatori e alpinisti.
L’Ortler Skiarena comprende 15 comprensori sciistici, 14 in Alto Adige e 1 in Svizzera, tutti soleggiati e con neve garantita per l’intera stagione invernale. Con un solo skipass si può usufruire quindi di un totale di 300 km di piste, 9 funivie e 67 impianti di risalita, passando dai 1.500 agli oltre 3.250 metri di altitudine, compreso il ghiacciao Val Senales.
Le 15 aree invernali si trovano nelle regioni vacanza di: Val Venosta, Merano e dintorni, Bolzano e dintorni, Valle Isarco e Svizzera (Canton Grigioni), per cinque esperienze invernali completamente diverse.

I vari comprensori distano l’uno dall’altro in media 25 km circa e sono molto differenti tra loro, ognuno ha caratteristiche e peculiarità che lo contraddistinguono, per questo l’offerta è tra le più ampie e ricche in assoluto. Il primo comprensorio che ha già aperto quest’anno la stagione invernale è Val Senales, Solda all’Ortles apre il 30 ottobre 2010, seguono Monte Cavallo il 27 novembre e Plan il 30 novembre 2010, e poi in dicembre tutti gli altri. Solda all’Ortles è anche l’ultimo comprensorio a chiudere l’8 maggio 2011, Plan, Val Senales e Maseben il 1° maggio, tutti gli altri in aprile e qualcuno in marzo 2011.
Il costo per lo skipass adulto è di 143 euro per 4 giorni, 171,50 euro per 5 giorni, 200 euro per 6 giorni; il costo per lo skipass bambino (nati tra il 1996 e il 2004) è di 102 euro per 4 giorni, 122,50 euro per 5 giorni, 142 euro per 6 giorni; il costo per lo skipass seniores (nati nel 1951 e prima) è di 126,50 euro per 4 giorni, 152 euro per 5 giorni, 176,50 euro per 6 giorni. È possibile acquistare anche la tessera stagionale al costo di 440 euro per adulto, 340 per bambino e 400 per seniores.

La SkiCard Merano per 5 aree sciistiche – È una delle SkiCard regionali e coinvolge 5 aree sciistiche di Merano e dintorni: Merano2000, Val Senales, Schwemmalm, Plan e Monte San Vigilio, per un totale di 33 impianti di risalita e 100 chilometri di piste.
La SkiCard Merano è valida dal 4 dicembre 2010 al 25 aprile 2011, è possibile scegliere la card valida per 3, 4, 5 o 6 giorni, da usare entro i 7 giorni di vacanza, e visitare ogni singolo comprensorio sciistico per un massimo di due volte.
Il costo per adulti va da 88 euro (per 3 in 7 giorni) a 175 euro (per 6 in 7 giorni), riduzioni speciali per bambini e seniores.

... Pagina 2/2 ...7 centri sciistici con la Val Venosta SkiCard – Altra SkiCard regionale, comprende invece 7 aree sciistiche: Belpiano, Malga San Valentino, Maseben, Watles, Solda all’Ortles, Trafoi all’Ortles, Minschuns (CH), in tutto sono a disposizione 35 impianti e 140 km di piste. Anche in questo caso è possibile scegliere la durata: 3, 4, 5 o 6 giorni, utilizzabile però senza alcuna restrizioni. La validità va dall’11 dicembre 2010 al 1° maggio 2011, il costo per adulto in bassa stagione da 91 (3 giorni) a 155 (6 giorni), in alta stagione da 96 (3 giorni) a 174 (6 giorni). Sono previste riduzioni per bambini, juniores e seniores.

Da Vipiteno a Bolzano, altre 3 aree sciistiche - Restano fuori dalle SkiCard regionali 3 aree sciistiche: Reinswald, Corno del Renon e Monte Cavallo. La prima, quella del Reinswald si trova in Val Sarentino, conta 1 cabinovia a 6 posti, 1 seggiovia a 4 posti, 2 skilift, 14 km di piste per lo sci da discesa e 24 km di percorsi per lo sci di fondo, inoltre qui si trova una delle piste da slittino più lunga dell’Alto Adige, di ben 5,2 km.
Il Renon punta molto sul territorio naturale che cerca di preservare il più possibile, per questo il paesaggio innevato dell’altopiano ricorda quello di una magica fiaba. Qui si trovano 35 chilometri di piste da fondo, discese naturali per slittini e sentieri per passeggiate.
A 5 minuti di cammino dalla mondana Vipiteno si raggiunge l’area sciistica di Monte Cavallo. Una cabinovia a 6 posti porta fino a 1860 metri di quota per gli amanti dello sci, mentre per gli slittini c’è una pista di ben 9,6 km ideale per le famiglie con i bambini.

Vacanze sugli sci dal 30 ottobre – Per una vacanza con l’Ortler Skiarena è possibile scegliere tra le numerose proposte pubblicate nel sito www.ortlerskiarena.com. Nello stesso sito si possono anche conoscere più approfonditamente le singole località sciistiche per scegliere davvero quella che più risponde alle proprie esigenze.
Dall’area sciistica che apre per prima, Solda all’Ortler, arriva il pacchetto “Settimane Inaugurali”, valido dal 30 ottobre al 18 dicembre 2010. L’offerta comprende: 7 pernottamenti, 6 giorni di skipass per la zona sciistica di Solda e una visita al Museo per la Zona dell’Ortles, che contiene alcuni oggetti di valore relativi alla cultura e storia della zona Ortles, una raccolta di minerali e una parte dedicata alla storia della Prima Guerra Mondiale. Costo a partire da 544 euro in appartamento per due persone, da 413 euro in hotel 3 stelle superior con mezza pensione, da 615 euro in hotel 4 stelle con mezza pensione.
Dall’area di Merano2000 arriva invece il pacchetto “Settimane convenienti per famiglie in gennaio”, valido dall’8 al 29 gennaio 2011. L’offerta comprende 7 notti, soggiorno gratuito per un bambino, 6 giorni di skipass Merano2000 per un bambino, mini scuola di sci o Junior Club per 5 giorni per un bambino. Costo a partire da 370 euro in appartamento per due persone, da 392 euro in hotel 3 stelle superior con mezza pensione, da 490 euro in hotel 4 stelle con mezza pensione.
Per usufruire infine della SkiCard Val Venosta si può scegliere il pacchetto “Montagna avventura”, valido dal 15 al 22 gennaio 2011. L’offerta comprende 7 notti, SkiCard Val Venosta per 5 giorni, una escursione con le racchette da neve. Costo a partire da 570 euro in appartamento per due persone, da 542 euro in hotel 3 stelle superior con mezza pensione, da 598 euro in hotel 4 stelle con mezza pensione.

Info: Ortler Skiarena, via Principale – Gomagoi (BZ) – tel. 0473 611822, www.ortlerskiarena.com

 Pubblicato da il 05/10/2010 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close