Cerca Hotel al miglior prezzo

Tripadvisor, il sito turistico pił visitato al mondo, rischia centinaia di denunce

Nubi si addensano su Tripadvisor, il sito turistico più visitato al mondo, famoso per le recensioni dei suoi lettori che fanno davvero tendenza nel mercato alberghiero mondiale. Sono ora centinaia i proprietari di imprese alberghiere che stanno unendo le forze per una azione legale contro le recensioni sfavorevoli sui loro alberghi e pensioni che vengono pubblicate proprio sul portale di TripAdvisor.

KwikChex, una società britannica, specializzata nella protezione della reputazione online, ha dichiarato di avere le richieste di almeno 700 membri del settore dell'ospitalità che si sono impegnati o stanno prendendo in considerazione, per un'azione legale contro TripAdvisor. Per capire meglio la situazione citiamo il caso di un proprietario di una pensione nell' Oxfordshire, in Inghilterra meridionale, che ha denunciato il fatto di essere stato bollato come razzista sul sito di Tripadvisor, dopo che un ospite potenziale, offeso per essere stato respinto alla reception, aveva incolpato la struttura di avergli negato l'opportunità di alloggiare per problemi di razza. Invece l'avventore dichiara che il rifiuto derivava dal fatto che la pensione era piena. Ma sono centinaia i casi di recensioni negative che di fatto, giuste o sbagliate che siano, vanno a penalizzare le strutture che vedono perdere quote di mercato e guadagni.

Chris Emmins, il co-fondatore di KwikChex, ha dichiarato che presenterà a TripAdvisor i casi più gravi, dando a loro il tempo massimo di 14 giorni per intervenire. Così non fosse, gli avvocati cominceranno un'azione legale contro il sito web, richiedendo tutte le informazioni sugli utenti che postano recensioni diffamatorie.

TripAdvisor si difende e consiglia ai viaggiatori di ignorare le recensioni che appaiono eccessivamente critiche o troppo generose nei loro giudizi. Secondo il portale le oltre 35 milioni di recensioni e opinioni sono autentiche ed oneste, scritte da veri viaggiatori, ed è per questo che Tripadvisor sta registrando un grande successo di visite (40 milioni di visitatori al mese!). Ma per la società KwikChex, nei rapporti con la reputazione di un'azienda o di singole persone, non è accettabile dire che la maggior parte delle recensioni sono OK, e non è giusto consentire qualcuno di scrivere accuse di ladrerie, razzismo o quant'altro solo perché 300 altri utenti hanno invece scritto in modo onesto. C'è da scommettere che il contenzioso sarà ancora lungo e complicato, dopo tutto si tratta dell'annoso problema della libertà di internet, che possiede grandi vantaggi ma anche il rovescio della medaglia quando vengono a mancare i controlli.
  •  

 Pubblicato da il 28/09/2010 - 2.984 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close