Cerca Hotel al miglior prezzo

Terme di Montecatini: cosmetica termale, balneoterapia e fanghi di bellezza

Pagina 1/2

Acque termali, acque pure, acque benefiche...da millenni fonte di salute e benessere, panacea di tanti mali, oggi rituali di rigenerazione dallo stress, ma non solo: negli ultimi anni e con l’aiuto di ricerca ed innovazione tecnologica le acque termali diventano amiche preziose delle donne nel perseguimento della bellezza fisica. Le acque termali, in specie quelle di Montecatini, ricche di ioni quali sodio, cloro, iodio, calcio, litio e solfati, normalmente contenuti anche nell’organismo umano, sono eccellenti per nutrire, levigare e rassodare la pelle. Come? Con la balneoterapia, con i vapori termali, con la nuova linea cosmetica termale Terme di Montecatini ma anche con i classici fanghi maturati in acqua termale.

Lo staff medico delle Terme di Montecatini, coadiuvato dall’équipe di esperti in massofisioterapia, estetica e trattamenti orientali, ha messo a punto una serie di programmi mirati a risolvere gli inestetismi che spesso tormentano il genere femminile, con trattamenti piacevoli e naturali evitando bisturi o sostanze estranee al corpo umano. Focalizziamo l’attenzione sulle gambe, per esempio: gonfie, grasse, cellulitiche, opache? Ci si può lavorare e con grande successo. Lo staff del Centro Benessere delle Terme Excelsior, una delle 9 sedi termali delle Terme di Montecatini, è in grado di consigliare un programma personalizzato che, se seguito, garantisce ottimi risultati. A parte i consigli oramai conosciuti ma spesso ignorati quali il movimento quotidiano, l’assunzione costante e sufficiente di liquidi sani, l’evitare alcool, tabacco e grassi saturi e così via...di cui è ricco il decalogo delle buone pratiche salutistiche, a Montecatini ci sono le soluzioni a cifre possibili.

Un programma per ritornare ad avere belle gambe può prevedere Drain Program, Slim Fit, Endermologie e Pressoterapia, un insieme di trattamenti specifici anticellulite e snellimento. Toccasana per la cellulite è il Drain program che, abbinando un bagno di vapore termale ad un bendaggio ricco di principi attivi, drena e riduce. Altro macchinario amico delle gambe è lo Slim Fit che abbina esercizio fisico attivo a raggi infrarossi a luce pulsata con effetto snellente e tonificante. Interessante l’Endermologie che è un trattamento piacevolissimo ed efficace: si indossa una tutina aderentissima bianca creata appositamente per questo apparecchio e l’operatrice esperta conduce un massaggio intensissimo che rimuove grassi e cellulite grazie all’attivazione dei sistemi circolatorio e linfatico. L’alternanza con la pressoterapia è fondamentale perché questa, che è un massaggio meccanico drenante, riattivando circolazione venosa e linfatica, riesce ad eliminare i liquidi trattenuti nelle zone sbagliate. E gli effetti si vedono subito dalla diuresi accelerata!

Per finire niente di meglio di un bel fango di bellezza che è quello che ci vuole per ridare luce e tonicità ad una pelle un po’ stanca, talvolta opaca. Lo speciale fango maturato in una delle quattro acque termali di Montecatini, la Leopoldina, ha specifiche proprietà benefiche con effetto purificante, tonificante e rilassante. L’applicazione si effettua a 38° per la durata di 15-20 minuti dopodiché ci si immerge in un bagno di acqua ipertonica a 38° con idromassaggio. Può essere arricchito con olii essenziali ad azione drenante, levigante e lipolitica quali quelli di basilico, rosmarino e cannella. Un vero piacere dei sensi!

E, per chi preferisce tornare in forma puntando più sull’esercizio fisico, c’è il reparto fisioterapico inaugurato quest’anno alle Terme Redi che offre piscina e percorso vascolare termale insieme a due palestre attrezzatissime dove medici ed operatori studiano schede specifiche personalizzate per ritrovare benessere e bellezza.

... Pagina 2/2 ...L’opinione del medico sull’Endermologie
Studiata e progettata in Francia circa 40 anni fa per trattamenti di fisioterapia cutanea (cicatrici, ustioni), trova applicazione in medicina estetica, chirurgia plastica e nelle manifestazioni di insufficienza microcircolatoria, siano esse arteriose, venose o linfatiche. Il particolare tipo di massaggio meccanico si avvale di rulli esercitanti una pressione positiva associata alla applicazione di pressione negativa su cute e sottocutaneo. L’associazione tra pressione positiva e negativa, ottenuta dai rulli montati su un manipolo, con il movimento rotatorio applicato a quest’ultimo, provoca una distensione del tessuto connettivo, determinando una redistribuzione del grasso sottocutaneo, con rimodellamento del contorno cutaneo. Rappresenta una terapia riconosciuta nel trattamento della patologia cellulitica e delle patologie edematose. L’associazione con le terapie termali per il settore vascolare periferico, quali l’idromassaggio, la balneoterapia ozonizzata, i percorsi vascolari in piscina con idrogetti subacquei, le vasche kneip ed il linfodrenaggio manuale e meccanico, consentono un miglioramento sia dell’aspetto che del tono cutaneo, determinato dal miglioramento del microcircolo artero-venoso e linfatico. Inoltre l’intervento sui depositi di grasso consente un miglioramento estetico e funzionale sulle disfunzioni create dalla pannicolopatia edemato-fibrosclerotica come la cellulite.
Antonio Galassi – Direttore Sanitario Terme di Montecatini

Info: www.termemontecatini.it
www.blogterme.it
Infoline: +39.0572.7781


 Pubblicato da il 17/09/2010 - 3.159 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close