Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Mistero dei Monti, a Madonna di Campiglio la rassegna cuturale

Al via martedì 3 agosto l’ottava edizione de Il Mistero dei Monti, rassegna artistica, cinematografica e letteraria che anche quest’estate eleggerà Madonna di Campiglio regina della cultura in alta quota, promossa dall’Azienda per il Turismo Spa di Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena Tema di quest’anno le Montagne dell’umanità, omaggio alle Dolomiti riconosciute a livello mondiale dall’Unesco per l’immenso valore del loro patrimonio paesaggistico e culturale.

Un programma ricchissimo di eventi e ospiti con proiezioni cinematografiche, rappresentazioni teatrali, dibattiti, presentazioni letterarie e itinerari naturalistici di scena fino a mercoledì 25 agosto. Il festival si apre martedì 3 (ore 18.00 – Salone Hofer) con l’intervento dello scrittore alpinista Erri De Luca che attraverso la presentazione del suo ultimo libro «Il peso della farfalla» troverà le parole per entrare con la suggestione letteraria nel silenzio della Maestosa selva e nel rapporto intenso che si istaura tra l’uomo e il selvatico, in questo caso tra l’uomo e il camoscio che abita la montagna.

Altro appuntamento da non perdere, sempre martedì 3 e fino al 31 agosto nel centro storico di Madonna di Campiglio, l’inaugurazione della mostra fotografica itinerante Dolomiti. Montagne dell’Anima: fotografie in bianco e nero del fotografo Alberto Bregani che per passione condensa in un clik il mistero e l’anima che solo il dialogo con la parte più intima della natura può svelare.

Mercoledì 4 (ore 21.00 – Palacampiglio) spazio invece al teatro con lo spettacolo La cordata vincente, omaggio al Re del Brenta, Bruno Detassis, abitante e custode, osservatore e attore, contemplativo e pratico che incarna nel suo nome l’esperienza di una vita trascorsa «dentro» le Dolomiti.

Il Festival è promosso dall’Azienda per il Turismo Spa di Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena in collaborazione con il Trento Filmfestival della montagna, l’Assessorato all’ambiente e alla cultura della Provincia autonoma di Trento, il Parco Naturale Adamello Brenta. L’ideazione è di Roberta e Giacomo Bonazza.

  •  
close