Cerca Hotel al miglior prezzo

Pellegrinaggi in Brasile: i santuari pił famosi per i viaggiatori della fede

La fede è presente nella vita di tutta la popolazione brasiliana, dato che è un paese pieno di influenze arricchite da diversi patrimoni culturali. Per questo il Brasile offre diversi itinerari con questo tema, per luoghi costruiti e formati da persone che in passato hanno avuto lo stesso obbiettivo di quello dei turisti interessati: il ravvicinamento alla loro religione.

Le città più importanti sono: Juazeiro do Norte, nello Stato del Ceará, terra di Padre Cicero, Nova Trento, in Santa Catarina, dove si trova il Santuario di Madre Paulina, Belem del Pará, nella festa del Cero di Nazareth e, la più conosciuta, Aparecida do Norte, nello Stato di São Paulo, dove si trova il Santuario di Nossa Senhora Aparecida, che accoglie annualmente milioni di persone provenienti da tutti i posti del Brasile e dall'estero. In aggiunta a queste destinazioni, possiamo indicare altri itinerari molto ricercati dai religiosi di tutto il mondo. In Minas Gerais, la città di Ouro Preto e Diamantina offrono una serie di chiese, cappelle e monumenti storici in stile barocco e rococò, che lasciano incantati tutti coloro che li visitano. Nella città di Salvador nello Stato di Bahia, possiamo trovare un patrimonio culturale ereditato dalla colonizzazione portoghese. È una regione famosa per la sua storia, per l'eredità lasciata da popoli provenienti da altri continenti, per la mescolanza culturale, per il sincretismo religioso e per la sua gente ospitale. È li anche, che si trova la Chiesa di Nostro Signore di Bonfim (a Bahia vi sono più di 300 chiese), uno dei più grandi simboli della fede nello Stato.

Nello Stato di Pernambuco, a Nova Jerusalém, tutti gli anni è in scena la Passione di Cristo, un omaggio alla risurrezione di Gesù. Coloro che visitano Nova Jerusalém possono alloggiare nella città-teatro e soggiornare in una pensione tutta costruita in pietra che richiama gli edifici di 2000 anni fa.

Vale la pena ricordare che esistono diversi tipi di viaggi a scopo religioso. A Romaria, per esempio, vi è un’attività turistica a disposizione del viaggiatore verso luoghi sacri, dove non vi è alcun obbligo da essere soddisfatto se non quello di visitare la regione. Giacché lo scopo del pellegrinaggio è quello di adempiere alle promesse o ai voti fatti alle divinità. In questo caso, le date e le scadenze devono essere seguite in funzione dei voti fatti. Esistono anche viaggi allo scopo di riscattarsi da qualche colpa o peccato, in modo spontaneo o dietro consiglio di qualche leader religioso. Questi sono chiamati viaggi di Penitenza o di Riparazione.

I viaggi non sono limitati alle cosiddette mete religiose. Molti turisti fanno pellegrinaggio alla ricerca dello stile barocco brasiliano che come sua caratteristica principale, mescola, in forma naturale, l’arte con la religione. Le opzioni sparse in tutto il paese sono diverse, dalle città barocche dello Stato di Minas Gerais come Ouro Preto, Congonhas do Campo e Mariana, fino a Salvador, capitale dello Stato di Bahia, che conserva molti altri capolavori dell’architettura e della fede.

Un altro fattore rilevante a cui si deve la crescita del turismo religioso è che non abbiamo mai avuto così tanti religiosi beatificati e canonizzati dal Vaticano - Anchieta, Fratello Galvao, Madre Paolina - e molti santuari cattolici (ufficiali o popolari) che vengono presentati attraverso i mezzi di comunicazione. Per il movimento protestante non è mai stata così ricca e cospicua la presenza di luoghi di culto delle più svariate denominazioni evangeliche. Gli Spiritualisti (Kardecisti, Umbandisti o Orientalisti) guadagnano nuove forze grazie al boom del misticismo della Nuova Era e degli scambi culturali con la venuta del nuovo millennio. Si è creato quindi un periodo speciale per motivare esercizi di fede e ricerca rituale. Risultato il consumismo globale delle festività natalizie trasformate in un evento turistico-religioso internazionale: l’ecumenico Capodanno. Questo scenario d’incoraggiamento al Turismo Religioso non poteva passare inosservato dagli studiosi e pianificatori del settore e sempre una volta di più questi tour sono più attraenti, più confortevoli e meglio strutturati.
  •  

 Pubblicato da il 09/04/2010 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close