Cerca Hotel al miglior prezzo

Itinerari in Danimarca, da Copenaghen a Legoland alle spiagge di Skagen

Pagina 1/2

La Danimarca è da sempre un paese capace di riservare le sorprese più grandi: per quanto piccola, la varietà di offerte per chiunque la visiti è incredibilmente ampia.
Sono tanti i motivi che contribuiscono a rendere i danesi il popolo più felice al mondo, tra i quali sicuramente anche i dolci paesaggi, le città a misura d’uomo e un’ottima gastronomia. Un viaggio itinerante alla scoperta del paese riserva continue sorprese e occasioni per gustare appieno le gioie della vita.

A partire dalla capitale Copenaghen, secondo il NY Times tra le città più verdi e probabilmente più “cool” al mondo. Una capitale moderna ma con solide radici nel passato. A misura d’uomo, ricca di cultura, culla del design e regina indiscussa della scena gastronomica scandinava, Copenaghen compete senza alcuno sforzo con altre capitali europee di dimensioni superiori. Ideale punto di partenza per un viaggio alla scoperta della Danimarca, Copenaghen è un centro raccolto e le sue attrazioni occupano una zona relativamente circoscritta quindi anche con poco tempo a disposizione, riuscirete a farvi una prima idea della città. Un ottimo metodo per vedere buona parte della città in breve tempo, è quello di affidarsi a una visita guidata, dalla più classica gita a piedi, all’imperdibile giro sui canali, passando per rocamboleschi giri in segway o brillanti visite su misura. Per trascorrere la serata avrete di nuovo l’imbarazzo della scelta, fra ristoranti stellati, serate in templi architettonici come l’Opera, il Teatro di Prosa o la nuova creazione di Jean Nouvel, la DR Koncerthall. Per chi invece ama la movida, il quartiere giusto si chiama Kødbyen (il meat-packing district danese), il vecchio distretto del confezionamento carni.
Copenaghen è, però, solo la prima tappa, il viaggio prosegue ora alla scoperta della bellissima isola della Selandia, tra panorami mozzafiato, viaggi nel tempo tra vichinghi e castelli e ancora percorsi gastronomici da leccarsi i baffi.
A sud dell’isola, Møn, smentisce una volta per tutte la diffusissima opinione che vuole la Danimarca tutta piatta e noiosa. Le bianche falesie di Møns Klint vi dimostreranno il contrario! Simbolo di Møn, le scogliere offrono a turisti e amanti della natura emozioni uniche. Oltre al tatto, l’olfatto e la vista, a Møn ci sono tante possibilità di soddisfare anche il palato. Provate uno dei ristoranti che servono piatti composti per il 75% da prodotti locali e stagionali per ritrovare i sapori di una volta. Gastronomia eccelsa anche a Odsherred, all’estremo opposto della Selandia, dove è possibile seguire il percorso A taste of Odsherred e scoprire le migliori offerte culinarie della zona. Da non perdere il castello di Dragsholm, il più antico maniero danese, che oltre a visite guidate offre la possibilità di pernottare nelle caratteristiche stanze, e soprattutto di assaggiare gli ottimi prodotti locali e stagionali, serviti nel raffinato ristorante del castello.
Odsherred, tra i luoghi danesi che beneficiano di più ore di luce, non offre però solo buona cucina. Circondata dalle baie di Isefjord, Kattegat e Sejerø, la zona offre le più belle spiagge della Selandia e vanta 8 bandiere blu, segno di altissimi standard qualitativi per la purezza dell’acqua. Se invece la vostra passione è la storia, sia a Sejerø, sia a Vig si possono ammirare molti monoliti e il paesaggio collinare è ricco di antiche necropoli. La visita da non perdere è la sicuramente la città millenaria di Roskilde, al centro della Selandia. Al Vikingeskibshallen (museo delle navi vichinghe), è possibile vedere 5 navi vichinghe originali, trovate nel fiordo davanti al museo. Gli scavi sono documentati da film in proiezione all’interno del museo, mentre all’esterno si possono vedere le ricostruzioni delle imbarcazioni. Roskilde offre anche l’opportunità di fare un giro in barca sull’omonimo fiordo. Suggeriamo una visita al Duomo della città, dove sono tra l’altro sepolti tutti i monarchi danesi.
Proseguite verso ovest e attraversate lo spettacolare ponte di Storebælt, lungo km 18, che collega l’isola capitolina con la Fionia, la seconda isola del paese in ordine di grandezza. È facile capire dove Hans Christian Andersen, nato a Odense, capoluogo dell’isola, abbia trovato l’ispirazione per i suoi primi lavori. L’isola ti avvolge in un’atmosfera fiabesca, creata da paesaggi bucolici e suggestivi, costellati di piccoli borghi, campagna rigogliosa, boschi e fattorie. Partendo da Odense è possibile scoprire la Fionia seguendo le orme del grande scrittore danese Hans Christian Andersen, che trascorse molto tempo viaggiando, visitando la maggior parte dei 123 castelli e manieri dell’isola e scrivendo alcuni dei suoi migliori racconti proprio durante questi soggiorni. Tanti i posti da visitare: il Villaggio di Fionia, un museo all’aperto dove è ricostruito l’ambiente di un villaggio come appariva ai tempi di Hans Christian Andersen; Svendborg storica sede marinara affacciata sull’omonimo fiordo da dove è poi possibile scendere più a sud e visitare l’idilliaca isola di Tåsinge e il Castello di Valdemar, il maniero meglio conservato della Danimarca. Tappa obbligatoria a Egeskov Slot, circondato da un placido lago, un fitto bosco e un grande roseto, il castello più affascinante della Danimarca, sembra saltare fuori da una fiaba. Come ultima tappa, merita una sosta alla storica cittadina di Fåborg per una passeggiata tra le sue stradine acciottolate e per visitare Den Voigste Gaard, casa natale del grande amore non corrisposto di Andersen.
In Fionia, “il giardino della Danimarca”, la gastronomia è da favola, tentazioni speziate e specialità locali da assaporare tutto l’anno. Tra le priorità dei molti produttori locali e ristoranti, l’impegno congiunto affinché la qualità dei prodotti sia ai massimi livelli. Non a caso sull’isola si trova la locanda Falsled Kro, tra le più rinomate locande in Danimarca e all’estero, che offre un’esperienza dei sensi ai massimi livelli. Steensgaard Herregaardspension propone tradizioni e una cucina basata quasi esclusivamente sulla propria produzione agricola mentre al Sortebro Kro, potrete assaggiare al meglio la nuova cucina danese. Lo chef non deve fare molta strada per trovare le verdure e le erbe aromatiche della tradizione, proprio accanto alla sua locanda si trova, infatti, Den Fynske Landsby, dove può servirsi liberamente di verdure dall’orto.
Il viaggio continua verso la penisola dello Jutland, in direzione di Ribe la più antica cittadina danese che quest’anno festeggia i suoi 1300 anni celebrando l’anniversario con un ricco calendario di eventi. Ribe è tra le poche città a mantenere ancora intatta la bellezza del suo centro medievale con le case in legno, le strade acciottolate e la meravigliosa cattedrale. Inoltre rimane uno dei pochi centri abitati ancora visitati dalle cicogne, che con un po’ di fortuna potreste scorgere nei nidi sui comignoli della città. A Ribe non potete perdervi Ribes Vikinger (I vichinghi di Ribe), un centro espositivo con una grande piazza del mercato che descre Ribe ai tempi in cui fu commercialmente molto importante per i vichinghi. Intorno alla città si estende uno straordinario ambiente naturale, con il Vadehavet, la vasta palude ricca di vegetazione e fauna, dove fare safari a caccia di ostriche nei mesi freddi e alla ricerca di foche in estate. In autunno si celebrerà l’inaugurazione dell’area del Vadehavet come terzo Parco naturale della Danimarca.
Ribe è facilmente raggiungibile anche dall’aeroporto internazionale di Billund, nello Jutland centrale. Billund è nota soprattutto come casa di Legoland®, il primo e originale parco dedicato ai celebri mattoncini, che nel 2008 ha festeggiato i suoi primi 40 anni e rimane il più amato parco divertimenti per bambini, di età o di spirito, della Danimarca. Dal 2009 il LEGOLAND®Billund Resort, risultato di un’alleanza tra LEGOLAND® e Lalandia®, offre ai visitatori una nuova vasta e unica area a Billund con la possibilità di visitare LEGOLAND®, il nuovo centro vacanze Lalandia® e il più grande parco acquatico della Scandinavia Lalandia Aquadome. Potrete decidere di soggiornare al Hotel Legoland® con le sue fiabesche camere a tema, oppure scegliere una delle 760 case vacanza del Lalandia® Billund che consentono una vacanza in totale libertà.
Il viaggio prosegue verso nord, per l’ultima tappa del viaggio itinerante alla scoperta delle gioie della vita. Destinazione: Skagen. Oasi di pace e di natura, è il centro più a nord di tutta la Danimarca. Da 100 anni perla turistica ed artistica, ma anche villaggio di pescatori immerso tra le bianche dune e la brughiera, Skagen rimane nel cuore di chiunque la visiti. Vi accoglieranno tipici locali e ristoranti, spiagge bianchissime, tipiche casette gialle, adorabili stradine per lo shopping e un paesaggio immerso nella luce più caratteristica del Nord Europa, che nel 1800 ispirò i pittori della famosa “Scuola di Skagen” e che ancora oggi attrae moltissimi artisti. Tra le altre meraviglie naturalistiche, da non perdere l´incontro dei due mari di Skagerrak e Kattegat, a Grenen estremità della penisola, e ancora una vera sorpresa, il deserto di Råbjerg Mile, dove immense dune di sabbia, sospinte dai venti si muovono anche di 15m ogni anno.

Lasciatevi cullare dal vento, il suono del mare e i colori della Terra della Luce e liberate le vostre emozioni…Feel free in Danimarca!
Scoprite tutti i consigli per una vacanza itinerante in Danimarca su www.visitdenmark.com/scopridanimarca

Visite consigliate e eventi

A Copenaghen non potete assolutamente perdere:

Un tuffo dove l’acqua è più blu…ovvero il porto di Copenaghen. A Islands Brygge, potrete prendere il sole, fare bagni, tuffi e immersioni. www.islands-brygge.com
Una passeggiata, un pic-nic o semplicemente una sosta di relax al parco del Re, Kongens Have, nel cuore della città. Øster Voldgade 4 B www.rosenborgslot.dk
Giostre, concerti dal vivo, ottimi ristoranti e fuochi d’artificio in una atmosfera carica di magia… al Tivoli, il più antico parco giochi d’Europa. Vesterbrogade 3 www.tivoli.dk
Oriente incontra Scandinavia…Accomodatevi nei comodi posti del rick-shaw e godetevi la vista di Copenaghen mentre qualcun altro pedala per voi www.flyingtigers.dk
Una spettacolare vista sui tetti di Copenaghen dalla piattaforma astronomica della torre tonda, Rundetårn, nel cuore della città
Købmagergade 52A, www.rundetaarn.dk
Lo snack danese per eccellenza l’hot dog, rigorosamente gustato presso uno dei tanti baracchini mobili sparsi per la città, ovvero i Pølsevogn.
IL classico per eccellenza, un giro dei canali, per un viaggio illustrato tra passato, presente e futuro. Per un giro più lungo DFDS propone anche minicrociere in giornata nello stretto dell’Øresund www.canaltours.com/ www.dfds.dk
La galleria d’arte Ny Carlsberg Glyptotek, fondata dal birraio Carl Jacobsen e sede di una vastissima collezione di sculture danesi, francesi e di arte antica.
Dantes Plads 7; www.glyptoteket.dk
Un aperitivo a Nyhavn, il vecchio porto di Copenaghen, un luogo accogliente e intimo, dove le barche dondolano serenamente nel canale e le coloratissime case mettono immediatamente di buonumore.
Sognare nella scenografia verde fatata della boutique-museo del maestro dei fiori Tage Andersen
Ny Adelgade 12; www.tage-andersen.com

Mostre:
Museo d’Arte Arken, www.arken.dk
UTOPIA, Katharina Grosse, 12 dicembre 2009 – 7 novembre 2010
Miró – Lavoro come un giardiniere, 23 gennaio – 30 maggio 2010

Museo d’Arte Moderna Louisiana, www.louisiana.dk
Pipilotti Rist – Homo sapiens sapiens, 7 gennaio – 25 aprile 2010
Farven i kunsten (Il colore nell’arte), 5 febbraio – 13 giugno 2010
WARHOL AFTER MUNCH, 4 giugno – 12 settembre 2010
ANSELM KIEFER Arte e Mito, 17 settembre 2010 – 23 gennaio 2011

... Pagina 2/2 ... Statens Museum for Kunst, www.smk.dk
Bob Dylan al Statens Museum for Kunst, 3 settembre 2010 – 20 febbraio 2011

Selezione eventi culturali:
Festival Europeo della Birra, 6 – 8 maggio 2010 www.ale.dk
CPHADD, Copenhagen Architecture & Design Days, 6 – 9 maggio 2010 www.cphadd.dk
Carnevale a Copenaghen 21 - 23 maggio 2010, www.karneval.dk
Copenhagen Jazz Festival, 2 - 11 luglio 2010, www.jazzfestival.dk
Porto Culturale, 6 – 8 agosto 2010, www.kulturhavn.dk
Copenhagen Cooking, 20 -29 agosto 2010, www.copenhagencooking.com
Golden Days, 3 - 26 settembre 2010, festival.goldendays.dk/nyheder/festival-2010
Notte della cultura, 15 ottobre 2010, www.kulturnatten.dk
Natale al Tivoli, 15 novembre – 30 dicembre 2010, www.tivoli.dk

www.visitcopenhagen.com



Visite consigliate in Selandia:
Centro geologico a Møns Klint
Una mostra sul campo, con la possibilità di scoprire da vicino la flora, la fauna e la storia geologica delle bellissime falesie.
moensklint.dk/default.asp?sprog=uk&menuID=
Møn Bolcher, Fabbrica di caramelle
Qui le caramelle ed i lecca lecca vengono fatti a mano secondo antiche ricette danesi. È possibile seguire la produzione e ,meglio ancora, assaggiare le caramelle appena “sfornate”.
www.moenbolcher.dk (Solo in danese – Contattateci per maggiori informazioni)
Parco del Vecchio Castello di Liselund, Borre
Una piacevolissima passeggiata su sentieri panoramici. Oltre al vecchio castello, il parco ospita anche una casetta svizzera ed una baita norvegese. Avventuratevi dietro al castello dal tetto di paglia e troverete un paesaggio idilliaco fatto di laghetti ed isole: un sosta ideale per un pranzo.
Langebjergvej 4, Borre
Itinerario gastronomico A Taste of Møn an South Sealand – www.visitmoen.com
Itinerario gastronomico A taste of Odsherred – www.visitodsherred.dk
Castello di Dragsholm, Hørve (Odsherred)
www.dragsholm-slot.dk/en/
Museo delle Navi Vichinghe, Roskilde
Vindeboder 12, Roskilde
www.vikingeskibsmuseet.dk

Selezione eventi:
Fiera lifestyle e design di interni al Castello di Gavnø, 30 aprile – 2 maggio 2010, www.gavnoe.dk
Ledreborg Country Living, 21-24 maggio 2010, www.ledreborg-slot.dk
Festival dell’asparago al Castello di Dragsholm, 5 giugno 2010, www.dragsholm-slot.dk
Roskilde Festival, 1-4 luglio 2010, www.roskilde-festival.dk
Festival Medievale a Ulvsborg, 17-18 luglio 2010, www.ulvsborg.dk
Luce su Lolland (festival culturale), 27 agosto – 5 settembre, www.lysoverlolland.dk
Festival gastronomico Odsherred, 16-24 ottobre 2010, www.visitodsherred.com
Fonte: Ente Danese per il Turismo
Dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 17: tel. 02 874803
Visita Visitdenmark.it
 

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close