Cerca Hotel al miglior prezzo

Mirabilandia Reset: inaugurata la nuova attrazione 2008

Inaugurata la settimana scorsa la nuova attrazione tecnologica di Mirabilandia: Reset dove con un realismo mai visto prima e tecnologie all’avanguardia dal 28 giugno è disponibile una nuova avventura per il pubblico, un percorso a caccia di elementi radioattivi armati di pistole con veri raggi laser in uno scenario apocalittico di una New York in rovina.

In pratica è una sorta di miscela tra trovarsi in un set cinematografico di Hollywood, in una Playstation e in una attrazione classica di un grande Parco Divertimenti.
Reset è infatti un nuovissimo ed originale “dark ride” e cioè un’attrazione tutta ambientata al buio che dopo i grandi successi dell’inverted coaster più lungo e veloce d’Europa, e del Katun, porta a Mirabilandia un nuova ed importante attrazione, tra le più importanti nel panorama del divertimento europeo e con un investimento di oltre 10 milioni di euro, che è stato convertito in scenografie di grande ed assoluto realismo, denso di emozionanti effetti speciali e soprattutto con l’impiego di alte tecnologie d’avanguardia.
Reset aggiungerà ulteriori emozioni ai due milioni di visitatori previsti (secondo le statistiche del 2007) facendo l’occhiolino sia ai maniaci della Playstation che agli appassionati di cinema del genere catastrofico-avventuroso.

Reset è ambientato in una New York “dark”, rimasta devastata da una misteriosa catastrofe naturale, e tra macerie, murales e imponenti frammenti della Statua della Libertà, proietterà il pubblico nell’atmosfera di un film post apocalisse tipo il recente “Io Sono Leggenda”, oppure un classico “Il pianeta delle scimmie”, e anche grazie anche alla colonna sonora degna di un kolossal l’impatto emotivo sarà totale. La sensazione sarà forte ed immediata: quella di trovarvi realmente in mezzo alle macerie della Grande Mela. Dopo essere entrati e aver lasciato alle spalle la luce, riceverete il benvenuto degli inquietanti “tecnici” in tuta bianca antiradiazioni e vi imbarcherete sulle navette a 2-3 posti, armati con pistole a veri raggi laser. In questo modo inizierà una caccia agli elementi radioattivi che verranno bonificati dal raggio rosso. Durante la bonifica passerete tra i resti della metropolitana deserta ed abbandonata, tra le fognature semidistrutte “aggredite” dai ghiacci e in un misterioso e futuristico laboratorio segreto.

Una vera caccia che diventerà anche una grande gara. Più elementi radioattivi si colpiranno, maggiore sarà il punteggio realizzato, e che verrà indicato costantemente dal counter posto nel “cruscotto” della navetta. Ad ogni colore corrisponderà un valore diverso e vedrete che l’attenzione per colpire il maggior numero possibile di target luminosi sarà altissima. Le navette sono poi in grado di ruotare di 360 gradi, grazie ad un joystick situato sulla plancia, in modo da colpire meglio tutti gli elementi radioattivi.

Un lavoro immenso per i tecnici che per realizzare Reset hanno impiegato 1 anno di progettazione, 6 mesi di lavoro con l’impiego di 30 aziende e più di 150 uomini, per un costo totale che ha superato il grande valore di 10 milioni di euro.
Reset è quindi un vero e proprio Colossal, tutto made in Italy, che è stato ideato e realizzato da un grande gruppo di lavoro capace di applicare le tecnologie più all’avanguardia, tutta la genialità e l’inventiva più italiana, realizzando un’attrazione unica ed innovativa che rivaleggia a testa alta con tutte le più famosi attrazioni dei più grandi Parchi di divertimento al mondo. Fonte: sito ufficiale
  •  
close