Cerca Hotel al miglior prezzo

Turismo responsabile nei piccoli borghi abruzzesi come risorsa per la ricostruzione

Pagina 1/2

Venerdì 18 Settembre 2009, presso la Sala Polifunzionale del comune abruzzese di Castelvecchio Calvisio (AQ), in Piazza del Municipio, 3 l’Associazione Borghi Autentici d’Italia e AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile) organizzeranno una tavola rotonda dedicata alla ricostruzione post-terremoto in Abruzzo.

Oltre ai presidenti delle due associazioni, parteciperanno all’incontro Stefania Pezzopane, Presidente della Provincia dell’Aquila, insieme a esperti inviati da Guido Bertolaso, sottosegretario del governo con delega alla Protezione Civile.

L’appuntamento fornirà un quadro della situazione attuale ma sarà anche un momento di discussione sulle strategie più efficaci da adottare per ricostruire ciò che è stato distrutto e, soprattutto, per garantire una prospettiva futura basata su sviluppo e qualità della vita.

A sostegno delle varie opzioni (New Town o ricostruzione dei centri danneggiati) verranno portate le esperienze delle regioni italiane coinvolte in passato in questa stessa emergenza: Enzo Marsilio, membro del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia parlerà ad esempio del modello positivo di una terra che ha saputo ricostruire e, allo stesso tempo, sviluppare nuovi progetti di rilancio basati sul turismo e sulla ricettività diffusa; Renate Georgen presidente del consorzio Le Mat, porterà invece l’esperienza negativa del Belice, una regione che solo ultimamente –e proprio con l’aiuto di Le Mat- sta rimediando agli errori del passato.

Vincenzo Petrini del Politecnico di Milano illustrerà invece tecniche costruttive all’avanguardia capaci di limitare i danni anche in caso di terremoti di elevata intensità.

Organizzando questo incontro l’Associazione Borghi Autentici d’Italia si pone l’obiettivo di mantenere alta l’attenzione su una popolazione che deve ancora sopportare forti disagi e privazioni e, allo stesso tempo, di proseguire un impegno iniziato nelle ore immediatamente successive al sisma con una gara di solidarietà che ha coinvolto tutta la rete degli oltre 100 borghi associati.
... Pagina 2/2 ...
Per questo motivo, come sede dell’iniziativa è stato scelto il borgo di Castelvecchio Calvisio; una comunità di appena 184 abitanti che, pur non avendo fortunatamente registrato vittime, ha subito gravissimi danni all’abitato nel sisma del 6 Aprile scorso.

Un piccolo Borgo Autentico appunto, che rappresenta idealmente le ambizioni e la determinazione della rete dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, nata anche per sostenere la rinascita di questa parte d’Italia ingiustamente definita minore.

Per Informazioni:
Tel. 0524-587185
http://www.borghiautenticiditalia.it


27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close