Cerca Hotel al miglior prezzo

Perù: Viaggio all'insegna dello sport e dell'aria aperta

Pagina 1/2

Montagne, mare, foresta e deserti peruviani protagonisti dello sport en plein air. Dalle Ande, per gli amanti di trekking all’Oceano Pacifico, perfetto per praticare surf e cavalcare l’onda sinistra più lunga del mondo, alla foresta Amazzonica peruviana, per navigare lungo il Rio delle Amazzoni, fino ai deserti più secchi per il sandboard.

Avete mai pensato di poter praticare il vostro sport preferito in luoghi che sembrano dipinti dalla mano esperta della natura, immersi in paesaggi mozzafiato in cui vulcani e ghiacciai contrastano con spiagge oceaniche, dove gli aridi deserti della costa si contrappongono alla rigogliosa foresta Amazzonica? Tutto questo lo potete trovare in Perù, paese che offre angoli speciali e unici dove dar sfogo alla vostra passione per le attività sportive outdoor o, se volete, cimentarvi nella pratica di uno sport che non avevate mai pensato di provare. Le emozioni non finiscono mai! Scoprite insieme a noi alcune proposte appassionanti ed avvincenti, che sicuramente non vi potete lasciar sfuggire!

Titikayac, sul lago navigabile più alto del mondo a contatto con gli indigeni.
Pochi sono gli spettacoli naturali paragonabili al Titicaca, gigante d’acqua posto a 3.820 metri, nel cuore delle Ande, ricco di isole e leggende, considerato sacro dalle antiche culture andine.
Lasciandosi alle spalle l’imbarcadero di Puno, si ammirano le vette innevate della Cordigliera orientale che si stagliano dietro l’azzurro intenso del lago per imbattersi nelle isole galleggianti (Islas Flotantes) abitate dagli Uros, antico popolo dell’altipiano, fatte di totora, giunco acquatico che viene abilmente intrecciato per costruire le famose imbarcazioni del lago Titicaca. Molto caratteristiche sono anche le isole di Taquile, Amanantí e Suasi. Per gli amanti dello sport o per chi vuole provare un’esperienza unica, il Lago Titicaca offre la possibilità di effettuare escursioni con kayak che vanno dalle mezze giornate a più giorni oppure si può decidere di provare a cavalcare i “caballitos de totoras” o “totoritas”, raggiungere i villaggi degli Uros per partecipare alle loro attività quotidiane come la pesca, la caccia e il raccolto.

Navigare e passeggiare nella foresta Amazzonica peruviana per ammirare la natura.
Navigare lungo il Rio delle Amazzoni e introdursi nella fitta vegetazione della foresta Amazzonica peruviana è un’avventura che va al di là di ogni immaginazione, attraverso luoghi magici dove unica regina incontrastata è la natura. Attraverso fiumi navigabili di incredibile portata, si possono raggiungere le comunità indigene. Esistono vari circuiti turistici per navigare lungo il Rio delle Amazzoni, dalle escursioni in canoa, alle camminate lungo sentieri che si sviluppano nella fitta vegetazione o ancora, si può decidere di buttare l’esca in incantevoli lagune con la speranza di pescare un piranha.

Sfidare il mare, in attesa dell’onda sinistra più lunga del mondo.
Bagnata dall’Oceano Pacifico, la costa peruviana si estende per oltre 3000 km ed è un esteso deserto posto a ridosso delle montagne, un susseguirsi di fertili valli, belle spiagge e una grande varietà di onde in grado di soddisfare i surfisti più esigenti in qualsiasi periodo dell’anno. Le spiagge più celebri del litorale settentrionale, ideali per la pratica del surf da ottobre a marzo, sono quelle di Lobitos, Máncora e Los Órganos. I surfisti più esperti preferiscono quelle di Chicama, dove nasce l’onda sinistra più lunga al mondo, e quelle di Cabo Blanco, veloci e corte. Lungo la costa centrale, che offre condizioni favorevoli da aprile a settembre è possibile praticare surf a La Herradura, Señoritas, San Bartolo e Caballeros. Altrettanto famoso sono Punta Rocas, dove ogni anno si svolgono i Campionati Internazionali e Pico Alto, dove si formano le onde più alte del Sudamerica, che possono raggiungere anche i 10 metri.
Per tradizione, già le antiche civiltà Mochica e Chimu, che si insediarono nel nord del Perù oltre 2000 anni fa, hanno lasciato numerose testimonianze che le vedono protagoniste in attività legate al mare, dalla pesca, al trasporto fino a rituali religiosi: i pescatori di queste antiche civiltà, per affrontare la forza del mare, solcavano le onde del Pacifico a cavallo di leggere imbarcazioni note con il nome di “caballitos de tortora”.
... Pagina 2/2 ...
Sulle Ande, per toccare il cielo con un dito.
Nevi perenni, montagne scoscese, rapide di impetuosi fiumi e paesaggi di selvaggia bellezza che si alternano a laghi profondi e canyon vertiginosi: vi trovate nell’eccezionale bellezza delle Ande peruviane, uno scenario che incanta turisti e arrampicatori di tutto il mondo.
La meta sicuramente più ambita da molti alpinisti è la Cordigliera Blanca, la cordigliera tropicale più alta del mondo che si trova nel nord del Perù, che vanta oltre 600 ghiacciai, molti dei quali superano i 6.000 metri, come il Huascarán (6.768 m) e il Huandoy (6.395 m) e una grande varietà di itinerari che raggiungono i 4.700 metri di altitudine.
Il percorso trekking più apprezzato è il famoso Santa Cruz- Llanganuco, che si snoda all’interno del Parco Nazionale del Huascarán dichiarato dall’UNESCO nucleo della Riserva della Biosfera e Patrimonio Naturale dell’Umanità. Lungo 62 km, il trek ha inizio a Cashapampa, piccolo villaggio andino che si raggiunge da Huaraz, prosegue verso la Quedraba Santa Cruz e, superando il passo di Punta Unión (4.750 m), si scende verso la Quebrada Huaripampa fino alla laguna Llanganuco. L’itinerario richiede un minimo di 4 giorni di cammino.

Sandboard tra i deserti più secchi del pianeta.
La Valle di Nazca offre un paesaggio desertico di incredibile bellezza, non solo per le famose linee dalle forme geometriche e zoomorfe ben definite, ma anche per il panorama disegnato da numerose dune che sono lo scenario ideale per praticare sandboard.
Non può naturalmente mancare l’esperienza di praticare questo sport sul Cerro Blanco, la duna più alta del mondo che raggiunge i 2.082 metri di altitudine, da cui lanciarsi in questa discesa sulla tavola, circondati da magnifici paesaggi naturali sull’arido terreno di questa remota parte del mondo.

Offerte viaggio: sono numerosi gli operatori italiani specializzati sulla destinazione Perù. Il prezzo di un pacchetto di 9 gg/8nt con trattamento di mezza pensione in hotel 4 stelle, volo internazionale dall’Italia andata e ritorno (indipendentemente da circuito scelto) è proposto a partire da 1800 euro a persona (prezzo variabile a seconda della sistemazione e del tour scelti.

Fonte: Repubb. del Perù Commissione per la Promozione del Perù
Ufficio Stampa PromPerù - Openmind Consulting
Visita Peru.info
 

 Pubblicato da il 25/06/2009 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close