Cerca Hotel al miglior prezzo

Istanbul 2010, Capitale Europea della Cultura

Pagina 1/2

In questi giorni si tiene ad Istanbul ed in altre città della Turchia la quarta edizione di Resfest: Eskişehir: 19-21 marzo, Istanbul: 27-30 marzo e Izmir: 11-13 aprile. Si tratta di un appuntamento importante per gli appassionati di cortometraggi, animazioni, grafica animata, video clip, chat con i registi, presentazioni, pannelli informativi e seminari. e parti sono tra le strutture del festival.
Si tratta di un avvenimento sposorizzato dal comitato di Istanbul 2010, e ormai l'anno clou per Istanbul si avvicina rapidamente e segnerà di fatto la consacrazione della Turchia come nazione culturale europea.

Il progetto della "Capitale europea della cultura" fu lanciato nel 1985 da parte degli Stati membri dell'UE, su iniziativa della Signora Melina Mercouri, allora ministro greco della Cultura, con l'obiettivo di evidenziare la ricchezza e la diversità europee, le culture e le caratteristiche comuni, come pure per promuovere una maggiore conoscenza e la comprensione reciproca tra i cittadini europei.
Nel 1999 il Consiglio dei ministri decise di estendere il progetto ai paesi non UE dell'Europa. Quasi casualmente un universitario turcolesse sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea di questa modifica, e da qui naque un percorso straordinario di coinvolgimento delle istituzioni locali, del mondo del lavoro e del governo Turco per candidare Istanbul a questo prestigioso riconoscimento. E questo sforzo è stato ricompensato il 13 novembre 2007 quando Istanbul è stata dichiarata Capitale europea della cultura per il 2010 insieme con la città tedesca di Essen e quella di Pecs in Ungheria.

Perchè Istanbul 2010?
Una città ponte, e non solo per il collegamento fisico che congiunge Europa ed Asia con l'attraversamento del Bosforo, ma una sorta di città cosmopolita della storia, che ha un passato straordinario fatto da culture ed imperi diversi, che hanno lasciato alla città un patrimonio di tolleranza e convivenza senza precedenti tra culture religiose, laiche e i diversi gruppi etnici che la abitano. A Istanbul si può trovare un condominio di appartamenti, che sono occupati da famiglie ebraiche, confinanti con famiglie armene, con i bambini che giocano assieme a quelli delle famiglie turche nelle strade.

Come sottolineato dal gruppo di iniziativa, quello che presentò il progetto alla Comunità europea, Istanbul è una di quelle città che meritano questo titolo più di molte altre.
Nel corso dei secoli, è stata la capitale di tre degli Imperi che sono vissuti più a lungo nella storia e un centro per fondamentale per almeno due delle religioni monoteiste più importanti.

Quali attività sono previste per Istanbul 2010?

Mostre:
- Da Constantinopolis a Istanbul > Museo Sabancı
- La Istanbul Ottomana > Museo Sabancı
- I Tesori del British Museum > Museo Has
- Il Cremlino nel Topkapi > Museo Topkapi
- La settimana del design, Istanbul> ancora da definire

... Pagina 2/2 ...
Concerti:
- Berliner Philharmoniker / Simon Rattle > FICA
- Wiener Philharmoniker > FICA

Rappresentazioni e feste:
- Gran Sultana di Cervantes > santralIstanbul & Barcellona
- Festival teatrale universitario europeo
- Senlikname: un festival che ricrea la magia ottomana e coinvolge le ONG e la popolazione - Sehrayin parata navale sul Bosforo e Regata Storica delle Barche nel "Golden Horn " (Corno d'oro)
- Festiva del Cornod'oro e delle arti di strada con la partecipazione di tutti i Comuni dell'hinterland

Attività:
- Conoscere Istanbul > santralIstanbul
- Tour sugli eventi artistici programmati nelle 32 municipalità di Istanbul

Simposio:
- L'Istanbul Bizantina> Fondazione Koç

Maggiori informazioni sul sito ufficiale.


 Pubblicato da il 28/03/2008 - 7.073 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close