Cerca Hotel al miglior prezzo

Offerte soggiorno a Pordenone, sulle tracce dei grandi autori

Un soggiorno nella provincia di Pordenone può diventare un viaggio tra le parole e i luoghi degli scrittori che questa terra ha generato. Autori che hanno fatto la storia della letteratura italiana senza mai dimenticare i paesaggi che li hanno ospitati: un simile patrimonio culturale è fondamentale per i consorzi Pordenone Turismo e Valli Pordenonesi, che a questo scopo hanno creato i pacchetti “Pagine aperte sul paesaggio”, sei viaggi d’autore che condurranno gli ospiti del pordenonese alla scoperta degli angoli letterari della provincia.

“Tra le acque di Nievo: confessioni di un territorio” prende nome da “Confessioni di un italiano” di Ippolito Nievo, il più bel romanzo dell’Ottocento italiano: l’itinerario si accosta all’immaginario del grande autore tramite i luoghi del romanzo, da Fratta al cuore del parco letterario dedicato a Nievo, il castello di Colloredo di Montalbano. “Friuli: terra madre di Pier Paolo Pasolini” accompagna il viaggiatore laddove Pasolini ha trascorso gli anni della sua prima originale creazione poetica, restituendo in versi e in prosa le immagini della campagna friulana: Casarsa della Delizia, i borghi di Valvasone e San Vito al Tagliamento. A Villa Manin di Passariano, inoltre, si può visitare fino a fine settembre 2009 la grande mostra dedicata a Giuseppe Zigaina, amico e studioso di Pasolini.

L’itinerario “Emozioni vissute da noi, ma raccontate da Mauro Corona” introduce invece a un eden primordiale, il maestoso Parco naturale delle Dolomiti Friulane, meta irrinunciabile per chi ama l’escursionismo, il trekking e l’alpinismo. Nelle vicinanze si trovano Erto e Casso, i luoghi dello scrittore Mauro Corona, entrambi profondamente segnati dal disastro del Vajont. Il “Viaggio nei Magredi tra vini e uomini, ricordando Amedeo Giacomini” si addentra appunto nella zona dei Magredi, particolarissimo ecosistema e caso rarissimo di steppa europea, ripercorrendo i passi del poeta Amedeo Giacomini in una sfilata di vini e sapori nei luoghi sacri dell’immaginario giacominiano: le osterie.

“Pedalando con Emilio Rigatti alla scoperta del pittore Antonio De Sacchis detto il Pordenone”condurrà i cicloamatori in un percorso ideato dall’autore di libri di viaggio Emilio Rigatti attraverso le chiese decorate dal Pordenone, uno degli artisti più importanti del Rinascimento italiano. “Pordenone Legge - Festa del libro con gli autori” permetterà infine di soggiornare a Pordenone durante la manifestazione Pordenonelegge, uno dei più importanti appuntamenti italiani con il mondo della letteratura e dell’editoria. Ogni offerta dei pacchetti “Pagine aperte sul paesaggio” è caratterizzata da servizi speciali inclusi nel pacchetto e descritti in dettaglio sui siti www.vallipordenonesi.it e www.pordenoneturismo.it.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  

 Pubblicato da il 17/06/2009 - 1.773 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close