Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa fare in un weekend in alta quota a Courmayeur e dintorni

La zona di Courmayeur, in Valle d’Aosta, è una delle località alpine più rinomate, perfetta per gli amanti delle montagne ma anche per chi cerca una meta che possa offrire molte altre opportunità di attività da svolgere.

Benessere, sport, divertimento, natura, tradizione, shopping, glamour e jet set sono i termini che caratterizzano una vacanza nella zona di Courmayeur.

Andiamo a scoprire insieme le località da visitare e le attività da non perdere per vivere un weekend ad alta quota e prestigio in quest'area della Valle d'Aosta!

Courmayeur


Courmayeur
, località che si trova sul versante italiano del Monte Bianco, è un paese alpino dal fascino speciale. Questo antico borgo è rinomato per il suo charme e le sue strutture di alto livello, attirando ospiti sia italiani che internazionali che qui trovano un’oasi di eleganza.
Il centro storico è davvero incantevole, una vera e propria “bomboniera” con le tipiche case di montagna, adagiata in una conca verdeggiante circondata da montagne e ghiacciai.

Gli sportivi troveranno un’offerta varia e di alto livello: il comprensorio di sci alpino di Courmayeur è frequentato da sciatori di tutto il mondo e ci sono piste di varie difficoltà. Eccezionali, per lo sci fuori pista, sono la discesa sul ghiacciaio del Toula e la discesa della Vallée Blanche, che attraversa il ghiacciaio della Mer de Glace ed arriva a Chamonix, sul versante francese del Monte Bianco.

Durante la stagione invernale è inoltre possibile salire con la funivia per Plan de Checrouit per una “cena in quota”, con un suggestivo viaggio notturno magari sotto un cielo limpido stellato.
L’offerta ricettiva qui è davvero molto ampia, dai B&B di charme, agli hotel più tradizionali familiari fino a due hotel 5stelle agli appartamenti; ognuno potrà trovare la sua modalità di soggiorno ideale, sia nel centro storico che nell’abitato circostante.

Grande attenzione anche alla parte gourmet, con molti ristoranti, di varie fasce di prezzo, attenti ad offrire il meglio della tradizione enogastronomica di questa zona, valorizzando i prodotti e i produttori locali. In agenda tutto l’anno ci sono vari eventi legati all’enogastronomia, quindi, soprattutto se siete dei buongustai, vi consigliamo di controllare il programma presso l’Ufficio del Turismo.

Inoltre, se amate lo shopping, il lungo Corso Roma che attraversa il centro vi offrirà tanti negozi, dai marchi del lusso fino a quelli più tradizionali, dove poter fare un ottimo shopping!

Ognuno a Courmayeur potrà trovare il proprio “ritmo” per una splendida vacanza a misura delle proprie esigenze ;)
Morgex


Morgex
è il capoluogo della Valdigne ed è un paese molto importante per la piccola ed importante valle ad ovest di Aosta. E’ situato al centro della biforcazione tra il Vallone di La Thuile che porta al Piccolo San Bernardo e il ramo che attraverso Courmayeur conduce alle pendici del Monte Bianco.
La regione della Valle d’Aosta, sebbene abbia delle condizioni climatiche difficili per la coltivazione del vino, è stata in grado di creare una gamma ampia e qualificata di vini di montagna prestigiosi, riuniti sotto un'unica Denominazione di Origine Controllata Valle d'Aosta - Vallée d'Aoste, declinata in 7 sottodenominazioni di area e 15 di vitigno.
Morgex è particolarmente famosa per la sua attività vitivinicola. Questo borgo si trova in un’area pianeggiante a 923 metri di altitudine ed intorno ad esso la coltivazione di vigneti si spinge fino ai 1200 metri di quota, sul versante sud del massiccio del Monte Bianco, così da ottenere il famoso vino D.O.C. “Blanc de Morgex et de La Salle”, soprannominato “il vino più alto d’Europa”.


Un salto alla cantina sociale del paese e alla Cave du Vin Blanc, alla frazione La Ruine, permetteranno di apprezzare degustando questo vino bianco d’alta quota. Ci sono poi anche varie piccolissime cantine a conduzione familiare, noi ne siamo andati a visitare una, la Cantina Ermes Pavese, ed è stato davvero interessante immergersi nei racconti della produzione di questi vini e degustare direttamente dal produttore i vari ottimi vini.

Morgex è una meta per gli amanti dei vini di qualità e pregiati davvero imperdibile! Se vorrete completare la vostra visita gourmet ci sono anche ottimi ristoranti, uno dei quali, il Cafè Quinson, addirittura stellato!
QC Terme di Pre Saint Didier


Queste favolose terme si trovano ai piedi del Monte Bianco, in un elegante palazzo ottocentesco nel quale fin proprio dal 1800 ci sono stati degli stabilimenti termali.

Qui nello Stabilimento termale QC Terme a Pre-St-Didier sarà possibile immergersi totalmente in un mondo di benessere in tante stanze con svariati tipi di saune, bagni turchi, grotte del sale e vasche con vario tipo (e temperatura) di acqua. Favolose le 3 piscine all’aperto, in particolare in inverno quando sono circondate da uno scenario innevato, sarà un’esperienza passare dal freddo esterno al caldo delle piscine; da qui inoltre godrete di una vista davvero suggestiva sul Dente del Gigante e sul Monte Bianco.
Noi, immersi in una di queste piscine, ci siamo goduti un indimenticabile tramonto! Ovviamente potrete anche effettuare svariati servizi wellness, dai massaggi a vari trattamenti estetici.
Una pausa a 5 stelle di relax e benessere!

Monte Bianco Skyway


La funivia del Monte Bianco Skyway, inaugurata nel giugno 2015, è un progetto tutto italiano di cui andare molto orgogliosi, una sfida ingegneristica e tecnologica estrema che permette di vivere un’esperienza davvero unica!

Il punto di partenza è da Courmayeur: da qui si raggiunge, con una cabina rotante a 360°, Pavillon du Mont Fréty (2.200 m), la stazione intermedia dove ci sono 2 ristoranti-bar, una sala conferenza/cinema e addirittura una cantina ad alta quota, la “Cave Mont Blanc” che produce vini sperimentando la vinificazione ad alta quota.

Da qui si riparte per il tratto finale che conduce a Punta Helbronner (3.466 m), dove sarà possibile ammirare il Monte Bianco, fino a quasi poterlo toccare dalla meravigliosa terrazza panoramica a 360°. Nella struttura tutta di vetro e ferro ci si immergerà nello scenario; un’esperienza emozionante è quella di camminare sullo “SkyWOU”, un’area di 2metri quadrati con il pavimento di vetro che vi farà sentire sospesi in aria a 3500m… meglio non camminare qui se soffrite di vertigini!
Nella struttura è presente anche un ristorante a buffet e il Museo dei Cristalli del Monte Bianco!

Da qui, raggiungendo il Rifugio CAI Torino che è collegato attraverso un tunnel, è poi possibile partire per alcuni percorsi di sci fuori pista d’inverno come quello del ghiacciaio del Toula, dei Marbrées, i 24 Km della Vallée Blanche, che conducono fino a Chamonix. Esperienze davvero uniche che regaleranno sicuramente grandi emozioni ed "eleveranno", qui nel vero senso della parola, i nostri sensi ;)!
PER APPROFONDIRE:

UFFICIO DEL TURISMO DI COURMAYEUR: www.courmayeurmontblanc.it
ENTE TURISMO VALLE D’AOSTA: www.lovevda.it
TERME DI PRE SAINT DIDIER: https://www.qcterme.com
ERMES PAVESE (Cantina a Morgex): www.ermespavese.it
CAFE QUINSON (Ristorante stellato Morgex): cafequinson.it
FUNIVIA MONTE BIANCO SKYWAY: www.montebianco.com/it

  •  

 Pubblicato da il 20/04/2018 - - ® Riproduzione vietata