Cerca Hotel al miglior prezzo

La Festa di 'U Pagghiaru' a Bordonaro di Messina

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Qui a Bordonaro, un piccolo quartiere della Circoscrizione III di Messina, il giorno della Befana i ragazzi del paese sono soliti sfidarsi nella scalata del U Pagghiaru, una sorta di albero della cuccagna in versione natalizia e multicolore. È un appuntamento molto sentito, la cui preparazione impegna i cittadini già diversi giorni prima del classico 6 gennaio, quando si va per i boschi in cerca di verghe e pertiche, meglio se di castagno, e frasca di acacia.

Si inizia quindi la costruzione della struttura che ruota intorno a un grande palo di circa nove metri e si monta la crucera realizzata incrociando piccole travi all'interno di un cerchio di ferro; si aggiungono le pertiche intrecciate da lunghe verghe e si ricopre il tutto con fogliame di acacia.

Il giorno dell’Epifania (sabato 6 gennaio 2024) non resta quindi che scalare U Pagghiaru eretto nella piazza centrale del paese e addobbato per l’occasione con limoni, arance, ciambelle di pane azzimo, cotone, tondini di cartoncino colorato. In cima si trova una croce anch’essa adorna di arance, salsiccia e panini.

Ad aprire la festa la benedizione delle acque e del Pagghiaru e poi nel pomeriggio si parte con l’arrampicata vinta da chi riesce a prendere la croce. Tutti gli altri si consolano spogliando la struttura dai suoi addobbi per regalarli ad amici e parenti che lo hanno aiutato nella simpatica scalata!

Chiude la manifestazione un’altra tradizione longeva, la pantomima del "Cavadduzzu e l'omu sarbaggiu”, una sorte di battaglia – rappresentazione dell’atavica lotta tra bene e male – inscenata come una danza eseguita da due uomini che indossano un'armatura raffigurante un cavallo, u cavadduzzu, e l'altro, l'omu sarbaggiu, con corazza, elmetto, lancia e scudo. La lotta dura non più di pochi minuti e termina per tradizione con il cavadduzzu che spara l’ultimo colpo.

Informazioni utili, date e programma della festa

Nome: U Pagghiaru e la pantomima di Cavadduzzu e l'omusarbaggiu
Dove: Bordonaro (Messina).
Data: 6 gennaio 2024.
Biglietto: ingresso libero.
Tipologia: manifestazione folcloristica.
Orari e programma:
Ore 15:30 Esibizione per le vie del villaggio della Banda G.Verdi di Bordonaro, accompagnati dagli zampognari.
Ore 16 Riti della benedizione dell'acqua e dei partecipanti del Pagghiaru.
Ore 16:15 Assalto del Pagghiaru.
Ore 16:30 Canti e musiche.
Ore 16:45 Messa.
Ore 18 Spettacolo della pantomima "U Cavadduzzu e l'omu sabbaggiu".
Ore 18:30 Presepe vivente + spettacolo di animazione con canti popolari e natalizi.
Ore 22 Giochi pirotecnici.
Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina Facebook della parrocchia di Santa Maria delle Grazie.

Come arrivare: siamo in Sicilia, circa 4 km a sud ovest dal centro città di Messina.

Scopri tutti gli eventi e le sagre in Sicilia.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Gennaio 2024
DLMMGVS
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 20/12/2023 - - ® Riproduzione vietata

24 Giugno 2024 Il Palio della Vittoria ad Anghiari

Come da tradizione ogni 29 giugno si corre il Palio della Vittoria ad ...

NOVITA' close