Cerca Hotel al miglior prezzo

La Mostra di Giovanni Boldini alla Reggia di Venaria Reale

Aggiungi l'evento al calendario 2017-07-29T00:00:00+0200 2018-01-28T00:00:00+0200 Europe/Rome Giovanni Boldini La Mostra di Giovanni Boldini alla Reggia di Venaria Reale... | Date 2017 / 2018 ATTENZIONE: date non continuative. Maggiori informazioni su date e programma a https://www.ilturista.info/blog/13089-La_Mostra_di_Giovanni_Boldini_alla_Reggia_di_Venaria_Reale/?utm_source=sharing&utm_medium=calendario&utm_campaign=blog Reggia Venaria Reale, Piemonte
Dal 29 Luglio 2017 al 28 Gennaio 2018
Attenzione: date non continuative
Nessuno come Boldini è riuscito a trasformare la vanità in capolavori senza tempo, nessuno come lui in Italia è riuscito a cogliere l’anima della Belle Époque, negli sguardi languidi e romantici delle dame dell’Ottocento. Dal 29 luglio 2017 al 28 gennaio 2018 sarà possibile ammirare le sue opere alla Reggia di Venaria (vicino a Torino) nella mostra “Giovanni Boldini”.

Dopo la mostra al Complesso del Vittoriano di Roma, le tele dell’artista ferrarese fanno tappa a Torino, nel magnifico scenario della Reggia, location perfetta per custodire i ritratti delle dame più famose della Parigi del XIX secolo. In mostra oltre 100 opere, tra dipinti ad olio e pastelli realizzati9 da Giovanni Boldini e da altri artisti a lui contemporanei.

Il fascino della Belle Époque, nella mostra di Torino

Curata da Tiziano Panconi e Sergio Gaddi, la mostra di Boldini non è solo un modo per ammirare le eleganti pennellate di un pittore che con il suo stile ha anticipato l’arte moderna del Novecento, ma è anche un modo per ripercorrere un periodo della storia d’Europa a cui spesso guardiamo con malinconia: la Belle Époque.

Si tratta di quel periodo storico che va dalla fine dell’Ottocento alla Prima Guerra Mondiale (circa), caratterizzato da una grande fiducia nel futuro, dovuta alla nascita di invenzioni rivoluzionarie come l’automobile, il cinematografo o i primi aerei. Il centro del mondo in quegli anni era Parigi, con i quartieri di Montmartre e i chiassosi locali come il Moulin Rouge dove si ballava il can can e si beveva assenzio fino all’alba.

Erano anni spensierati (almeno per la "upper class") e creativi, grazie allo stile di vita Bohemien che sarà l’humus ideale per la nascita di una delle più grandi rivoluzioni nel mondo dell’arte occidentale, con la nascita dell’Impressionismo e del simbolismo, a cui seguiranno il fauvismo e il cubismo. La Belle Époque è stata, forse, una delle ultime epoche spensierate della storia europea, già pronta a ridimensionare la fiducia nel progresso e nell’umanità con due drammatici eventi: l’affondamento del Titanic nel 1915 e lo scoppio della Grande Guerra. Due drammi che porranno fine a quella grande festa nella quale si danzava a ritmo di can can.

La Belle Époque e Giovanni Boldini.

Nato a Ferrara, Giovanni Boldini fece la sua fortuna a Parigi, dove conobbe alcuni dei più grandi esponenti della pittura impressionista Édouard Manet, Alfred Sisley ed Edgar Degas. Nella capitale francese Boldini incontrò anche la bella contessa Gabrielle de Rasty che lo introdusse nei salotti aristocratici parigini. Lì Boldini riuscì a dimostrare il suo talento, ritraendo le donne dell’alta società dell’epoca. Le sue pennellate, eleganti e sfuggenti, erano capaci di cogliere l’anima delle sue modelle rendendole bellissime ed esaltandone gli sguardi fino a renderli vivaci e sensuali.

Nei dipinti di Boldini pare che riecheggino i fruscii delle sete preziose degli abiti, il tintinnare gentile di voci francesi e il profumo dei salotti, unito a quello dell’acqua di colonia sparsa su pelli candide. Boldini nei suoi dipinti rende le sue modelle eteree e sensuali, in un equilibrio perfetto tra carnalità e immortalità.

La mostra della Reggia di Venaria non è dunque solo un’occasione per ammirare le tele di uno dei pittori più influenti del XIX secolo, ma diventa anche occasione per esplorare il limite che separa la vanità dal capolavoro.

Informazioni utili, date, orari, prezzo dei biglietti

Mostra "Giovanni Boldini"
Dove: Reggia di Venaria, Piazza della Repubblica, 4, 10078 Venaria Reale (TO)
Date: dal 29 luglio al 28 gennaio 2018
Orari: lunedì: chiuso; martedì, mercoledì e giovedì: dalle ore 10 alle 17; venerdì e sabato: dalle ore 10 alle 19; domenica e festivi: dalle ore 10 alle 19.30.
Biglietti: € 12 intero, € 10 ridotto - Acquista online il biglietto
Maggiori informazioni: sito ufficiale

Per saperne di più su Giovanni Boldini leggete anche: Giovanni Boldini, vita e opere riassunte in 10 punti

Calendario delle aperture

Luglio 2017
D L M M G V S
           
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         
Agosto 2017
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
Settembre 2017
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             
Ottobre 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Novembre 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
Dicembre 2017
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
Gennaio 2018
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 19/07/2017 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close