Cerca Hotel al miglior prezzo

I Nabis, Gauguin e la pittura Italiana d'Avanguardia Rovigo

I Nabis, Gauguin e la pittura Italiana d'Avanguardia in mostra a Rovigo

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Un mondo di colori si prepara a invadere - pacificamente e artisticamente - la città di Rovigo in Veneto: merito della mostra "I Nabis, Gauguin e la pittura Italiana d'Avanguardia", che sarà allestita dal prossimo 17 settembre, e fino al 14 gennaio, a Palazzo Roverella.

Quello che attende i visitatori dell'esposizione è un viaggio inedito e sorprendente tra le emozioni e i moti dell'animo più profondi, dalla Bretagna all'Italia, dalla Francia alla Laguna di Venezia: un'occasione unica per andare alla scoperta del piacere e del fascino della profondità. Lo scopo della mostra è quello di mettere a disposizione un percorso di emozioni e di colori, e di documentare la nascita della pittura moderna con una vasta gamma di materiali grafici e pittorici. Tra la scuola di Pont-Aven e la carismatica figura di Paul Gauguin - qui preso in considerazione prima del suo trasferimento per Tahiti - si colloca il movimento dei Nabis, meritevole di attenzione e cura.

In uno scenario rinnovato come quello di un Palazzo Roverella rivisitato in modo spettacolare, la mostra - che è promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo in collaborazione con l'Accademia dei Concordi e il Comune di Rovigo - è in grado di regalare un'esperienza coinvolgente e suggestiva a tutti i visitatori.

I grandi pittori che sono vissuti e hanno operato a cavallo tra la fine del XIX secolo e i primi anni del XX secolo sono i protagonisti di questa esposizione: non solo il già menzionato Paul Gauguin, ma anche Charles Cottet e Cuno Amiet, senza dimenticare Emile Bernard e Felix Vallotton. E ancora, da Gino Rossi a Paul Serusier, da Cagnaccio di San Pietro a Oscar Ghiglia, in un imperdibile viaggio iconografico sospeso tra sentimenti e tonalità cromatiche. Spesso si tratta di storie di pittori in fuga, da sé stessi o dai luoghi in cui hanno vissuto.

Il curatore dell'esposizione è Giandomenico Romanelli, che ha parlato di una ricerca del valore purificatore degli elementi naturali visibile in molte delle opere. Quel che è certo è che viene messa in mostra una pittura inedita, per non dire addirittura rivoluzionaria, grazie alle sue figurazioni a due dimensioni e alle sue cromie vivide, ma anche ai suoi riferimenti simbolici senza dubbio elementari. Nel Comitato scientifico sono presenti esperti - sia italiani che stranieri - che hanno fornito un contributo importante.

"I Nabis, Gauguin e la pittura Italiana d'Avanguardia"
Quando: 17 settembre 2016 - 14 gennaio 2017
Dove: Palazzo Roverella, a Rovigo in Via Laurenti 8/10
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19, il sabato e nei giorni festivi dalle 9 alle 20. Chiusura prevista tutti i lunedì non festivi.
Sito ufficiale: www.palazzoroverella.com

Per informazioni è possibile scrivere all'indirizzo di posta elettronica info@palazzoroverella.com o contattare il numero di telefono 0425 460093.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Settembre 2016
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
Ottobre 2016
D L M M G V S
           
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         
Novembre 2016
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
Dicembre 2016
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             
Gennaio 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 12/09/2016 - 11.513 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
23 Febbraio 2017 La Sagra del Carciofo di Ladispoli

Che vi piaccia “alla romana”, cotto a fuoco lento e condito ...

NOVITA' close