Cerca Hotel al miglior prezzo

Ad Amatrice la Sagra degli spaghetti all'amatriciana

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
*** Aggiornamento 24-8-2016 : a causa di un terribile terremoto nella notte Amatrice ha subito gravissimi danni ed è sconsigliato recarsi in zona per non ostacolare i soccorsi, pertanto l'evento è da considerarsi ANNULLATO. La redazione partecipa al dolore di questa comunità messa così duramente alla prova, e invita i lettori a dei gesti di solidarietà. Una preghiera per le vittime e i loro parenti ***

Non può certo sorprendere che uno tra i piatti più famosi al mondo vanti una sagra tutta sua, stiamo parlando della festa degli spaghetti all’amatriciana e della rassegna gastronomica in programma dal 27 al 28 agosto in quel di Amatrice, nella provincia di Rieti.

La Sagra degli Spaghetti all’Amatriciana è arrivata alla sua 50° edizione e il tempo sembra solo aver regalato lustro a una manifestazione che aspira da quest’anno a diventare un vero e proprio festival delle eccellenze locali.

E sì, perché ben quattro dei cinque ingredienti che compongono la ricetta provengono dalla provincia di Rieti: il guanciale Sano, il pecorino dei fratelli Petrucci, la pasta Strampelli e l’olio Sabina Dop. Tipicità locali ma non solo, perché grazie a un accordo siglato con l’Assessorato all’Agricoltura e l’Assessorato al Turismo della Regione Lazio, la rassegna si propone come vetrina delle eccellenze regionali.

Due giorni di festa dunque per questo piatto tipico della cucina romana e più in generale laziale, diventato simbolo dell’italianità nel mondo; un’occasione imperdibile per assaporare la ricetta originale che affonda le radici nel mondo contadino, quando i pastori seguivano le greggi nel periodo della transumanza. Il sugo veniva preparato con gli ingredienti disponibili, il guanciale amatriciano e il formaggio pecorino, ed era bianco.

Solo in seguito si è aggiunta la variante rossa con il pomodoro. L’amatriciana iniziò a farsi conoscere anche fuori dai confini provinciali solo nell’Ottocento quando, a causa della crisi della pastorizia, molti amatriciani emigrarono a Roma e trovarono occupazione nella ristorazione. Una curiosità: il primo storico ristorante amatriciano di Roma risale al 1860 e si chiama ancora oggi Il Passetto.

La sagra può essere l’occasione per scoprire le bellezze del comune di Amatrice, porta naturale del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, e le sue 100 chiese, ognuna delle quali racconta una storia fatta di fede e tradizioni.

Informazioni utili
Sagra degli Spaghetti all’amatriciana
Dove: Amatrice
Quando: 27-28 agosto
Tipologia: Sagra gastronomica

Contatti: www.comune.amatrice.rieti.it; www.amatriceturismo.it

Come arrivare
In provincia di Rieti, il comune di Amatrice si trova all'interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. In auto, da Roma o Rieti, il comune è raggiungibile percorrendo la strada statale 4 – Salaria; al Km 132 si incontra il bivio per Amatrice. Servizi di autobus collegano la città con i capoluoghi limitrofi: COTRAL effettua corse da e verso Roma e Rieti; START da Roma e Ascoli Piceno; ARPA da e verso L'Aquila.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Agosto 2016
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 08/08/2016 - - ® Riproduzione vietata

13 Dicembre 2017 La Mostra del Presepe a Grottaglie

L’inaugurazione della XXXVIII Mostra del Presepe - l’8 dicembre ...

NOVITA' close