Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Balestro del Girifalco a Massa Marittima

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!

Il Balestro del Girifalco è certo tra le più affascinanti rievocazioni storiche italiane. Si disputa a Massa Marittima due volte l’anno, di solito la quarta domenica di maggio (o comunque la prima domenica dopo il giorno 20, data nella quale si festeggia San Bernardino da Siena) e il 14 agosto.
Quelle del Balestro sono due giornate magiche, connubio di storia e folklore. Oltre alla sfida vera e propria tra i balestrieri, si potrà godere dello spettacolo degli sbandieratori e assistere alla tradizionale sfilata in costume storico. Fulcro delle manifestazioni restano le gare di tiro con la balestra, antica tradizione risalente al tardo Medioevo e ripristinata durante la fine degli anni Cinquanta.

Trium discordantium concordia
Sia a maggio che ad agosto prendono parte alla gara 24 balestrieri, 8 per ciascuno dei Terzieri in cui è divisa Massa Marittima fin dai tempi in cui si proclamò, durante il Medioevo, Libero Comune.
Trium discordantium concordia: sotto questo motto si riconoscono i tre terzieri massetani, ovvero quello di Borgo, il Terziere di Cittanova e quello di Cittavecchia. In perenne discordia per l’intestina supremazia del comune, i tre Terzieri sapevano però mettere da parte i reciproci rancori per unirsi contro i tentativi esterni di compromettere l’indipendenza del comune, in particolar modo contro l'ingerenza della nemica Siena.

Due appuntamenti, due anime
Ogni anno l’edizione del Balestro si sdoppia per portare omaggio alle due anime di Massa Marittima: da un lato la sua forte devozione religiosa, dall’altro il suo orgoglio storico di comune indipendente.
L’edizione di Maggio è dedicata a San Bernardino degli Albizzeschi, copatrono di Massa Marittima e conterraneo dei suoi abitanti. San Bernardino, meglio noto come San Bernardino da Siena, nacque in realtà proprio a Massa Marittima e si trasferì a Siena in tenera età, accolto dalle zie in seguito alla perdita di entrambe i genitori. L’edizione di agosto rievoca invece il ricordo della costituzione del Libero Comune Massetano, avvenuta il 31 luglio del 1225.

Una sfida antica
L’appuntamento per la gara è la sera, nella piazza del Duomo. Dopo il corteo e gli sbandieratori, i terzieri si sfidano con la pesante balestra (riproduzione fedele dei modelli quattrocenteschi).
Si tratta di un’arma pesante composta da un fusto di legno (il "teniere") al quale è fissato l’arco vero e proprio, in acciaio. La corda invece è di fibra naturale e si carica tramite un girello. Pur essendo ingombrante, era un’arma davvero temibile e si rivelava efficacissima per respingere gli invasori.
I giorni precedenti il Balestro si effettua un sorteggio per decretare l’ordine di tiro dei terzieri. Compito dei balestrieri è colpire il cosiddetto “corniolo” o “tasso”: è un bersaglio di legno posto a una distanza di 36 metri e collocato al centro di un pannello in legno più grande, sul quale campeggia la temibile figura del girifalco. Il balestriere vincitore sarà colui la cui freccia risulterà conficcata più vicina al centro del corniolo. Il premio è una simbolica freccia d’oro, mentre al suo Terziere d’appartenenza viene assegnato un drappello di seta.

Informazioni utili, date e orari per partecipare

Nome: 119° Balestro del Girifalco
Dove: Massa Marittima (Grosseto)
Quando: 14 agosto 2017
Orari: dalle 21
Biglietto: i biglietti di tribuna sono in vendita presso il Museo Archeologico.
Tipologia: rievocazione storica
Programma: sul sito ufficiale della manifestazione.
Come arrivare: Massa Marittima, nonostante il nome, si trova sulle Colline Metallifere, a nord di Grosseto, da cui dista circa 50 km. Follonica, la località più vicina sulla costa, dista 20 km. Massa Maritima si trova lungo il percorso della SR439.

Cortesia foto: Wikipedia / CC BY-SA 3.0,

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Agosto 2017
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 28/06/2017 - - ® Riproduzione vietata

close