Cerca Hotel al miglior prezzo

La Chiamata di Marzo a Recoaro Terme

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Siamo in provincia di Vicenza, nel cuore della splendida Valle dell’Agno.
Qui, ai piedi delle Piccole Dolomiti, racchiuso nella cosiddetta “conca di smeraldo”, si trova il comune di Recoaro Terme.
Vero e proprio paradiso per sportivi ed escursionisti, questo splendido paese è anche culla di antiche tradizioni e folclore mai dimenticato. Tra una gita in mountain-bike e una passeggiata in montagna, potreste infatti imbattervi in una delle tante manifestazioni che animano la vita del paese.

Una su tutte, l’evento in assoluto più caratteristico e più amato, è la famosa “Chiamata di Marzo”. Questa splendida manifestazione, che curiosamente si svolge solo negli anni pari, ha origini remote.
Sin dai tempi antichi, in effetti, “chiamare marzo” era cosa nota: una celebrazione alla nascita di Venere, alla primavera, alla nascita dei fiori e dell’amore; un grande inno alla fine dell’inverno che da queste parti è sempre stato molto sentito, per poi spegnersi durante il tragico periodo delle guerre mondiali.

Nel 1979, fortunatamente, questa bella tradizione è stata riscoperta e da allora, ogni due anni, si scende in strada l’ultima domenica di febbraio per celebrare non solo l’arrivo di marzo, ma anche la storia stessa di questa festa e del magnifico territorio che la ospita.

Dai carri ai costumi, tutto è in linea con la voglia di riscoprire e di esaltare le storie, i prodotti e le secolari tradizioni recoaresi.
Ci saranno canti, abiti tipici, oggetti e scenografie della tradizione cimbra, ma non solo.
La Chiamata di Marzo è così attesa dai cittadini e dai turisti, che da diversi anni a questa parte si è sempre più ampliata; la grande sfilata dei carri al giorno d’oggi è solo uno dei tanti tasselli che vanno a comporre questo grande evento.

I festeggiamenti cominciano la settimana precedente con mostre e spettacoli teatrali in un crescendo di cultura, musica e tradizioni che raggiunge il suo climax l’ultima domenica di febbraio (la prossima edizione si svolge quindi il 23 febbraio 2020), giorno della grande festa, che inizia la mattina con musica e animazione, continua nel pomeriggio con la grande sfilata e termina con la premiazione.

Infine, per i puristi del folclore e per coloro che a festeggiare non rinuncerebbero mai, ci si ritrova sabato 29 febbraio per le battute finali: un’ultima sfilata in onore delle antiche tradizioni della “Chiamata di Marzo”, accompagnata da una tazza di cioccolata calda e, perché no, da un bel bicchiere di vin brulè.

Date, orari e programma della Chiamata di Marzo


Dove: Recoaro Terme (Vicenza).
Data: 23 febbraio 2020.
Orari e programma: ci saranno appuntamenti durante tutta la settimana precedente.
Sabato 15 febbraio 2020 dalle ore 14 apertura concorso “La vetrina della Chiamata di Marzo”
Mercoledì 19 febbraio 2020 apertura mostra “Volti sotto l’ombrello” di Caleffi Bernaj Caleffi
Giovedì 20 febbraio 2020 alle 20:45 Teatro Comunale: assegnazione dei numeri di sfilata ai capo carri
Venerdì 21 febbraio 2020 ore 20 al Teatro Comunale: serata teatrale “Boce e bocete speta marso”.

Sabato 22 febbraio 2020
ore 15 Piazzale Duca d’Aosta: partenza a piedi o con pulmino per la visita guidata ad una contrada dove allesticono i carri
ore 16:30 animazione e apertura stand gastronomici
ore 18 Chiesa parrocchiale di Recoaro Terme: Messa in lingua Cimbra con la partecipazione del Gruppo Corale Cimbro di Roana / Mezzaselva
ore 21 Teatro Comunale: il coro Aqua Ciara presenta "Piccole Dolomiti d’In...Canto, un viaggio tra i suoni e i silenzi delle Piccole Dolomiti.

Domenica 23 febbraio
ore 9:30 Posizionamento di alcuni carri in centro con animazione
ore 10 Apertura stand gastronomici
ore 14 Inizio sfilata
ore 16:30 Piazzale Cabinovia: intrattenimento con musica dal vivo
ore 17:30 Piazzale Cabinovia: premiazione del concorso “La Vetrina della Chiamata di Marzo”
ore 17:45 Premiazione carri.

Sabato 29 febbraio 2020 dalle ore 20 "Nemo a ciamar marso" ritrovo in costume con cioccolata calda e vin brulè per tutti.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale e sulla pagina Facebook dedicata.

Come arrivare:
In aereo: aeroporti “Catullo” di Verona “ o “Marco Polo” di Venezia.
In treno: stazione di Vicenza.
In autobus: corse da Vicenza a Recoaro Terme ogni 30 minuti Ferrovie Tramvie Vicentine.
In auto: per raggiungere Recoaro Terme è consigliabile percorrere l’autostrada A4 Milano-Venezia, uscire al casello di Alte-Montecchio e continuare sulla SP246 seguendo le indicazioni per Valdagno - Recoaro Terme.
Bus navetta da Valdagno dalle ore 10 alle 19:30.
Dove parcheggiare:
A pagamento:
- Parcheggio Stazione di Recoaro Terme
- Parcheggio presso Ditta Facchini - zona Facchini (lungo la statale Valdagno- Recoaro)
- Parcheggio S. Pellegrino di Recoaro Terme
- Parcheggio Piazzale Roma di Recoaro Terme.
Gratuiti:
- Parcheggio Marzotto di Valdagno
- Parcheggio di via Btg. Monte Berico al Maglio di Sopra
- Parcheggio presso il campo sportivo di San Quirico.
Per camper e roulotte:
- Parcheggio Fonti Centrali di Recoaro Terme (non attrezzato)
- Area Camper di via della Resistenza di Recoaro Terme (attrezzato).

Scopri tutti gli eventi in Veneto.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Febbraio 2020
D L M M G V S
           
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
             
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  
06 Aprile 2020 Scandola, Corsica: escursioni in mare nella ...

Chi l’ha vista ha detto che assomiglia moltissimo all’idea ...

NOVITA' close