Cerca Hotel al miglior prezzo

Passo San Pellegrino: novitÓ della stagione sciistica 2014 - 2015

Pagina 1/2

La stagione invernale è alle porte e, per chi sta programmando una vacanza invernale, che sia la settimana bianca, il periodo delle feste natalizie o soltanto un semplice fine settimana il Comprensorio del Passo San Pellegrino al centro della Skiarea Tre Valli pronto per offrirvi 60 km di piste, tra gli scenari delle cime dolomitiche di Costabella, Cima Uomo, le scure rocce vulcaniche dei Monzoni e dei Lagorai a distanza, e le punte inconfondibili, verso sud, delle pale di S.Martino.

E' evidente quindi come sciare al Passo San Pellegrino, a quota 1.918 m, sia una esperienza speciale, in uno dei più bei valichi nella splendida cornice montana delle Dolomiti, a cui si affiancono le aree sciistiche di Falcade (1.190 m), a lui collegata, e poco più distante l'Alpe Lusia di Moena, con cui esiste un comodo e veloce servizio di skibus.

Tra le scelte possibili che possono soddisfare ed entusiasmare gli appassionati dello sci e gli amanti delle montagne e della neve in generale, il Comprensorio San Pellegrino-Falcade ha presentato importanti novità, messe a punto proprio in vista della stagione invernale 2014/2015.

Diverse piste da sci sono state oggetto di miglioramenti e rifacimenti, proprio per rendere la vacanza ancora più appassionante e stimolante per chi vuole vivere la montagna da vicino. Sia le piste da sci che gli impianti di risalita sono state protagoniste di un grosso investimento e durante l'estate scorsa sono stati condotti grossi lavori di sbancamento e ricostruzione, al fine di essere ampliate per favorire la migliore fruibilità dei turisti.
Il Passo San Pellegrino in particolare ha visto il rinnovamento totale dello skilift Paradiso la cui costruzione risaliva al 1984.

Per migliorare quindi i servizi a disposizione dei visitatori è stato completamente smantellato per dare più spazio alla pista Fuciade. In tal modo i turisti che arrivano dalla stazione della seggiovia Costabella, che si trova in cima, potranno agevolmente discendere usando proprio questa pista rinnovata.

I lavori sono stati anche mirati alla messa in sicurezza della pista, che potrà essere usata con maggiore tranquillità anche da chi è alle prime armi con gli sci. Oggi la pista è diventata un punto di ritrovo sia per esercitarsi, affiancati anche dai maestri di sci e istruttori e sia per prepararsi in vista di piste più ripide e impegnative.

... Pagina 2/2 ...
Anche la pista Le Coste 2 e la pista Rossignol hanno subito interventi di perfezionamento e di ristrutturazione dei sistemi di sicurezza. Come è noto si tratta della pista di cui usufruiscono anche gli atleti della Nazionale Italiana di Sci Alpino, quindi ideale anche per ambientare gare di livello professionistico internazionale. Segnaliamo che con la pista Rossignol si può raggiungere Falcade con gli sci ai piedi, partendo proprio dal Passo San Pellegrino.

Continuamo con la Funivia Col Margherita anch'essa interamente rinnovata, sia in termini di sicurezza che di stabilità, in modo da sopportare anche il peso delle nevicate più copiose.
I pedoni invece saranno felici di poter utilizzare la nuova seggiovia Costabella pensata non solo per gli spostamentidi sciatori e snowboardisti, ma anche per chi preferisce non utilizzare gli sci e vuole godersi gli splendidi panorami, usando una piccola strada battuta, anch'essa realizzata appositamente per chi ama camminare tra le montagne.

Attraverso questa stradina si raggiunge in breve tempo la pittoresca Baita Paradiso, dove si possono gustare i piatti della tradizione enogastronomica locale, per la gioia dei veri buongustai.

Le novità degli impianti saranno un valido motivo per trascorrere una vacanza in famiglia, con un gruppo di amici o in coppia, sfruttando anche la possibilità di visitare i luoghi storici dove si sono svolte alcune battaglie della prima guerra mondiale, di cui ricordiamo nel 2015 ricorre l'anniversario dei 100 anni dal suo inizio.

Allo stesso tempo potrete godere della natura incontaminata al confine tra Trentino e Veneto tra boschi, panorami da cartolina e strutture ricettive costruite in stile tipico montano, con materiali come il legno e la pietra in una cornice accogliente e di sicuro relax per il vostro corpo e la vostra mente.

 Pubblicato da il 22/10/2014 - 3.201 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a CinecittÓ World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close