Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge pił belle dell'Albania

Pagina 1/2

Passati gli anni delle tensioni politiche e della crisi economica successiva allo smantellamento dell'ex blocco sovietico negli anni Novanta, le coste dell'Albania, dopo aver vissuto l'esodo di massa di migliaia di persone che partivano sui barconi e sulle navi alla volta dell'Italia, si propongono ai turisti di tutto il mondo sotto una luce nuova.
Non ci sono infatti ragioni per continuare ad ignorare l'Albania dal punto di vista turistico, un paese che ha in realtà un enorme potenziale in grado di stupire i suoi visitatori.

Basta pensare alla sua costa, che si estende per centinaia di chilometri sul Mare Adriatico tra il Montenegro e la Grecia; molte spiagge si susseguono enormi e semi-deserte, proprio le stesse da dove partivano gli emigranti sui gommoni vent'anni fa per raggiungere la vicina Puglia, separata da uno stretto braccio di mare, a meno di 100 km in linea d'aria. Altre si sono invece dotate di strutture ricettive ed infrastrutture, ed è così che il turismo internazionale sta iniziando a considerare le meraviglie naturali locali: spiagge di ghiaia, di sabbia, mare cristallino e paesaggi spettacolari che non hanno niente da invidiare a quelle della Grecia o della Croazia, con l'indubbio vantaggio di essere ancora nettamente più economiche delle vicine mete turistiche oltreconfine.

Vi proponiamo quindi una breve lista delle spiagge più belle dell'Albania, dove ognuno, ne siamo certi, può trovare il proprio angolo di piacere:

Ksamil e le sue isole

Il fatto che il territorio della penisola di Ksamil faccia parte del Parco Nazionale di Butrinto, dove si trovano anche gli scavi archeologici dell'omonima antica città, ha certamente contribuito a mantenere in gran parte il paesaggio incontaminato. Mare turchese, spiagge di sabbia bianca e possibilità di escursione agli isolotti circostanti rendono Ksamil una delle mete migliori delle vacanze di mare in Albania.

Borshi

Situato nella regione storica greca dell'Epiro, il territorio fu dominato, nei secoli, anche da Romani e Bizantini. Oggi le vicende geopolitiche sono completamente mutate, ma la spettacolarità di questa spiaggia deriva dal suo contesto ambientale: è infatti circondata da rilievi montuosi e ulivi, in un ambiente rurale che vede scorrazzare libere anche le capre al pascolo. Si tratta senza dubbio una delle mete più caratteristiche dell'Albania meridionale.

Gjipe

È una spiaggia più tranquilla delle vicine Dhermi e Jale, decisamente più inflazionate, ed offre la sua sabbia fine ed un mare azzurro a quanti decidono di fermarsi per un po'. Per raggiungerla occorre lasciare l'auto alla fine della strada e camminare per venti minuti, ma proprio quest'isolamento contribuisce a rendere unica l'esperienza. Per chi fosse interessato, segnaliamo che le scogliere circostanti sono divenute una meta apprezzata dagli amanti dell'arrampicata.

... Pagina 2/2 ...
Himarë

Conosciuto anche come Himara, in italiano, il paesino si trova pochi chilometri a nord di Borshi, in una regione prevalentemente montuosa. Può vantare spiaggette di sabbia bianca molto tranquille dove trascorrere qualche giorno e godersi un po' di relax. La particolarità di questo villaggio è che è abitato da una popolazione prevalentemente di origine greca, che ha saputo e voluto mantenere nei secoli la propria lingua e le tradizioni culturali.

Velipoje

Si tratta di un'enorme spiaggia (oltre 14 km di lunghezza), situata all'estuario del fiume Buna, a pochi chilometri dal confine con il Montenegro e della famosa spiaggia montenegrina di Ulcinj.
Tra le sue particolarità vi è senza dubbio la sua sabbia: gli studi hanno dimostrato che è rocca di iodio e ha dunque valore curativo e medicinale.
Nonostante il clima mediterraneo, si trova in una delle zone più umide d'Europa: le precipitazioni sono elevate, ma le calde estati sono generalmente ottime per le vacanze al mare.

Dhërmi

È probabilmente la meta costiera più conosciuta del paese, con belle spiagge ghiaiate incastonate tra le pinete e un discreto flusso turistico. Al di fuori della spiaggia principale, sempre affollata, è possibile ricavarsi angoli di tranquillità nelle spiaggette più appartate. Lontano dal periodo di alta stagione, inoltre, le spiagge più isolate possono essere completamente a vostra sola disposizione.

Lukovë

Si trova 22 km a nord di Saranda, città da dove è possibile prendere anche il traghetto per la vicina Corfù. È una località che si riempie di turisti nel periodo di alta stagione, ma se visitata a settembre può essere davvero paradisiaca, con grandi spiagge quasi vuote e l'immancabile mare cristallino ad accoglierie i fortunati vacanzieri.

Altre spiagge

Esistono ovviamente molte altre spiagge, alcune delle quali sicuramente famose ma proprio per tale ragione anche molto affollate. Shengijin è una di queste, situata nel nord dell'Albania a pochi chilometri dalla città di Lezh. Dato il grande afflusso turistico, non mancano hotel e possibilità di pernottamento; analogamente, Golemit è un'altra spiaggia molto conosciuta. La sua posizione, non distante dalla capitale Tirana, fa sì che sia la meta settimanale di molti abitanti della città che giungono qui per cercare un po' di refrigerio dalla calura dell'entroterra.
16 Dicembre 2017 La Mostra del Radicchio Rosso a Mogliano ...

Nel cuore della marca trevigiana, nel comune di Mogliano Veneto, dal 16 ...

NOVITA' close