Cerca Hotel al miglior prezzo

Bandiere Blu: ecco la classifica 2014 delle spiagge italiane

Pagina 1/2

Quest’anno si festeggia il nuovo successo delle spiagge italiane premiate per il loro mare pulito. Nel 2014 infatti, grazie a ben 21 nuovi ingressi, il numero dei lidi eccellenti premiati dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale è salito a 269 mentre quello dei Comuni italiani che potranno fregiarsi della Bandiera Blu, il famoso riconoscimento internazionale assegnato proprio dalla Fee, ha raggiunto quota 140 facendo registrare un +5 rispetto al 2013.

La XXVIII cerimonia di premiazione si è svolta a Roma lo scorso 13 Maggio, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ed ha visto assegnare ’ambito vessillo a 269 spiagge italiane, numero pari a circa il 10% di quelle premiate a livello internazionale.

Le bandiere che ora garriscono nelle località in cui gli esami ne hanno decretato la pulizia delle acque, il primo parametro necessario per poter ottenere l'ambito vessillo, oltre ai servizi offerti, dati che vengono esaminati successivamente per redarre la classifica, hanno premiato anche 62 approdi turistici.

Sul totale dei 140 Comuni (le candidature presentate sono state 163), a fronte di 10 uscite sono 15 le new entry nell’elenco stilato dalla Fee con un bilancio positivo di + 5: Trebisacce (Cosenza), Gatteo (Forlì-Cesena), Gaeta, Latina e Santo Stefano Al Mare (Imperia), Pietra Ligure (Savona), Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani), Pozzallo (Ragusa), Chioggia (Venezia) Marsala e Marciana Marina (Livorno) oltre a quattro località sui laghi del Trentino: Calceranica al Lago, Caldonazzo, Pergine Valsugana e Tenna, tutte in provincia di Trento.

E proprio i laghi quest’anno dimostrano un importante incremento grazie ad 1 vessillo conquistato dalla Lombardia (Gardone Riviera in provincia di Brescia) e a 1 per il Piemonte (Cannero Riviera a Verbania) anche se la regione piemontese ne ha perso uno (quello di Cannobio Lido) rispetto al 2013.

A confermare la sua eccellenza per spiagge e acque cristalline è ancora la Liguria che merita la palma d’oro con ben 20 località: Bordighera e San Lorenzo al Mare (Imperia); Loano, Finale Ligure, Noli, Spotorno-Zona Moli Sirio e Sant’Antonio, Bergeggi, Savona-Fornaci, Albissola Marina, Albissola Superiore, Celle Ligure e Varazze (Savona); Chiavari, Lavagna e Moneglia (Genova); Framura, Lerici e Ameglia-Fiumaretta (La Spezia) affiancheranno Santo Stefano al Mare e Pietra Ligure Ponente dove le bandiere della Foundation for Environmental Education sventoleranno nel 2014 per la prima volta. Sono infatti queste due località, rispettivamente in provincia di Imperia e di Savona, le new new entry del territorio ligure che conferma di possedere alcuni dei più bei lidi del nostro paese.

Seconda in classifica la Toscana con 18 bandiere (+ 1 rispetto al 2013). A fregiarsi dell’ambito premio sono spiagge e infrastrutture in provincia di Massa Carrara (Carrara-Marina di Carrara Centro); Lucca (Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore e Viareggio), Pisa (Pisa-Marina di Pisa, Calambrone e Tirrenia) e Grosseto (Follonica, Castiglione della Pescaia, Grosseto-Marina di Grosseto, Principina a Mare e Monte Argentario). A completare la lista dei lidi top della bella Toscana ci sono quelli in provincia di Livorno: Livorno-Antignano, Quercianella, Rosignano Marittimo-Castiglioncello, Vada, Cecina-Marina, Le Gorette, Bibbona-Marina, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino-Parco Naturale della Sterpaia e Marciana Marina-La Fenicia (quest’ultima, che si trova all’isola d’Elba, è la novità del 2014).

... Pagina 2/2 ... Con una località in meno rispetto al 2013 (non c’è più Porto Recanati) le Marche occupano saldamente il terzo gradino della classifica Fee fregiandosi di ben 17 riconoscimenti per altrettante spiagge: Gabicce Mare, Pesaro, Fano e Monclofo-Marotta (Pesaro Urbino); Senigallia, Ancona-Portonovo, Sirolo e Numana (Ancona); Potenza Piceno-Porto Potenza Piceno, Civitanova Marche (Macerata); Porto Sant’Elpidio, Fermo-Lido Marina Palmese, Porto San Giorgio, Pedaso-Lungomare Centro (Fermo); Cupra Marittima, Grottammare e San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno).

Se la Campania conferma le 13 località del 2013 (Anacapri-Punta Faro, Gradola, Massa Lubrense, Positano, Agropoli-Lungomare San Marco, Trentova, Castellabate, Montecorice-Agnone, Capitello, Pollica-Acciaroli, Pioppi, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati e Sapri-Lido di Sapri San Giorgio) anche in Puglia i riconoscimenti sono riconfermati ai 10 dell’anno scorso: Margherita di Savoia Centro Urbano Cannafesca, Polignano a Mare, Monopoli-Lido Rosso, Castello San Stefano, Capitolo, Fasano, Ostuni, Ginosa-Marina di Ginosa, Otranto, Melendugno, Castro e Salvo.

Per l’Abruzzo i vessilli assegnati sono dieci (anche se ne perde però 4 – Giulianova, Martinsicuro, Alba Adriatica e Ortona – rispetto al 2013): ad essere confermati dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale anche per questa edizione sono Tortoreto, Roseto degli Abruzzi-Lungomare Centrale Marrarosa, Pineto-Torre Cerrano, Silvi-Lungomare Centrale, Francavilla al Mare-Lido Asterope, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni-Cavalluccio, Fossacesia, Vasto-Punta Penna, Vignola San Nicola e San Salvo-Marina zona Fossa Molino.

Nove le località premiate dell’Emilia Romagna (+ 1) con Comacchio-Lidi Comacchiesi (Ferrara); Ravenna-Lidi Ravennati e Cervia-Milano Marittima Pinarella (Ravenna); Cesenatico, Gatteo-Gatteo Mare, San Mauro Pascoli-San Mauro Mare (Forlì-Cesena); Bellaria-Igea Marina, Misano Adriatico e Cattolica (Rimini). La new entry è Gatteo Mare dove dopo dieci anni torna a sventolare la Bandiera Blu.

Sette bandiere parimerito per Veneto (+ 1) che conquista il riconoscimento per San Michele al Tagliamento-Bibione, Caorle, Eraclea-Eradea Mare, Jesolo, Cavallino Treporti, Venezia-Lido di Venezia e Chioggia-Sottomarina (la new entry) e per Lazio (+2) con Anzio, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Ventotene-Cala Nave, Gaeta e Marina di Latina (le ultime due i nuovi ingressi di quest’anno).
Quattro (- 2 rispetto al 2013) le spiagge premiate in Calabria con Trebisacce-Lungomare Sud (Cosenza), Cirò Marina e Melissa-Torre Melissa (Crotone) e Roccellaionica (Reggio Calabria) mentre il Friuli Venezia Giulia si vede confermare le 2 Bandiere Blu già assegnate a Grado (Gorizia) e Lignano Sabbiadoro (Udine). Con 3 (+1) località il Molise (Petacciato-Marina, Termoli e Campomarino-Lido) e con 1 la Basilicata (Maratea) si chiude la graduatoria 2014.

E le spiagge cristalline delle isole italiane? Non ce ne siamo certo dimenticati! Per la Sicilia le località premiate sono Lipari e Vulcano (Messina); Ispica, Pozzallo e Ragusa-Marina di Ragusa (Ragusa); Menfi e Marsala-Signorino (Trapani), due in più rispetto alla passata edizione del premio. Alla Sardegna vanno invece le assegnazioni doc per Santa Teresa Gallura-Reno Bianca, Capo Testa Ponente, La Maddalena, Caprera e Palau (Olbia Tempio); Oristano Torre Grande (Oristano); Tortolì-Lido di Orri e Lido di Cea (Ogliastra); Quartu Sant’Elena-Poetto (Cagliari).

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close