Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge Bandiere Blu della Puglia

La Puglia è sempre stata considerata come una delle regioni più ricche di spiagge, e coste rocciose, spesso spettacolari, nelle quali si possono vivere momenti di puro relax e divertimento. Ben 11 località hanno raggiunto il tanto ambito riconoscimento della Bandiera Blu nel 2016. Scopriamo le loro caratteristiche principali, ideali per una vacanza estiva o un weekend da sogno.

Ecco le bandiere blu della Puglia, in ordine rigorosamente alfabetico.

1. Carovigno.
Situata in provincia di Brindisi, questa località è conosciuta anche con l'eloquente soprannome di Città salentina tra torri e mare. Tutto ciò grazie a torri rinascimentali e a 14 chilometri di costa immersi in un paesaggio inconfondibile. Esistono litorali di tutti i tipi, dalle scogliere ai canaloni, dalle tipiche spiagge sabbiose alle calette. Ha ottenuto la Bandiera Blu già nel 2007
.
2. Castellaneta.
Nella costa ovest del Golfo di Taranto è situato questo insieme di spiagge di altissimo livello. Ha ricevuto la Bandiera Blu per la prima volta quest'anno e si fa apprezzare per una sabbia finissima, circondata da una vegetazione rigogliosa e incentrata sulla macchia mediterranea. Non mancano a due passi hotel e strutture ricettive per vivere un'esperienza davvero da urlo.

3. Castro.
La spiaggia La Sorgente e la grotta Zinzulusa hanno piacevolmente la colpito la FEE per l'assegnazione delle Bandiere Blu 2016. Castro si trova nella parte orrientale del Salento ed è impreziosita da acque azzurre e pienamente cristalline, che conferiscono un'iniezione di grande suggestività ad un paesaggio già meraviglioso. La costa è soprattutto rocciosa e non mancano stabilimenti balneari di alto livello.

4. Fasano.

Ecco un'altra cittadina in provincia di Brindisi che nasconde alcune autentiche meraviglie paesaggistiche. In particolare, la spiaggia di Torre Canne viene considerata come un vero e proprio gioiello per la presenza di un mare molto limpido e l'opportunità di rilassarsi grazie alle terme. Ci sono tutti i servizi necessari in un litorale illuminato dal caratteristico Faro.

5. Ginosa.
Spostiamoci adesso verso questa piccola località in provincia di Taranto. Il mare di altissima qualità e si aggiunge a spiagge sabbiose stupende, circondate da una lunga pineta di arbusti appartenenti alla macchia mediterranea. È stata inserita tra le Bandiere Blu per ben quindici volte, la prima delle quali risale addirittura al 1995. Ci sono anche numerose strutture balneari.

6. Margherita di Savoia.
Si tratta di una delle spiagge naturali più amate in assoluto, che si contraddistingue per un mare Adriatico molto limpido. Si trova a Barletta ed è costituita da ben 72 stabilimenti balneari. Da segnalare una battigia molto ampia nella quale è possibile divertirsi senza dare fastidio a chi necessita del giusto riposo.

7. Melendugno.
Nell'hinterland di Lecce sorge questa suggestiva cittadina da poco meno di 10 mila abitanti. Le sue spiagge sono formate da sabbia dorata, che affaccia direttamente su un mare cristallino. Tra i litorali più apprezzati, si segnalano Torre dell'Orso e San Foca. Ha ricevuto la Bandiera Blu per il sesto anno consecutivo.

8. Ostuni.
È situata in provincia di Brindisi e viene considerata come la località dal mare più pulito d'Italia. La Marina di Ostuni è caratterizzata da una lunga serie di campeggi e punti balneari molto apprezzati. Tra questi, il Lido Morelli, il Lido Fontanelle e Rosa Marina. Bandiera Blu per il ventiduesimo anno di fila, è amata anche per le sue spiagge pulitissime.

9. Otranto.

Ecco uno dei borghi più belli d'Italia, capace di comprendere un'ampia varietà di anime. Otranto è caratterizzata da numerosi tratti di costa che la rendono davvero unica, come la Baia dei Turchi, la Torre dell'Orso, la Baia di Orte e la Torre Sant'Andrea. Una vera e propria perla anche grazie ad una vegetazione sempre rigogliosa.

10. Polignano a Mare.
Non lontano da Bari nasce un'altra località molto suggestiva, meta turistica di molte persone per andare a villeggiare. Da Cala Porto a Cala Paura, passando per Lido San Giovanni, Cala Fetente e la Spiaggia di San Vito, le opportunità di scelta non mancano. Il tutto con a due passi un mare cristallino e litorali puliti e ben curati.

11. Salve.
La Marina di Salve è stata insignita della Bandiera Blu per l'ottavo anno consecutivo e non alcuna intenzione di fermarsi qui. In particolare, il piccolo litorale di Pescoluse costituisce un vero modello per tutte le spiagge nazionali grazie ad una sabbia molto bianca e un'acqua pulita e cristallina.
  •  
close