Cerca Hotel al miglior prezzo

Natale in Olanda: tra mercatini, festival e pattinaggio sul ghiaccio

Pagina 1/2

Un, due, tre....pronti ad entrare nell’atmosfera del Natale? Si? Allora, salite sul primo aereo diretto in Olanda e fatevi trasportare dalla magia e dall’incanto del periodo più fatato dell’anno. L’atmosfera natalizia ha già iniziato a pervadere le grotte di Valkenburg dal 15 novembre, quando la città, situata tra fiabesche colline nella zona meridionale del paese, si è trasformata in un caldo e accogliente villaggio natalizio. E’ proprio questa caratteristica ad averle attribuito il titolo di città natalizia per eccellenza, soprattutto grazie ai mercati sotterranei conosciuti ormai in tutto il mondo. Le grotte “Fluweel” e “Gemeentegrot” accentrano e lasciano sfilare i punti di ristoro e le numerose bancarelle che vendono oggetti pregiati, svariati prodotti artigianali. (Info: www.kerststadvalkenburg.nl).

Ad una decina di chilometri da Valkenburg, si trova Maastricht, una delle più belle e romantiche città del paese dei tulipani. Il vento del Natale inizia a soffiare sull’intera città dal 30 novembre quando il centro storico e le strade laterali che congiungono le piazze si accendono, per oltre un mese, di luci e colori. Punto nevralgico per gli amanti delle suggestioni natalizie è piazza del Vrijthof che accoglie la grande pista del pattinaggio su ghiaccio, il mercato natalizio e la ruota panoramica. L’atmosfera coinvolge a Maastricht anche i cortili, oltre a piazze e strade. Il Magical Culture Festival ad esempio, regala momenti magici in diverse location della città. I negozi, con le loro vetrine decorate, restano aperti anche la domenica, mentre i ristoranti e i bar della città sono pronti ad accogliere e viziare i visitatori (info: www.vvvmaastricht.nl/winter.html?lang=2).

Amsterdam, la capitale, non è da meno, con la seconda edizione del “Light Festival” che dal 6 dicembre al 19 gennaio offre spettacolari illuminazioni. La luce si trasforma in arte sui canali, dove 30 sculture luminose e proiezioni ideate da artisti internazionali e appositamente selezionate in base al tema conduttore del “Building with Light – costruire con la luce” creano giochi di luce particolarmente suggestivi. Tre le iniziative da non perdere assolutamente. L’itinerario De Illuminade che dal l 12 dicembre al 5 gennaio, consente ai visitatori di percorrere a piedi il centro storico della città per scoprire le varie creazioni artistiche luminose esposte. Le opere includono proiezioni sulle facciate di edifici storici, installazioni luminose per le strade e nei parchi pubblici, e creazioni che richiedono la partecipazione del pubblico. Poi il tour a bordo del battello Water Colours lungo i canali di Amsterdam organizzato per consentire a quanti lo desiderano di ammirare, dal 6 dicembre al 19 gennaio, i progetti, le installazioni e le creazioni degli artisti internazionali che espongono al Light Festival. Infine la Christmas Canal Parade, culmine dell’evento, che propone una sfilata di imbarcazioni illuminate lungo i canali di Amsterdam a partire dalle 18 e 30 del 15 dicembre. La parata parte dal Westerdok e, attraversando il Prinsengracht, l’Amstel e il Nieuwe Herengracht, giunge fino allo Scheepvaartmusuem (il Museo Marittimo) per poi terminare all’Oosterdok (verso le 21:00). (Info: www.amsterdamlightfestival.com/en/).

A Dordrecht, città dell’Olanda meridionale considerata la più antica del paese visto che il diritto di amministrarsi come un comune autonomo risale al 1220, si svolge, dal 13 al 15 dicembre, il più grande mercato natalizio dei Paesi Bassi. Oltre 250 stand che offrono prodotti natalizi fatti a mano contornati da cori, bande, orchestre e una pista da pattinaggio su ghiaccio. La fila degli ambulanti si stende lungo le aree storiche e residenziali di Dordrecht per arrivare – novità di quest’anno - fino al pittoresco porto della città. Ogni venerdì e sabato, tutti possono partecipare ai canti natalizi nella piazza del comune (Info: www.kerstmarktdordrecht.nl).

... Pagina 2/2 ... A qualche chilometro di distanza, nella regione del Brabante, la cittadina di Den Bosch, conosciuta anche come 's-Hertogenbosch, è pronta ad accogliere i visitatori con le suggestioni offerte dalle mura e dai bastioni della fortezza medievale completamente intatti dal XVI e XVII secolo e con la quarta edizione del suo “Paradiso d’Inverno” . Dal 14 al 30 dicembre il cartellone è ricco di iniziative, dal moderno mercato natalizio allo splendido albero di Natale, dalle musiche ed i cantastorie alle tante bancarelle e chalet riscaldati che vendono articoli natalizi. E anche quest’anno, non mancherà la pista da pattinaggio su ghiaccio, con la possibilità di noleggiare i pattini a soli € 3,00.

Diversa è l’alternativa che propone Deventer, località situata nel cuore dell’Olanda, che nel pittoresco quartiere Bergkwartier fa rivivere per due giornate, il 14 e 15 dicembre, l’atmosfera dei romanzi dello scrittore Charles Dickens. E non solo in senso metaforico. Il XIX secolo tornerà alla piena ribalta, anche se solo per 48 ore, con i suoi lati oscuri e quelli più caratteristici rappresentati dai personaggi che hanno legato a sé generazioni di lettori, dall’orfanello Oliver Twist all’avaro Scrooge, da Mr. Pickwick a Marley. Oltre 900 di loro prenderanno vita fra il profumo del punch, delle patate e delle caldarroste. Gli uomini e donne del quartiere vestiranno abiti d’epoca mentre i cori natalizi allieteranno l’atmosfera. Il tutto incorniciato da edifici storici illuminati da migliaia di luci. Una atmosfera estremamente magica che attira ogni anno 120.000 visitatori e che vivrà anche nelle case e dalle vetrine delle botteghe che per l’occasione resteranno aperti. Domenica 15 dicembre tutto il centro di Deventer sarà occupato dal mercato con 200 bancarelle mentre nelle chiese e nel centro città si svolgeranno diverse attività, il tutto accompagnato da canti natalizi eseguiti da cori e orchestre. (Info: www.dickensfestijn.nl).

Sempre in tema di mercati è l’iniziativa organizzata al castello di Keulenhof a Lisse, località nota in particolare per essere uno dei massimi centri di floricoltura dei Paesi Bassi. Dall’11 al 15 dicembre il castello ospita il tradizionale mercato natalizio a tema caratterizzato da presenterà stand, bancarelle e chalet dove assaggiare, osservare e comprare. Il tema di quest’anno è il“Santa’s Christmas Party”: Babbo Natale si trasferisce al Keukenhof insieme alle sue renne e agli elfi riuniti nel villaggio dove i bambini sono attesi anche per salire a bordo della slitta di Santa Claus. Orari d’apertura: Mercoledì 11 e giovedì 12 dicembre: 11:00 – 19:00, Venerdì 13 e sabato 14 dicembre: 11:00 – 22:00; Domenica 15 dicembre: 11:00 – 18:00 (info: www.kerstopkeukenhof.nl).

Per esprimere l’impatto con il nuovo anno, oltre 10.000 persone scelgono l’Olanda per tuffarsi dalla spiaggia di Scheveningen, vicino a L’Aia, il primo gennaio. Attenzione, non è gratis. La botta di freschezza che le acque del Mare del Nord regalano va conquistata pagando un biglietto di 2 euro, la metà del quale è devoluta in beneficenza. Il biglietto serve a finanziare la parte preparatoria al tuffo, il riscaldamento a ritmo di musica e ginnastica di un’ora e mezza a partire dalle 10,30 del mattino. L’avventura fra le gelide acque è invece fissata per le 12 in punto, ora in cui viene dato il via per il tuffo. I temerari che partecipano possono consolarsi, al rientro a riva, con i berretti arancioni, le salsicce (rookworst) e la zuppa tradizionale (erwtensoup) offerti. (Info: www.unox.nl/nl/event/nieuwjaarsduik).

 Pubblicato da il 25/11/2013 - 3.665 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
29 Aprile 2017 Bandiere verdi 2017: le spiagge per bambini ...

Vacanze al mare in Italia con i bambini? Tornano i consigli dei Piedatri ...

NOVITA' close