Cerca Hotel al miglior prezzo

Estate in Lapponia svedese, tra mare, natura e la cultura del popolo Sami

Pagina 1/2

Arrivano i primi caldi estivi, e quando è il turno dell'anticiclone africano molti di noi anelano di trasferirsi in luoghi decisamente meno afosi! Una perfetta idea di viaggio potrebbe essere allora una fuga in Lapponia Svedese, dove poter esplorare ambienti naturali splendidi, gustando le luminose giornate del nord Europa, dove il caldo tordo di certo non arriva. Inoltre grazie ai collegamenti low cost tra Italia e Svezia, una vacanza da queste parti è diventata anche più economica, e se unite al tutto l'elevato grado di sicurezza che la Svezia offre ai suoi visitatori, la Lapponia è diventata oggi una meta perfetta anche per le famiglie, che vogliano vivere un contatto diretto con la natura più incontaminata.

In estate poi il nord della Svezia vive anch'esso il fenomeno del Sole di Mezzanotte, tra giugno e la prima metà di Luglio, ma chi volesse trascorrere qui le vacanze di fine estate, ricordiamo che dall'ultima settimana d'agosto qui ritornano le magiche Aurore Boreali, specialmente nella zona di Abisko una delle meglio vocate al mondo per osservare lo spettacolo delle luci del nord.

Ma vediamo cosa può offrire la Lapponia svedese per questa nuova estate in arrivo! Con l'aereo potete arrivare sulla costa nord-orientale del Baltico a Skellefteå, centro industriale che è stato soprannominato come la "città dell'oro". Ma il presente dell'industria convive con la storia del passato, che potete scoprire visitando il centro culturale Nordanå con le sue antiche case tradizionali, oppure recandovi nel villaggio di Bonnstan, famoso per il suo mercato tradizionale estivo, che si svolge tutti i sabati, ma anche per alcuni importanti festival: parliamo del Midsommar al solstizio d'estate (21 giugno), seguito dallo Stadsfesten (26-30 giugno), seguito poi a luglio dal Trästockfestivalen (18-20 luglio), il mercato con abiti d'epoca del Bonnstahelgen al 17 agosto, e infine il Matfesten il più importante appuntamento enogastronomico nella Lapponia (svedese), da 29 agosto al primo settembre.

Se vi piace l'idea di trasformarvi in guardiani del faro, in lapponia svedese potete davvero farlo! Basta recarsi a sud di Skellefteå dove si trova la penisola di Bjuröklubb: qui potete noleggiare il faro e avere quindi tutta per voi una magnifica vista sul mare, a 360°! Durante il giorno avrete l'opportunità di compiere delle escursioni nel paesaggio protetto della riserva naturale, scoprendo i boschi, antiche incisioni rupestri, dune di sabbia, e ammirare il tramonto del sole, che si trasforma subito dopo in una bellissima alba! Quanto costa? Avere il faro a vostra completa disposizione costa 198 euro se siete in due, 250 euro per quattro persone.

Trasferiamoci ora ad ovest di Skellefteå, dove nei pressi di Svansele troviamo delle notevoli foreste. Presso il locale Wilderness Center vengono organizzate escursioni con i divertenti quad, oppure delle tradizionali uscite in mountain bike con pernottamento in piccole baite sul fiume. Se vi piace la comodità moderna, ma volete il fascino intatto della Lapponia tradizionale, sempre a Svansele consigliamo di prenotare il piccolo e delizioso hotel Knutes, di recente apertura.

Ancora più ad ovest e ci addentriamo nel cuore della cultura dei Sami, il popolo lappone che vive nelle diverse regioni della Lapponia. Rechiamo ci ad esempio nel villaggio di Arvidsjaur: qui si trova il villaggio chiesa sami più grande di tutta Sapmi (il territorio sami che copre le parti settentrionali della Svezia, Norvegia, Finlandia e una piccola parte di Russia) con circa ottanta tra casette e “kåtor”- le capanne tipiche della Lapponia, risalenti alla fine del ‘700; le visite guidate si svolgono dal 10 giugno al 25 agosto alle ore 18. Da non perdere dal 23 al 25 agosto il Storstämning, la storica festa sami con gare e cibo tradizionale.

... Pagina 2/2 ... Non distante si trova il piccolo centro sami di Båtsuoj gestito da una famiglia sami che racconta ai visitatori la storia e lo stile di vita di questo popolo, e che offre la possibilità di incontrare le renne da vicino. Nella città di Arjeplog, situata lungo le rive del lago più profondo della Svezia, Hornavan, e circondata dalle montagne, non si può non visitare l’interessantissimo museo d’argento Silvermuseet : esibizioni tra l’altro della storia e vita dei sami e la piú grande collezione d’argento sami al mondo con 700 oggetti, da gioielli a oggetti per la casa. Qui a luglio, dal 12 al 14 si svolge il Silverfestivalen, con il concerto di Sofia Jannok, la più famosa cantante sami, mentre dal 30 settembre al 6 ottobre si svolge la settimana culturale sami ed il mercato autunnale.

Inoltre come novità segnaliamo un trekking di 5 ore con le renne fino a un punto panoramico su un monte sopra Arjeplog. Insieme con una guida sami ogni partecipante tiene con una corda una renna che gli trasporta lo zaino. Le gite si svolgono ogni lunedí, martedì e mercoledì a partire dal 22 giugno, con il costo di 210 euro a persona.

Ricordiamo inoltre che appena a nord di Arjeplog, presso Vuoggatjålme, si attraversa il Circolo Polare Artico. Questo è il punto di partenza ideale per trekking nelle montagne della zona, i cosiddetti “fjäll”. Qui viene anche offerta la possibilità di fare un tour panoramico in elicottero, a partire da 67 euro a persona. Diversa ma sempre interessante è la gita serale con un treno a vapore che si può compiere da Arvidsjaur: vi godrete una anteprima di sole di mezzanotte tra paesaggi incantanti e sopra un simpatico treno a vapore degli anni '30. Le partenze sono previste al venerdi e al sabato dal 12/7 al 10/8 alle ore 17.45, con ritorno ad Arvidsjaur alle ore 22, biglietti 22 euro a persona (ragazzi fino a 15 anni gratis).

Anche il mare a nord di Skellefteå è una interessante meta turistica: nei pressi di Piteå si trovano ben 550 isole e 230 chilometri di coste dessiminate di spiagge. Per esplorare questo arcipelago si può scegliere tra una varietà di escursioni in barca più o meno lunghe. La sera ci sono crociere con buffet di gamberetti e dei tour a mezzanotte. Chi vuole mangiare sul mare ma non a bordo di un battello può recarsi al ristorante Sjöbodan sul molo Västra Kajen di Piteå dove poi godere il tramonto nel mare. La costa della Lapponia svedese, risulta spesso la zona più soleggiata del Paese durante l'estate e, se arriva il caldo, sono in molti a riversarsi sulla famosa Piteå Havsbad Beach, una lunga spiaggia di sabbia fine con parco acquatico adiacente, albergo e numerosi cottage.

Dove provare la cucina della Lapponia
Sono in molti quelli che visitano la Lapponia ed assaggiano per la prima volta nella loro vita la carne di renna. I Sami cucinano la renna in tanti modi, tra cui il famoso piatto slow food Suovas – renna salata e affumicata direttamente nella “kåta”, la capanna tradizionale. Ma ci sono tante altre delizie da provare e diversi ristoranti di alto livello gastronomico dove vivere le migliori esperienze gastronomiche; ecco tre proposte: Varietà e qualità, tradizione e innovazione caratterizzano il ristorante Nygatan 57 a Skellefteå che propone diversi piatti tipici della zona. Järnspisen Piteå a Piteå propone piatti di alta qualità a base di prodotti locali biologici e a chilometro zero. Poco a sud di Skellefteå, a Burträsk, si trova la zona di produzione dell’ottimo formaggio di Västerbotten, il parmigiano svedese. Possibilità di acquisti e degustazioni allo spaccio, Västerbottenosts besökscenter, e piccolo ristorante dove il formaggio Västerbotten è l’ingrediente base di ogni piatto.

 Pubblicato da il 13/06/2013 - 5.756 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close