Cerca Hotel al miglior prezzo

La Repubblica Ceca vieta i superalcolici dopo gli avvelenamenti da metanolo

C'è un nuovo alert di viaggio che coinvolge alcune nazioni dell'Europa dell'Est: si stanno verificando una serie di avvelenamenti causati dal metanolo, ed è quindi sconsigliato, ai turisti, l'acquisto ed il consumo di superalcolici con più di 20 gradi di alcol. In particolare segnaliamo che la vendita di superalcolici è stata vietata nella Repubblica ceca, dopo che almeno 19 persone sono morte e decine sono state avvelenate dopo il consumo di vodka, slivovice e rum, adulterati con metanolo.

Il divieto, emesso lo scorso weekend, vieta la vendita di qualsiasi liquido contenente oltre il 20% di alcol. Si tratta di un provvedimento temporaneo, ma il Ministero della Salute non ha fornito alcuna indicazione su quanto potrebbe durare questo divieto. Per il momento molti cocktail bar della Repubblica Ceca hanno esposto cartelli che informano i clienti del divieto, mentre i supermercati hanno tolto i liquori dai loro scaffali, dopo l'annuncio governativo.

In un primo momento era stata vietata la vendita di bevande alcoliche da parte dei venditori ambulanti e delle bancarelle, ma poi il moltiplicarsi dei decessi hanno indotto il governo ad estendere il divieto al resto della filiera. Le piccole imprese potrebbero essere duramente colpite da questo divieto, se il blocco continuerà a tempo indeterminato.

Questo provvedimento mira a frenare la peggiore epidemia di avvelenamenti indotti dall'alcol, degli ultimi decenni. I primi morti si erano verificati lo scorso fine settimana nella regioni della Moravia e Slesia, 350 chilometri a est di Praga, ma le autorità non erano state in grado di identificare l'origine delle bevande mortali. Ma oltre a uccidere 19 persone, altre due dozzine di persone sono state ricoverate con gravi sintomi correlabili ai liquori avvelenati, molti con problemi gravi alla vista o addirittura in coma etilico.

Per il momento le autorità ceche non hanno limitato le esportazioni di alcol, nella convinzione che solo le reti locali di distribuzione siano state colpite da questo grave problema. Ma, per precauzione, il Ministero della salute del paese ha comunque preso contatto con le altre nazioni confinanti. Nei giorni scorsi sono stati riscontrati casi analoghi anche in Polonia (5 vittime) ed in Slovacchia dove i morti per il metanolo sono al momento quattro. Per chi viaggia nell'Europa dell'Est è quindi sconsigliabile il consumo di alcol, soprattutto di superalcolici, che non abbia una provenienza certa.
  •  

 Pubblicato da il 18/09/2012 - 3.057 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close