Cerca Hotel al miglior prezzo

Turisti come sciacalli: siti archeologici e spiagge depredate

Pagina 1/2

Turisti attenti ai ladri, o turisti come ladri? Certo le notizie che arrivano di continuo da vari angoli del nostro pianeta sembrano propendere per il si! E' di questi giorni una nuova ordinanza delle Filippine, volta a frenare il saccheggio di sabbia dalla superba spiaggia di Boracay.

Alzi la mano chi non ha mai prelevato una conchiglia, un sasso od un pugno di sabbia da una qualunque spiaggia in giro per il mondo! Ammettetelo la tentazione di portarsi a casa un ricordo “fisico” dell'ambiente in cui abbiamo trascorso la nostra vacanza c'è ad ogni viaggio. Visto da punto di vista del singolo, non sembra niente di male, ma quando lo stesso luogo viene frequentato da migliaia di turisti ogni giorno, anche il semplice pugno di sabbia può divenire un problema!

Oggigiorno sia le guide di viaggio che i siti web sono piene di moniti ai turisti invitandoli a comportarsi civilmente. Ma forse sono gli Enti Turistici che hanno bisogno di suggerimenti su come non farsi saccheggiare? Ma non è facile fermare quest'orda barbarica, in cerca di souvenir unici da infilare nei propri bagagli!

Come dicevamo, l'ultima notizia a riguardo arriva da Boracay Island, nelle Filippine, dove per porre un freno, chi viene sorpreso a raccogliere sabbia e ciottoli rischia come minimo severe sanzioni pecuniarie, intorno ai 50 euro, e nel caso di reiterazione, persino da un minimo di un mese ad un massimo di 6 mesi di detenzione!
... Pagina 2/2 ...
Ma tutto il mondo, si sa, è paese! Da noi basta citare la Spiaggia Rosa di Budelli, chiusa perchè di rosa non era rimasto quasi nulla. Nel mese di giugno dei furti nel nostro paese ne aveva parlato anche il Telegraph che aveva riferito di turisti inglesi in Italia che erano stati “pizzicati” a raccogliere ciottoli, pietre miliari e pezzi di mosaico da antichi siti romani. Anche gli aeroporti italiani hanno segnalato un aumento dei bagagli di turisti stranieri "beccati" con reperti archeologici al loro interno.

Ma c'è pure di peggio! Nel mese di aprile, il Daily Mail aveva segnalato che tre cittadini britannici erano stati accusati di aver rubato un pinguino da un parco marino australiano. Fortunatamente, esausto ma illeso, il pinguino di sette anni, di nome Dirk, era stato ritrovato e riportato indietro, dalla sua compagna Peaches.

Per chiudere, segnaliamo la preoccupazione di funzionari e archeologi della Cina, che da tempo assistono allo smantellamento di grande porzioni della Grande Muraglia: certamente è grande, ma pezzo dopo pezzo, come tante formichine, i turisti stanno sbranando l'opera umana più grande del pianeta!

 Pubblicato da il 04/09/2012 - 3.689 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close