Cerca Hotel al miglior prezzo

Gardens by the Bay e Supertrees Grove, il futuristico parco di Singapore

Gardens by the Bay è una nuova attrazione di Singapore, i nuovi giardini botanici della città, che si estendono su di una superficie di ben 101 ettari, di cui poco meno di 17.000 metri quadrati risultano coperti, grazie alla presenza di due enormi serre, che si caratterizzano per la loro sostenibilità e per essere die strutture di tipo bioclimatico. Cosa particoalre, in questo caso le serre sono un luogo dove cercare un pò di fresco: le rare specie che si trovano provengono da climi più temperati, che hanno bisogno di minore umidità ed un clima più freddo rispetto all'afa classica di Singapore. I giardini hanno però un'altra attrattiva particolare, una foresta di Alberi giganteschi, ma totalmente artificiali.

L'ingresso prinicipale dei giardini è ubicato sulla Marina Gardens Drive, e una volta entrati si può decidere se compiere una passeggiata libera e gratuita, oppure visitare le attrazioni a pagamento: l'ufficio biglietti si raggiunge procedendo dirittti dall'ingresso oltre il Golden Garden, dove si incontrano i primi tre "supertrees" del complesso, ed arrivando nella vicininanza delle due grandi serre: la Cloud Forest e il Flower Dome, cui si può accedere pagando un biglietto d'accesso. A fianco di quest'ultimo si trova il Silver Garden, che contiene altri 3 superalberi, e che si affaccia sul Dragonfly Lake. Quest'ultimo è bordato da un camminamento di 440 metri di lunghezza, che offre punti di vista spettacolari per delle fotografie. Ci sono anche dei binocoli panoramici se volete vedere da vicino i Supertrees.

Il Flower Dome è la più grande serra del mondo, tra quelle open space, e cioè senza colonne interne. Il suo interno è caratterizzato da climi di tipo mediterraneo e semi arido, e quindi la serra viene condizionata in modo molto efficiente, visto che il meteo a Singapore è decisamente più caldo e più umido. Qui dentro potete ammirare piante particolari come i baobab, ed una zona specifica per le succulente, le piante grasse. La Cloud Forest è anch'ezza condizionata, dato che ricrea l'ambiente di una foresta pluviale a 2.000 metri di altitudine. Anche i suoni ricreano gli scenari d'alta montagna, con delle cascate artificiali.

Ma il cuore del parco dei Gardens by the Sea è senza dubbio la Supertrees Grove, la foresta di super alberi che domina la skyline di Singapore sud.Sono “alberi” costruiti in cemento forato ed acciaio, e raggiungono una ragguardevole altezza di 50 metri circa, ma non manca comunque il verde: su di essi si sviluppano dei giardini verticali che consistono in ben 163.000 piante ed oltre 200 specie di fiori. Che permeano le grandi strutture che sostengono le grandi chiome ad ombrello. Non mancano su 11 di queste strutture la presenza di pannelli solari, che provvedono alla fornitura di energia elettrica al complesso, sistemi di raccolta dell'acqua piovana, che assieme ad un impianto geotermico garantiscono la ecosostenibilità della foresta di Gardens by the Bay.

Di giorno gli alberi contribuiscono a creare ombra sui giardini, mantenendo quindi le temperature su valori accettabili, di sera le strutture creano una skyline magica, con effetti luminosi e proiezioni multimediali.

Inoltre Supertree Grove è dotata di una la passerella aerea (OCBC Skyway) che collega alcuni alberi. Sospesa da cavi, la passerella fa parte di un camminamento su grigliato che permette di guardare verso il basso, con panorami mozzafiato sia sulla la foresta che tutti i giardini della baia di Singapore. Una nota di colore: un'accortezza da ricordare è quella di tenersi ben stretto gli oggetti, come gli smartphone o i mazzi di chiave, che possono scivolare e passare attraverso la griglia, con ovvie e fastidiose, conseguenze!

Per concludere la vostra visita ai Gardens by the Sea non vi rimane che visitare gli Heritage Gardens e World of Plants: la prima è una collezione di 4 giardini a tema che di fatto circondano la parte nord della Supertrees Grove. Qui troviamo infatti il giardino indiano, quello cinese, il giardino malese e quello coloniale. In pratica, mentre si cammina attraverso ogni giardino, si possono scoprire le storie del contributo dei diversi gruppi etnici che hanno portato alla formazione della città di Singapore. La seconda zona, a sud della foresta di super alberi, è un percorso didattico che attraverso vari giardini (sei in totale) aiuta a comprendere la biologia di vari tipi di piante, e funghi.

Ricordiamo infine che esistono vari luoghi ristoro all'interno del parco, tra cui un ristorante con magnifica vista sui Supertrees. Al momento sono attivi 3 ristoranti ed un caffè, ma altre strutture verranno aperte nel corso del 2012.

Orari dei giardini
South Bay Gardens Outdoor:
Apre dalle 5:00 alle 02:00 am ogni giorno

Ufficio biglietti:
Apre con orario 9:00 - 20:00 tutti i giorni

Serre raffreddate:
Aprono dalle 9:00 alle 21:00 tutti i giorni
Biglietti in vendita fino alle 20:00
Ultimo ingresso alle 20:30 tutti i giorni

OCBC Skyway:
Apre con orario 9:00-21:00 tutti i giorni
ultimo ingresso alle 20:30 i feriali, nei weekend ultimo ingresso ore 19:30

Prezzi di ingressoai Giardini
L'accesso ai giardini outdoor, in South Bay è gratuito, le altre attrazioni sono a pagamento
I biglietti per le Serre refrigerate, la OCBC Skyway ed il Cruiser Garden possono essere acquistati presso la biglietteria (Ticketing Hub).
Adulti: 28 dollari di Singapore per accedere alle serre, 5 dollari per accedere alla skywalk ed al Cruiser Garden
Bambini: rispettivamente 15 dollari, e 3 dollari per le altre due attrazioni

Sito ufficiale e cortesia foto: www.gardensbythebay.com.sg

 Pubblicato da il 12/10/2012 - 13.900 letture - ® Riproduzione vietata

close