Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Torre di Galata

Torrre di Galata (Galata Kulesi), il migliore panorama di Istanbul

La Torre di Galata (Galata Kulesi in turco) ed anche chiamata dai Genovesi come la Torre di Cristo (Christea Turris in latino) è una torre medievale in pietra che si trova nel quartiere di Galata di Istanbul (distretto di Beyoglu), in Turchia, a nord del Corno d'Oro. E' anche uno dei monumenti più suggestivi della città, divenuto quasi un simbolo per la sua forma cilindrica sormontata da un cono, che domina l'orizzonte e che offre una vista panoramica della vecchia Istanbul e dintorni.

La torre consta di nove piani ed è alta 66,90 metri, mentre il punto di osservazione si trova invece a 51,65 metri. Quando fu costruita, a metà del 14° secolo, era la struttura più alta della città. La torre ha un diametro esterno di 16,45 metri (alla base), mentre all'interno misura un diametro di 8,95 metri, dato che le pareti hanno un notevole spessore di 3,75 metri. Pur avendo un aspetto antico la torre internamente si presenta piuttosto moderna: all'ottavo piano si trovano un ristorante e un caffè, con una terrazza panoramica da dove si domina una magnifica vista di Istanbul il Corno d'Oro e il Bosforo. Inoltre ci sono due ascensori operativi che portano i visitatori dal livello inferiore ai livelli superiori, senza essere costretti a compiere una faticosa arrampicata.

La torre fu costruita dai genovesi come Christea Turris nel 1348 durante l'espansione della colonia genovese di Costantinopoli. Fu l'apice delle fortificazioni che circondavano la cittadella genovese di Galata, circa un secolo prima dell'inizio della dominazione ottomana. Esisteva però una prima torre qui a Galata, chiamata Megalos Pyrgos che controllava l'estremità settentrionale della enorme catena che chiudeva l'entrata al Corno d'Oro. Ma questa torre si trovava in un luogo diverso ed era stata distrutta dai Crociati nel 1203. La sezione superiore della torre con il cappuccio conico fu leggermente modificata in vari restauri durante il periodo ottomano, quando la Torre di Galata fu utilizzata come torre di osservazione per l'avvistamento degli incendi divenuti una vera piaga di Istanbul.

Il momento migliore per salire sulla Torre di Galata è il tardo pomeriggio, in modo da trovarsi sulla terrazza panoramica al momento del tramonto o poco prima, il momento più suggestivo in assoluto ad Istanbul: tra i colori del cielo, i profili delle moschee, il Corno d'Oro e il Bosforo che s'accendono di luci e gli stormi di gabbiani che volano frenetici. Dalla Torre tutto appare ancora più bello e magico, e il prezzo elevato del biglietto viene a pesare di meno. Attenzione però: per salire al tramonto le code alla biglietteria diventano molto lunghe!

Sito ufficiale: www.galatatower.net
Indirizzo: Galata Meydani, Beyoglu
Ingresso: 20 lire Turche (circa 10 euro)
Orari: dalle 9 alle 20:00

 Pubblicato da il 02/08/2011 - 19.178 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close